Anno 1°

mercoledì, 19 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Pontremoli

Il maggiore Ghiorzi al comando della compagnia dei carabinieri di Pontremoli

venerdì, 13 settembre 2019, 13:53

Da lunedì 9 settembre il maggiore Roberto Ghiorzi si è insediato al comando della compagnia di Pontremoli, sostituendo il capitano Andrea Quattrocchi, destinato in Sicilia. Ha 48 anni ed è originario di Chiavari. Proviene dal Nucleo Radiomobile di Torino dove per tre anni ha comandato il servizio di pronto intervento dei carabinieri nella città.

Ha intrapreso la carriera militare nel 1991, arruolandosi nell’Arma come carabiniere ausiliario per poi frequentare dal 1993 al 1995 il 46° corso Allievi Sottufficiali. comandante di stazione dei carabinieri in Sardegna per oltre otto anni, nel 2003 è divenuto ufficiale. Ha comandato la tenenza dei carabinieri di Settimo Torinese, quindi la compagnia dei carabinieri di Chivasso e poi quella di Tortona, in provincia di Alessandria.  Quindi, è  stato scelto per il Reparto Servizi Magistratura del Comando Provinciale di Torino dove era incaricato della sicurezza e della scorta ai magistrati.

Ha maturato importanti esperienze nelle dinamiche attinenti la sicurezza avendo trattato per anni la criminalità comune ed organizzata. Annovera, nel suo recente passato, incarichi come ufficiale di polizia militare nell’ambito di missioni italiane internazionali.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Pontremoli


carispezia1


martedì, 18 febbraio 2020, 11:18

Presentazione libretto "Il Carnevale nel Pontremolese tra '600 e '700"

La tradizione del Carnevale diventa occasione per una nuova ricerca storica nell’Archivio di Pontremoli attraverso le carte degli atti processuali così da poter riscoprire le modalità con cui essa si manifestava, tra ‘600 e ‘700, nel territorio pontremolese (gli odierni Comuni di Pontremoli, Zeri e parte di quello di Filattiera)


mercoledì, 5 febbraio 2020, 14:16

Il comune a Roma tra i progetti finanziati dalla Banca Europea per gli Investimenti

C’era anche il comune di Pontremoli all’evento che nelle scorse settimane si è tenuto a Roma durante il quale sono stati presentati i dati del primo Piano di Edilizia Scolastica finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca su provvista della Banca Europea per gli Investimenti (BEI)


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 24 gennaio 2020, 11:22

"L'amor cortese a San Valentino" al Castello del Piagnaro

Sabato 15 e domenica 16 ore 16:00 a Pontremoli, al Castello del Piagnaro, "L'amor cortese a San Valentino", poemi d'amore, danze medioevali, duelli cortesi e atmosfere romantiche per vivere magicamente la Festa degli Innamorati, in coppia o in famiglia


giovedì, 23 gennaio 2020, 20:00

Borracce per tutti gli studenti: "Aiutiamo a diffondere una maggior sensibilizzazione per l’ambiente"

Anche l’Istituto Pacinotti Belmesseri si unisce alle azioni tese a tutelare l’ambiente e a costruire una sensibilità fondata sul rispetto e sulla consapevolezza del significato delle azioni che si compiono ogni giorno


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 22 gennaio 2020, 16:46

Portfolio Day: lettura aperta di foto e progetti con Simone Conti

È in programma martedì 28 gennaio alle 21 presso la nuova sede di Lunicafoto, Lunicaexpolab, la prima di "Portfolio Day", nuovo format pensato per ampliare lo spazio di crescita... fotografica


martedì, 21 gennaio 2020, 10:15

Giorno della Memoria: incontro pubblico al Teatro Cabrini di Pontremoli

È sicuramente una delle pagine più buie della storia italiana, con l'approvazione nel 1938 delle Leggi Razziali – le cosiddette "leggi della vergogna" – il Governo fascista decise di calpestare il diritto alla vita di moltissime famiglie e innocenti tra violenza e terrore


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara