Anno VIII

venerdì, 7 maggio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Pri: “I lavori idraulici proposti per il Fosso Poveromo sono inutili e dannosi”

sabato, 1 maggio 2021, 16:51

La Sezione Mazzini di Massa del Partito Repubblicano interviene sui lavori di sistemazione idraulica proposti per il Fosso Poveromo, che consisterebbe in una risistemazione con tombature e d adeguamenti idraulici che non stravolgano il corso d’acqua, ma anche una nuova rete di drenaggio acque.

“Il Fosso Poveromo – spiega PRI Massa- è un piccolo fosso di bonifica, che drena le acque di falda di un limitato territorio di pianura e che storicamente, a differenza dei corsi d’acqua ad esso limitrofi, come Canalmagro e fosso del Sale, non ha mai creato seri problemi ad eccezione di limitati allagamenti dovuti al ristagno e alle tombature esistenti nel tratto a monte di via delle Macchie”.

“Un’ idrovora delle dimensioni come da progetto – asserisce- è non solo sovradimensionata rispetto ai volumi in questione, ma costituisce anche una “soluzione” assolutamente inadeguata a risolvere le reali criticità idrauliche del territorio ben note da tempo”.

“Gli ingenti fondi necessari a tale inutile e dannoso lavoro proposto – conclude il partito- potrebbero essere più utilmente destinati all’area del sistema del reticolo fosso Fescione - Fosso del Sale, bonificando l’area della Buca degli Sforza quale cassa di laminazione naturale di tale sistema idrico”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 7 maggio 2021, 19:37

W.c. in piazza Pellerano, Forza Italia: "È il posto meno indicato"

Forza Italia Massa si oppone al luogo scelto dall'amministrazione per la collocazione del bagno pubblico in piazza Pellerano, ritenendolo il meno opportuno e un danno agli alberghi ed attività commerciali


venerdì, 7 maggio 2021, 11:26

Forza Italia Toscana: Argentina chiama Italia

Antonella Gramigna, responsabile del dipartimento Forza Italia Toscana, si è collegata con l'Argentina, per intervenire a favore del #Madeinitaly, e iniziare una collaborazione proficua per rilanciare il settore


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 5 maggio 2021, 10:12

Martisca (FI) "Case popolari, un problema enorme nel nostro comune"

E' Lucian Martisca di Forza Italia a puntare i riflettori sulla problematica degli immobili comunali gestiti da Erp


lunedì, 3 maggio 2021, 17:38

"La spiaggia ha bisogno di eroi"

Lo scrive l'europarlamentare Susanna Ceccardi, che accompagnata da Filippo Maturi, responsabile nazionale per la Lega del benessere degli animali, da Manfredi Potenti e dal sindaco di Massa Francesco Persiani, ha partecipato ad una esercitazione della Sics a Marina di Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 3 maggio 2021, 17:21

Ponte Albiano Magra, Fantozzi (Fdi): "Il tempo è scaduto. Accelerare i tempi della ricostruzione"

"I sopralluoghi delle autorità devono servire ad accelerare i tempi della ricostruzione e non rimanere fini a se stessi. Ad oltre un anno di distanza dal crollo, vanno a rilento i lavori per ricostruire il Ponte di Albiano Magra. Residenti, attività commerciali ed economiche scontano isolamento e danni. Regione e Anas devono...


lunedì, 3 maggio 2021, 17:02

Bernardi: "I marciapiedi di Marina sono diventati pericolose piste ciclabili"

Massimiliano Bernardi, in un comunicato, prende di mira la situazione del traffico di biciclette a marina di Carrara:  "La mobilità alternativa con le piste ciclabili attraverso l'utilizzo della bici - dice - è da sempre stata  uno dei principali cavalli di battaglia dell'amministrazione 5 stelle.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara