Anno XI 
Mercoledì 1 Febbraio 2023
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Politica
27 Novembre 2022

Visite: 324

Il consigliere comunale Simone Caffaz all'attacco sui criteri di selezione degli insegnanti e più in generale sull'organizzazione dell'Università del tempo libero presentata in pompa magna dall'amministrazione comunale al Cinema Garibaldi.
Caffaz in particolare ha presentato un'interrogazione e una richiesta di accesso agli atti, chiedendo in particolare "quali siano i docenti selezionati dal Comune, sulla base di quali criteri e quante siano le domande pervenute". "Pur corrispondendo al vero – argomenta il consiglire di opposizione – che, per tale nomina, non sia stata adottata una procedura di reclutamento, come ha affermato la sindaca sulla stampa, risulta lapalissiano che tale selezione, essendo ad evidenza pubblica, richiede l'utilizzo di criteri di "trasparenza e imparzialità". La richiesta di tali elenchi, non essendo rivolta dal sottoscritto per legittimo interesse, ma essendo attinente alla funzione di controllo assegnata dalla normative ai consiglieri comunali, prescinde dall'effettiva organizzazione dei singoli corsi e quindi viene rivolta indipendentemente dalla loro concreta partenza".
Successivamente Caffaz chiede "se corrisponde al vero, considerato che di questo si vocifera in città, che tra coloro che hanno rivolto domanda e tra i docenti selezionati con la suddetta "trasparenza e imparzialità", vi siano un genitore di un consigliere comunale, uno stretto collaboratore elettorale dell'assessora Gea Dazzi e il promotore di una delle liste che ha sostenuto la sindaca Arrighi alle elezioni comunali". Un'altra richiesta riguarda "I motivi per i quali ad alcuni professionisti che avevano presentato domanda e che non risultano selezionati, in seguito alla richiesta di informazioni, sia stato risposto in un primo tempo dal Comune che le graduatorie non erano state completate".
Anche i costi dell'iniziativa vengono messi sotto osservazione dall'ex candidato sindaco: "Quale spesa complessiva sia stata inserita in bilancio per la UTL comprese le pulizie, l'illuminazione, il riscaldamento degli spazi individuati, la stampa di materiale pubblicitario e funzionale all'iniziativa. Risulta ad esempio che siano state stampate 500 tessere per gli iscritti, quando è di tutta evidenza che gli aderenti saranno molti meno. Chiedo altresì quale sia stata la spesa per la presentazione dell'iniziativa al Cinema Garibaldi, comprensiva di personale, pulizie e riscaldamento".
Infine Caffaz, dopo aver chiesto "quanti siano gli iscritti ad oggi", interroga anche chiedendo se "se ci sia stata ad oggi una valutazione di idoneità delle sedi utilizzate e se, per quelle non di proprietà del Comune (ad esempio Accademia di Belle Arti) siano state siglate delle apposite convenzioni".
Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Dalle ultime direttive, sembra proprio che arriverà una vera e propria installazione massiccia di antenne di telefonia su tutto il…

Domenica 5 febbraio dalle ore 17 al Jack Rabbit a Massa  ci sarà il terzo incontro dedicato alla situazione…

Spazio disponibilie

Continuano gli attacchi all’assessore del comune di Carrara Moreno Lorenzini. Il politico sembra incontrare le antipatie dei partiti di ogni…

Domani 31 gennaio alle ore 15 il coordinamento comunale di Forza Italia Massa e l'associazione Massa Futura, insieme al consigliere…

Spazio disponibilie

Domani al circolo arci "Spazio Alber1ca, in piazza Alberica 1 a Carrara, si terrà il secondo incontro, dei tre…

Confartigianato Imprese Massa Carrara Lunigiana comunica che sono aperte le iscrizioni (𝗶𝗻𝗶𝘇𝗶𝗼 𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗺𝗮𝗿𝘁𝗲𝗱𝗶̀ 𝟳 𝗳𝗲𝗯𝗯𝗿𝗮𝗶𝗼) a due nuovi corsi integrali e di…

"Nella riunione dell’11 gennaio convocata dall’assessore Paolo Balloni con delega all’ambiente, al fine di discutere ed approfondire il tema della…

Dal 2 al 5 febbraio alla Villa Cuturi, l’associazione musicale Diapason APS con il patrocinio del Comune di Massa organizza…

Spazio disponibilie

La sezione AISM di Massa Carrara ha a disposizione 3 posti per giovani dai 18 ai 28 anni per svolgere il servizio…

Orgoglio e soddisfazione per l’assessore del comune di Massa Elena Mosti, invitata a partecipare e intervenire al forum nazionale degli…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie