Anno 1°

domenica, 9 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Pontremoli

Ad Angela Marsons il 68° premio Bancarella

lunedì, 20 luglio 2020, 10:14

La scrittrice britannica Angela Marsons, con 128 voti si aggiudica il Bancarella. In una piazza ancora ridimensionata dalle restrizioni Covid-19, che hanno per altro impedito alla vincitrice di presenziare a Pontremoli, si è svolto l’ultimo atto della sessantottesima edizione del Premio Bancarella. Tutti presenti invece gli altri protagonisti della sestina.

 

Stefano Ardito, Alpini. Una grande storia di guerra e di pace, Corbaccio

Francesco Carofiglio, L’estate dell’incanto, Piemme

Desirèe Cognetti, Una storia che parla di te, Dea Planeta

Franco Faggiani, Il guardiano della collina dei ciliegi, Fazi Editore

Angela Marsons, Le verità sepolte, Newton Compton

Piernicola Silvis, Gli illegali, Sem Libri

 

I Librai Pontremolesi e delle Bancarelle, hanno fatto pervenire al notaio, Dottoressa Sara Rivieri, 160 schede riportanti le indispensabili 3 preferenze, che sono state scrutinate in seduta pubblica come di consueto. Per favorire il salotto con gli autori le prime 50 sono state spogliate in modalità silente e già il parziale dava un certo distacco de “Le verità sepolte” rispetto agli altri partecipanti.

L’esito finale è stato il seguente: 39 voti per Piernicola Silvis, 70 per Franco faggiani, 73 per Desirèe Cognetti, 82 per Stefano Ardito, 88 per Francesco Carofiglio e 128 per la Vincitrice. La serata è stata piacevolmente presentata dalla giornalista Gioia Marzocchi, che ha saputo indagare nelle storie dei sei finalisti. Come non mai una sestina accattivante con tutti gli autori che avrebbero meritato di vincere ma, come si sa, come in ogni competizione c’è sempre chi la fa da padrone ed è stato il caso di Angela Marsons, una scrittrice da 3 milioni di copie vendute in solo 3 anni di pubblicazioni. Un grande successo, ancora maggiore se contestualizzato in un momento storico dove la carta stampata fatica di più rispetto a qualche decennio fa, avendo lasciato spazio al digitale.

Un ricordo particolare del Professor Giuseppe Benelli è andato a due personalità scomparse di recente, Roberto Gervaso, vincitore di ben due edizioni del Premio Bancarella, nel 1967 con “L’Italia dei Comuni” scritto a quattro mani con Indro Montanelli e nel 1973 con “Cagliostro” e, Luigi Spagnol, libraio ed editore, scomparso nel mese di giugno.

Sono state inoltre consegnate le Gerle d’Oro, riconoscimento riservato a chi ha votato la vita alla diffusione del libro ed alla sua storia, a Marina Rimondi, libraia di Genova; alla Pro Loco di Montereggio, paese dei Librai ed infine alla scrittrice Yoko Uchida che ha avuto il coraggio e l’intuizione di tradurre e trasporre in Giapponese la storia dei librai indipendenti che con il loro peregrinare hanno portato il libro in ogni dove.

Soddisfatti della manifestazione, organizzata con non poche difficoltà, il Presidente della Fondazione Città del Libro, Giovanni Tarantola, il Segretario del Premio, Ignazio Landi, i Presidenti delle Associazioni dei Librai Angelo Panassi e Roberto Lazzarelli.

Un grande ultimo ringraziamento al Sindaco ed alla Pro Loco di Pontremoli per la collaborazione nella realizzazione del Premio e per l’idea di aver prodotto delle sedute per il palco, realizzate a forma di libro, sulle pagine delle quali sono stati riportati passi degli storici volumi vincitori del Premio, Hemingway, Singer, Fallaci, etc.

L’appuntamento è ora all’autunno con il Premio Bancarellino e Bancarella della Cucina.

Il Segretario del Premio Bancarella

Ignazio Landi


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

Banca dinamica Carismi

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Pontremoli


carispezia1


venerdì, 7 agosto 2020, 14:43

Casani: "È giusto che il distretto di via Mazzini torni vicino ai cittadini"

L’importanza dell’ospedale di Pontremoli è stata ribadita nei giorni scorsi dal direttore generale della ASL, Maria Letizia Casani che, insieme al Sindaco, Lucia Barachini ha visitato la struttura


giovedì, 6 agosto 2020, 14:40

Uil Fpl: "Centro prelievi, no al distretto: resti all'ospedale"

A parlare è il segretario della Uil Fpl Massa Carrara, Claudio Salvadori, che si fa così portavoce di preoccupazioni e lamentele emerse in queste ore fra cittadini e lavoratori, venuti a sapere che l'Asl avrebbe intenzione di riportare il centro prelievi dall'ala dell'ospedale di Pontremoli di nuovo al distretto di...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 5 agosto 2020, 14:37

A Pontremoli un progetto rivolto ai giovani

Tutti i venerdì del mese di agosto a Pontremoli un'iniziativa per la sensibilizzazione dei giovani sul bere responsabilmente


domenica, 2 agosto 2020, 19:58

Stars in Lunigiana: Sting e Zucchero da Alvaro per un gelato

Pontremoli è da tanto tempo il luogo del cuore di Zucchero, il notissimo cantante e compositore che proprio qui ha una casa dove si rifugia fra un impegno e l'altro. È delle ultime ore la segnalazione della presenza di Sting


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 22 luglio 2020, 14:18

Rfi, linea Parma-La Spezia: ripresa la circolazione tra Berceto e Pontremoli

E' ripresa questa mattina, come da programma, la circolazione ferroviaria tra Berceto e Pontremoli sulla linea Parma – La Spezia, sospesa il 14 giugno per gli interventi di potenziamento e manutenzione all'infrastruttura ferroviaria


lunedì, 20 luglio 2020, 10:22

Vede i carabinieri e lancia dal finestrino la droga: arrestato

I carabinieri della stazione di Pontremoli hanno arrestato un 26enne lunigianese, incensurato, con l’accusa di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara