Anno VIII

mercoledì, 28 luglio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

“Un tunnel sotto le Apuane? Sarà la nostra Val di Susa! Eugenio Giani soffre di demenza senile e va sostituito al più presto"

martedì, 15 giugno 2021, 11:24

Apuane Libere, a seguito del grande clamore suscitato della recente notizia di un ipotetico collegamento stradale tra la valle del Serchio e la Versilia, vuol annunciare la propria ferma opposizione a questo che – se sarà finanziato e andrà avanti – sarà un disastro ambientale di portata eccezionale.

"Crediamo – fanno sapere dal tritone apuano – che sia soltanto una boutade partitica per distogliere l’attenzione sui veri problemi che stanno ammazzando gli ecosistemi apuani e cioè da quei siti estrattivi che stiamo iniziando a contrastare e a far chiudere per palesi violazioni alle pochissime leggi rimaste in materia di tutela ambientale; ciononostante saremo pronti a legarci al monte pur di non far passare questo ennesimo scempio. La nostra organizzazione di volontariato è per statuto totalmente apartitica, ma, pur non parteggiando per nessuna fazione, alle ultime elezioni regionali aveva messo in guardia gli elettori sul pericolo neoliberista incarnato da quel Partito Distruzione che con il Piano Regionale Cave, aveva già di fatto regalato le Alpi Apuane agli avidi impresari del marmo. È noto ormai anche al più piccolo endemismo floreale, che questa giunta regionale – con in testa il governatore Giani – odia l’ambiente a tal punto da asservirlo alle peggiori lobby che traggono profitto dalla distruzione dai beni comuni di tutti e continuando di questo passo, anche al Parco Naturale Regionale sarà purtroppo tolto il riconoscimento di Geoparco mondiale Unesco". 

“Caro Governatore - spiega Gianluca Briccolani presidente dell’associazione - prima di ipotizzare trafori che devasterebbero interi territori,  pensi a restituire dignità a questa Regione, dotata di un piano paesaggistico alterato dalla VI commissione con l’aiuto dei tecnici dei concessionari di cava in violazione delle leggi dello Stato, del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio: un documento, è bene ricordarlo, approvato con la truffa dal Ministero competente. Come mai – continua il presidente - la mappa del Parco delle Alpi Apuane rappresenta falsamente l’area Parco, violentata dai bacini estrattivi, come area contigua? Come mai la Zona di Protezione Speciale in essere dal 2001 è diventata “proposta di ZPS”? come mai non esiste una cartografia delle terre di uso civico, dove una legge nazionale impedisce l’attività estrattiva? Come mai viene violato l’art. 143 del Codice in tutti i suoi commi? Altro che concerie, altro che trafori!!!"   

"Dopo aver sdoganato l’inquinamento delle concerie e l’aver permesso la contaminazione di manti stradali e terreni – conclude Briccolani - è ormai chiaro che la materia celebrale del governatore Giani è in avanzato stato di decomposizione e lo stesso avrebbe, per la salute dei cittadini e dell’ambiente toscano, bisogno di essere sottoposto ad un urgente trattamento psichiatrico”.

 

 






Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 27 luglio 2021, 09:06

Simone Caffaz: "Noi siamo la cura della variante gamma della sinistra carrarese"

Prima uscita del candidato sindaco di Carrara per il centrodestra Simone Caffaz: non un vero e proprio evento pubblico, ma un incontro con la ristretta cerchia di familiari, amici e sostenitori alla presenza della stampa, in un locale di Marina di Carrara


lunedì, 26 luglio 2021, 10:18

Verso le amministrative: al voto in autunno Bagnone, Montignoso e Pontremoli

Sono tre i comuni della provincia di Massa Carrara che andranno al voto in autunno: Montignoso, Pontremoli e Bagnone; sette quelli della vicina provincia della Spezia: Ameglia, Santo Stefano, Brugnato, Borghetto Vara, Rio Maggiore, Beverino e Zignago


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 26 luglio 2021, 10:08

Marco Battistini: "Affidarsi al proprio medico prima di vaccinarsi"

Marco Battistini, consigliere a Massa, in un comunicato, esprime un personale punto di vista in merito, mettendo come premessa che si astiene da qualsiasi commento scientifico, non essendo un medico o ricercatore e che la libertà individuale è un concetto importantissimo e che finisce laddove inizia la libertà di un'altra...


domenica, 25 luglio 2021, 10:11

Forza Italia non rinnova la tessera a Dei, Rivieri e Cipollini

Forza Italia, in un comunicato, annuncia di aver rigettato la tessera a Dei, Rivieri e Cipollini in quanto non aderenti agli ideali del partito


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 24 luglio 2021, 18:26

Gazebo per raccolta firme su eutanasia legale

I volontari per la raccolta firme eutanasia legale, Buselli Leonardo, Zubbani Davide, Arrighi Filippo, ad autenticare le firme il consigliere comunale Andreazzoli Giuseppina


venerdì, 23 luglio 2021, 14:11

A Massa manifestazione contro il decreto 'Green Pass'

A Massa è in programma per domani, alle 17.30, in Piazza Aranci, una protesta organizzata dal gruppo Rivoluzione Allegra che in un comunicato, spiega le ragioni della manifestazione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara