Anno 1°

giovedì, 20 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Pontremoli

A Pontremoli si presenta il libro di Federico Gervasoni

martedì, 21 gennaio 2020, 09:05

Il gruppo politico “Praticamente Democratici” di Pontremoli ha organizzato per il 24 gennaio alle ore 18 presso le Stanze del Teatro “La Rosa” un incontro per presentare il libro “Il cuore nero della città. Viaggio nel neofascismo bresciano” di Federico Gervasoni con la presenza dell’autore.

"Il libro - si legge nella nota - è il frutto di un lavoro iniziato nel 2012 all’inizio della carriera giornalistica dell’autore. La ricerca sul mondo della estrema destra racconta questo mondo da dentro, per cogliere le differenze tra i vari soggetti che lo animano. Brescia è una città profondamente segnata dalla strage fascista di Piazza della Loggia e anche se la Cassazione, due anni fa, ha messo, giuridicamente, la parola fine a questa vicenda, il dolore causato dalla strage non passerà mai. Scopo del libro è mettere in guardia le istituzioni dai rischi del fascismo di ritorno. Resistere: “Ricevere minacce di morte non è piacevole. Nonostante ciò, mi reputo soddisfatto di aver fatto questo lavoro di monitoraggio e denuncia sul ritorno del fascismo. Non mi lascerò intimidire: è il mio mestiere e continuerò a farlo con sempre maggiore determinazione”. Ne parleremo con l’autore Federico Gervasoni intervistato da Diego Remaggi direttore de L’eco della Lunigiana".


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Pontremoli


carispezia1


martedì, 18 febbraio 2020, 11:18

Presentazione libretto "Il Carnevale nel Pontremolese tra '600 e '700"

La tradizione del Carnevale diventa occasione per una nuova ricerca storica nell’Archivio di Pontremoli attraverso le carte degli atti processuali così da poter riscoprire le modalità con cui essa si manifestava, tra ‘600 e ‘700, nel territorio pontremolese (gli odierni Comuni di Pontremoli, Zeri e parte di quello di Filattiera)


mercoledì, 5 febbraio 2020, 14:16

Il comune a Roma tra i progetti finanziati dalla Banca Europea per gli Investimenti

C’era anche il comune di Pontremoli all’evento che nelle scorse settimane si è tenuto a Roma durante il quale sono stati presentati i dati del primo Piano di Edilizia Scolastica finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca su provvista della Banca Europea per gli Investimenti (BEI)


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 24 gennaio 2020, 11:22

"L'amor cortese a San Valentino" al Castello del Piagnaro

Sabato 15 e domenica 16 ore 16:00 a Pontremoli, al Castello del Piagnaro, "L'amor cortese a San Valentino", poemi d'amore, danze medioevali, duelli cortesi e atmosfere romantiche per vivere magicamente la Festa degli Innamorati, in coppia o in famiglia


giovedì, 23 gennaio 2020, 20:00

Borracce per tutti gli studenti: "Aiutiamo a diffondere una maggior sensibilizzazione per l’ambiente"

Anche l’Istituto Pacinotti Belmesseri si unisce alle azioni tese a tutelare l’ambiente e a costruire una sensibilità fondata sul rispetto e sulla consapevolezza del significato delle azioni che si compiono ogni giorno


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 22 gennaio 2020, 16:46

Portfolio Day: lettura aperta di foto e progetti con Simone Conti

È in programma martedì 28 gennaio alle 21 presso la nuova sede di Lunicafoto, Lunicaexpolab, la prima di "Portfolio Day", nuovo format pensato per ampliare lo spazio di crescita... fotografica


martedì, 21 gennaio 2020, 10:15

Giorno della Memoria: incontro pubblico al Teatro Cabrini di Pontremoli

È sicuramente una delle pagine più buie della storia italiana, con l'approvazione nel 1938 delle Leggi Razziali – le cosiddette "leggi della vergogna" – il Governo fascista decise di calpestare il diritto alla vita di moltissime famiglie e innocenti tra violenza e terrore


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara