Anno VIII

venerdì, 24 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Centrodestra replica a FdI: "Il nostro candidato è Caffaz, non faremo apparentamenti al ballottaggio"

martedì, 14 settembre 2021, 21:16

di francesca vatteroni

Infuria e non si placa l'animato confronto all'interno della compagine di centro destra che potrebbe far presagire un divorzio definitivo: Fratelli d'Italia da una parte e Lega-Salvini premier, Forza Italia e Cambiano con Toti dall'altra. La campagna elettorale per le amministrative del 2022 a Carrara ormai sembrerebbe proprio essersi avviata, nonostante la maggior parte dei partiti non abbia ancora scelto né candidato, né alleanze, né soprattutto programmi precisi. Gli unici ad aver scelto il proprio candidato sono le forze politiche riunitesi nella coalizione di una parte del centro destra formata da Lega-Salvini premier, Forza Italia e Cambiamo (assieme ad altre liste civiche e ad altri partiti che man mano si stanno aggregando come il Nuovo PSI). Ma Fratelli d'Italia non ci sta e per entrare in coalizione chiede un passo indietro e un tavolo dove discutere. Rispondono quindi sostanzialmente in coro i loro alleati tradizionali: "Nessun passo indietro: Simone Caffaz è il nostro candidato" e fanno arrivare  un duro comunicato in risposta alle posizioni dichiarate dal coordinamento di Fratelli d'Italia.

"Ci troviamo costretti per l'ennesima volta-esordiscono nel comunicato i tre partiti di centro destra- a replicare alle farneticanti dichiarazioni del coordinatore comunale di Fratelli d'Italia Lorenzo Baruzzi che, con atteggiamento ostile e distruttivo, si diverte da mesi a danneggiare una coalizione che ha di fronte a sé una possibilità storica, quella di cambiare dopo 65 anni il governo della città e restituire a Carrara la speranza di un cambiamento".

Lega-Salvini premier, Forza Italia e Cambiamo ricostruiscono le dinamiche e il metodo messo sotto accusa da Fratelli d'Italia. Ripercorrono le vicende sviluppatesi nei mesi scorsi prima dell'annuncio della formazione della coalizione e poi della candidatura di Caffaz, sottolienando una certa latitanza di Fratelli d'Italia usciti spesso con interviste di forte critica e contestazione sulla figura di Caffaz stesso, dopo la sua nomina a candidato:" Sul "metodo" che ha portato alla scelta della candidatura di Simone Caffaz-arriva quindi la risposta sferzante della coalizione di centro destra- a fronte delle parole  vuote di Baruzzo, ribadiamo i fatti, comprovabili da almeno una decina di testimoni, cioè dalle delegazioni dei partiti e delle liste della coalizione che hanno partecipato alle riunioni. Da dicembre dello scorso anno, nonostante siano stati sempre invitati, Fratelli d'Italia hanno partecipato soltanto a due riunioni della coalizione su svariate decine, con un atteggiamento distruttivo, senza proporre nulla che non fosse il mero tentativo di annullare il lavoro precedente fatto dalle altre forze politiche. A pochi giorni dalla scelta del candidato a sindaco, mentre noi tutti stavamo cercando di convincere Simone Caffaz a sciogliere le riserve, i Fratelli d'Italia sono usciti con un articolo di stampa che poneva un inaccettabile e immotivato veto su di lui".

 La nota stampa continua rivendicando comunque la capacità della coalizione di raccogliere e accogliere molte forze politiche, annunciando nuovi ingressi provenienti dal mondo del civico e della sinistra:" Ne seguiva-hanno ribadito dalla coalizione - uno stillicidio irresponsabile di articoli, mai accompagnati da tentativi di chiarimento politico, volti a tentare di indebolire la nostra coalizione e il nostro candidato. Tentativi vani, visto che da quel momento la nostra coalizione andava incontro a un clamoroso allargamento e oggi arriva a comprendere 9 tra partiti, movimenti politici e liste civiche, ha già siglato l'accordo con la decima (che sarà presentata nei prossimi giorni) e tantissime personalità cittadine, molte delle quali di sinistra, hanno già dato la loro disponibilità a candidarsi nella lista civica di Simone Caffaz. A fronte di tutto questo, oggi i Fratelli d'Italia cosa fanno? Rilasciano le ennesime dichiarazioni irresponsabili nei confronti nostri e del nostro candidato".

La chiosa della coalizione arriva secca, accompagnata dall'accusa al partito della Meloni di fare il gioco dell'avversario e dall'avviso che qualsiasi accordo di apaprentamento prima del ballottaggio è escluso. "Più che Fratelli d'Italia sono quindi amici del giaguaro-allungano il fendente dalla coalizione e spiegano- nel senso che stanno giocando la partita per l'avversario. In considerazione di tutto ciò, l'unico aspetto positivo delle dichiarazioni di Lorenzo Baruzzo sono quelle relative all'autocandidatura di sé medesimo. Ben venga, dopodiché ci rivedremo a Filippi, pardon al ballottaggio: vedremo chi ci arriverà e con quali rapporti di forza. Ribadiamo per l'ennesima volta l'irrevocabilità della candidatura di Simone Caffaz, che sarà il sindaco dello storico cambiamento della città. Chi lo desidera, potrà sostenerla, chi non lo desidera è libero di fare altre scelte, tenendo ben presente tuttavia la nostra indisponibilità a fare un mercato delle vacche prima del ballottaggio: siamo infatti contrari a qualsiasi apparentamento tra il primo e il secondo turno".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 24 settembre 2021, 00:14

Movida piazza Mercurio. Ordinanza del sindaco Persiani contro l'abuso di bevande alcoliche

Il sindaco Persiani ha emesso un’ordinanza volta a scongiurare i “fenomeni connessi alla c.d. movida che incidono sulla sicurezza pubblica”, vietando ogni venerdì e sabato a partire dal 24 settembre e fino al 30 dicembre 2021 in Piazza Mercurio e nelle strade di collegamento, l’asporto e il consumo di alcolici...


giovedì, 23 settembre 2021, 19:17

Francesca Rossi e Gabriele Guadagni: altre dimissioni in vista tra i consiglieri cinquestelle. "Si sono presi alcuni giorni per riflettere"

Dopo la consigliere cinquestelle Marzia Paita, a stretto giro di posta, sembrerebbero arrivare anche le dimissioni di altri due consiglieri comunali cinquestelle: Francesca Rossi e Gabriele Guadagni


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 23 settembre 2021, 19:05

Il Consorzio Bonifica 1 Toscana Nord sostiene lo Sciopero Globale per il clima

Invita tutti a partecipare e ad agire responsabilmente nell’interesse di questa e delle prossime generazioni


giovedì, 23 settembre 2021, 19:05

Gianni Musetti di Forza Italia: "Un sindaco che perde tre consiglieri dovrebbe dimettersi: la barca sta affondando"

Vengono preannunciate le dimissioni dei due consiglieri cinquestelle Gabriele Guadagni e Francesca Rossi, dopo Marzia Paita, e arrivano le prime reazioni da parte dell'opposizione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 23 settembre 2021, 11:47

Anche quest’anno il mese di ottobre si tinge di rosa per la campagna dedicata alla prevenzione del tumore al seno

Lilt for Women - Campagna Nastro Rosa è l’iniziativa che invita tutte le donne a rivolgersi all’associazione della Lega italiana per la lotta contro i tumori per ricevere informazioni e prenotare una visita senologica gratuita presso il più vicino ambulatorio Lilt aderente


giovedì, 23 settembre 2021, 09:45

Lega Salvini Premier Massa: "Gravissime affermazioni dell'assessore regionale all'ambiente Monni sulla all'erosione"

Le recenti affermazioni fatte dall'assessore all'ambiente Monni, a mezzo stampa, a seguito delle violente mareggiate di questi giorni e i danni inferti al litorale massese, hanno provocato la reazione da parte della Lega Salvini Premier di Massa che, in un comunicato, esprime delusione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara