Anno XI 
Sabato 3 Dicembre 2022
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Politica
19 Novembre 2022

Visite: 130

Dopo le parole di sfiducia di qualche giorno fa nei confronti dell’amministrazione e del sindaco Arrighi, Europa Verde fa retromarcia, chiedendo chiarimenti e proponendo un nuovo piano di stampo ecologista per rientrare definitivamente nella coalizione.

Quando si chiude una porta si apre un portone, ma forse i dirigenti verdi hanno pensato che non fosse proprio una brutta idea cercare di ritornare sui proprio passi.

Attraverso una nota ufficiale, firmata da Fabio Toledo e il consigliere federale nazionale Amerigo Blosi, EV ammette il fraintendimento riguardo le intenzioni della Arrighi, accusata in precedenza di aver svolto riunioni tra alleati politici, e enti e aziende, senza aver invitato anche il partito ecologista.

Lo strappo, almeno da parte dei verdi, sembra ricucito, ma la riapertura del dialogo porta con sé delle condizioni.

Come si legge nel comunicato, Blosi chiede delucidazioni su una riunione, tenutasi ad agosto, riguardante l’ampliamento delle attività estrattive in galleria all’interno del parco delle Apuane: un incontro, sempre secondo Blosi, che potrebbe aver dato il placet ad un nuovo processo di sfruttamento e degradazione ambientale.

Europa Verde Carrara accoglie con soddisfazione la risposta della sindaca Arrighi in merito all’apertura della coalizione di maggioranza verso il nostro partito – si legge nella nota ufficiale diramata da Europa Verde – Siamo dispiaciuti per non aver compreso fin dall’inizio il parere della prima cittadina, portandola ad esprimere con ridondanza la sua posizione nei nostri confronti, ma la semplicità, la chiarezza e la trasparenza sono per noi sempre alla base della dialettica. Siamo lieti, inoltre, che il programma concordato sia ancora attuale sulla scrivania della sindaca, e che quindi il nostro contributo possa essere ancora apprezzato. In merito avremmo, dei chiarimenti da chiedere a proposito della riunione tenutasi ai primi di agosto, avente oggetto l’ampliamento delle attività estrattive in galleria all’interno del Parco delle Apuane. In quell’occasione erano presenti i rappresentanti di Confindustria, ovviamente portatore d’interesse verso un allentamento dei vincoli ambientali delle ZPS (zone a protezione speciale, ovvero siti di interesse faunistico ed ambientale facenti parte della Rete Natura Europea 2000) e, per la coalizione, l’assessore al bilancio Lattanzi, che ha manifestato grande sintonia con le richieste di Confindustria ed i rappresentanti delle comunità locali. Erano invece assenti due soggetti fondamentali nel merito della discussione: l’assessore all’ambiente Moreno Lorenzini e la sindaca stessa, avente delega al marmo; oltre naturalmente alla componente ambientalista della coalizione, ovvero Europa Verde, che non è stata informata o coinvolta, neanche in qualità di spettatore. Non sappiamo quali decisioni siano state prese, e quali le conseguenze sulle ZPS, ma mancando la sindaca, che, come da lei ribadito, tiene fede al programma elettorale e quindi alla tutela del parco, e l’assessore all’ambiente, che della salvaguardia del parco stesso è a questo punto garante avendo sottoscritto il programma elettorale, temiamo che sia stato consumato un ennesimo allentamento alle regole che salvaguardano il Parco delle Apuane, favorendo l’estensione di attività ad altissimo impatto in zone particolarmente delicate ed inserite in un programma di salvaguardia in accodo con la comunità europea ed il ministero per l’ambiente”.

Le richieste però non finiscono qui. Europa Verde vuole anche la creazione di tavolo di confronto in cui sviluppare un nuovo progetto per la transizione ecologica del territorio, venendo inoltre a conoscenza delle aziende che hanno supportato la candidatura dell’attuale sindaco per non cadere in un conflitto d’interessi.

Alla luce di quanto scritto – continuano Toledo e Blosi – Europa Verde Carrara ritiene ancora aperto il dialogo con la maggioranza. Saremmo pronti a valutare un rientro nella coalizione a fronte di una concreta proposta, da parte della sindaca, ovvero l’apertura di un tavolo partecipato e permanente sulla transizione ecologica, del cui coordinamento ci prenderemo volentieri l’onere, che possa produrre, coinvolgendo associazioni, comitati e cittadini, proposte concrete per affiancare e supportare l’assessore all’ambiente. Siamo fiduciosi che la sindaca Arrighi pubblicherà presto, in maniera accessibile e trasparente, l’elenco delle imprese e delle realtà locali che hanno supportato la sua elezione, certi che non vi siano contrasti con la sostenibilità ambientale, parte integrante del programma della coalizione”.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

A novembre, con tanto di conferenza stampa a Marina di Massa l’amministrazione comunale ha inaugurato un appartamento e l’intera…

La Regione Toscana ha disposto misure di immediato sostegno a favore di famiglie e attività economiche e produttive colpite dagli…

Spazio disponibilie

"La Regione quali soluzioni intende attuare nel breve periodo per risolvere l'emergenza marmettola? Serve una soluzione che non comporti costi…

Una perturbazione interesserà la Toscana a partire dalla serata di oggi, venerdì 2 dicembre e per il fine settimana. A…

Spazio disponibilie

Quando si ha necessità di assumere un lavoratore domestico, è importante valutare con attenzione tutta una serie di aspetti…

Il viaggio dentro la tempesta (Helicon editore) è il titolo dell’ultima fatica letteraria della nostra collega, scrittrice, Angela…

L'incontro previsto per il giorno 1 dicembre con titolo 'La povertà di nuovo emergenza sociale' è stato rinviato al giorno…

Spazio disponibilie

A margine della mostra pittorica di Stefano Carlo Vecoli "COLORE e FORMA, tra Sogno e Realtà", dopo il grande successo…

L'amministrazione - è scritto in una nota - come promesso dallo stesso sindaco Francesco Persiani, si è già attivata per…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie