Anno VIII

martedì, 15 giugno 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

W.c. in piazza Pellerano, Forza Italia: "È il posto meno indicato"

venerdì, 7 maggio 2021, 19:37

Forza Italia Massa si oppone al luogo scelto dall'amministrazione per la collocazione del bagno pubblico in piazza Pellerano, ritenendolo il meno opportuno e un danno agli alberghi ed attività commerciali.

"Abbiamo incontrato le parti interessate e l'amministrazione in maniera leale e collaborativa, ma dopo un mese di silenzio non ci resta che schierarci con i cittadini prendendo posizione pubblica e chiedendo una diversa collocazione dei servizi igienici - incalzano - Abbiamo chiesto all'assessore e al sindaco di non iniziare l'opera in quando abbiamo protocollato una mozione da discutere in consiglio per chiedere di spostare il manufatto dall'altro lato della piazza".  Si ai bagni pubblici, ma non il quel preciso posto è dunque il pensiero di Forza Italia. "La comunità si sente danneggiata e quindi riteniamo opportuno il livello accesso agli atti di tutti i documenti inerenti al progetto - continua il coordinatore Domenico Piedimonte -Sono poi saltate fuori questioni talmente imbarazzanti da spingermi a chiedere ai  consiglieri Stefano Benedetti, Pier Giuseppe Cagetti, Giovanbattista Ronchieri e Antonio Cofrancesco di trasformare la mozione presentata ad aprile in una proposta di delibera comunale. In questo modo, verrà meno anche il passaggio in commissione lavori pubblici che fino ad oggi non ha facilitato l'arrivo della discussione in riunione d'assise".

Un progetto che avrebbe un grosso impatto, stando alle parole di Forza Italia: "Il sindaco Persiani si è recato in piazza Pellerano per un confronto. Poi si è riservato 24 ore di tempo per consultarsi con gli uffici e dopo 48 ore è tornato in piazza con le ruspe. Le motivazioni sono sicuramente frutto di quanto rappresentato dagli uffici, cioè che il progetto di riqualificazione della piazza era stato approvato così e che essendo inserito nel piano delle opere triennali non poteva essere modificato - prosegue Piedimonte -  Gli stessi concetti sull'impossibilità di spostare di 50 mt la collocazione del gabinetto pubblico sono stati esposti in consiglio comunale dall'assessore Marco Guidi in risposta alla minoranza che anch'essa chiedeva lo spostamento degli stessi. Almeno nel lato opposto della piazza. Ora, che finalmente possediamo l'intero progetto e l'iter che ha seguito, chiediamo chiarezza sulle autorizzazioni".

Non finisce qui, l'opposizione incalza sull'approvazione dei costi di realizzazione e sulla recinzione: "È previsto un costo di cinque mila euro più 25 mila per le opere edili connesse, tra cui le recinzioni e allora vorremmo capire perché se il progetto di riqualificazione prevede sia il gabinetto che la recinzione è già stato annunciato che la recinzione perimetrale non si farà - concludono - Siamo contenti di essere stati ascoltati almeno in merito alla richiesta di non effettuare la recinzione perimetrale della piazza. Abbiamo suggerito di ricollocare  le siepi di pittosforo dov'erano mancanti, al posto della cancellata di oltre un metro. Con un risparmio di circa 20 mila euro. Se si è potuta rivedere la parte più importante e costosa del progetto perchè l'assessore continua ad affermare che i nostri suggerimenti e quelli dei cittadini in merito allo spostamento del gabinetto pubblico non possono essere accolti? E' vero che sono già stati effettuati gli scavi del bagno, ma poiché se ne risparmiano sulla cancellata perimetrale 25, allora lui, prima che il consiglio comunale, potrebbe ravvedersi e portare pace nella coalizione e nella cittadinanza". 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 15 giugno 2021, 11:40

Forza Italia Massa: "La ZTL in via San Leonardo scelta insensata"

Forza Italia Massa esprime la sua contrarietà riguardo alla scelta di istituire la ZTL nel tratto finale di via San Leonardo a Marina di Massa, che danneggerebbe le attività commerciali e la qualità della vita cittadina


martedì, 15 giugno 2021, 11:35

Baruzzo: "Crediamo nell'unità del centrodestra"

"Crediamo nell'unità del centrodestra" asserisce Lorenzo Baruzzo, coordinatore comunale di Fratelli d'Italia, tendendo così la mano del dialogo verso l'apertura espressa dalla coalizione presentatasi ufficialmente sabato mattina, ai nastri di partenza per la contesa elettorale del 2022 a Carrara e composta da Lega, Forza Italia e altre cinque liste civiche


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 15 giugno 2021, 11:24

“Un tunnel sotto le Apuane? Sarà la nostra Val di Susa! Eugenio Giani soffre di demenza senile e va sostituito al più presto"

L’organizzazione di volontariato Apuane Libere è pronta a dar battaglia sul progetto di una strada del mare sotto i monti Forato e Matanna: “Non permetteremo mai di traforare le poche montagne non sventrate dalle cave e se sarà necessario useremo i nostri corpi per opporci a questa assurdità”


lunedì, 14 giugno 2021, 19:22

Il gruppo "Vicinato Lungofrigido" chiede al sindaco di risolvere le criticità viarie e di parcheggi

In una nota del gruppo "Vicinato Lungofrigido" vengono evidenziate diverse difficoltà riscontrate da cittadini e imprese che risiedono nella zona di Lungofrigido di Ponente


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 14 giugno 2021, 19:00

Il collettivo studentesco Titenlà dice basta con le nuove cave

L’apertura di sette nuove cave nella provincia di Massa non ha lasciato in silenzio la collettività che si è riunita in piazza Aranci sabato pomeriggio


lunedì, 14 giugno 2021, 11:29

Ospedale Noa, Fantozzi (Fdi): "La Regione potenzi il personale del pronto soccorso del Noa"

Interrogazione del consigliere regionale di Fratelli d'Italia. "Ogni anno, nel periodo estivo, emergono criticità riguardanti la mancanza di personale"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara