Anno 1°

martedì, 19 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Pontremoli

Il Pd su ospedale-Covid: “Siamo in emergenza, prevalga la responsabilità contro i campanilismi”

lunedì, 9 novembre 2020, 17:01

Questione bollente, quella della fulminea conversione del reparto di medicina interna dell’ospedale di Pontremoli in medicina-covid.

Da più parti è stata infatti contestata la scelta che non è piaciuta nei modi, soprattutto perché non concertata, e nella sostanza, a fronte dei deficit strutturali dei presidi ospedalieri lunigianesi che non garantirebbero i necessari standard di sicurezza a pazienti ed operatori. C’è inoltre il ricordo della promessa fatta da Regione ed Azienda Usl, nel corso della prima ondata di diffusione dei contagi, di destinare all’accoglienza dei pazienti-covid un certo numero di posti letto da allestire nel vecchio ospedale di Massa e nel monoblocco di Carrara.

Restava da ascoltare la posizione del PD, ovvero della forza politica che governa la nostra stessa regione e che, nel bene o nel male, ha la responsabilità della scelta operata. Oggi il Pd si è espresso per bocca del segretario provinciale Enzo Manenti, e naturalmente si tratta di una voce fuori dal coro, che si appella soprattutto al senso di responsabilità.

“Non so se tutti si stanno rendendo pienamente conto di quello che sta accadendo attorno a noi – commenta Manenti - c'è una nuova, preoccupante, ondata pandemica che rischia di metterci in ginocchio prima sotto il profilo sanitario e poi anche economico. E' una situazione eccezionale e come tale richiede a tutti un senso superiore di responsabilità, a cominciare da chi riveste ruoli istituzionali e di rappresentanza dei cittadini. Oggi il primo comune obiettivo deve essere quello di combattere e battere il virus, non possiamo né dobbiamo dividerci su questo né in base alla maglietta politica che indossiamo, né tanto meno in base a collocazioni campanilistiche”.

Così il segretario del Pd di Massa Carrara, Enzo Manenti, bacchetta i colleghi politici per la polemica fatta attorno all'ospedale di Pontremoli: “Non è questo il momento di fare polemiche, ma occorre cercare e trovare assieme le soluzioni più efficaci”.

“Le notizie che stanno arrivando non sono positive – spiega Manenti - abbiamo gli ospedali sotto pressione e non solo qui da noi a Massa Carrara. Nell'empolese Valdelsa hanno dovuto chiudere per ore il pronto soccorso. All'ospedale Versilia stanno decidendo di rinviare oltre 500 interventi chirurgici già programmati, stessa situazione a Cisanello a Pisa e al Nuovo Ospedale delle Apuane la situazione è assai pesante”.

A fronte della difficile situazione sanitaria, Manenti espone la necessità di alleviare la pressione sul Noa: “Il primo obiettivo è la salute dei cittadini, di tutti i cittadini di Massa Carrara. Per cui è evidente che il NOA non può essere messo in condizione di chiudere alle altre malattie e degenze (per malati oncologici, chirurgici, cardiologici) perché soffocato dall'arrivo continuo di malati Covid”.

Nel contempo Manenti considera anche la necessità di garantire tutele entro i presidi che vengono convertiti per l’accoglienza dei pazienti covid: “E’ anche evidente che se si utilizzano altri ospedali come quello di Pontremoli per ospitare malati Covid, occorre garantire la totale sicurezza di tutti, personale sanitario e pazienti, e la più completa funzionalità possibile che tenga presente anche le caratteristiche della struttura”.

“In questo senso – conclude Manenti - ci siamo mossi verso la Regione attraverso i nostri rappresentanti istituzionali ed abbiamo avuto la garanzia che le attività diverse dalla Medicina Generale non saranno assolutamente pregiudicate. Così come abbiamo preteso ed ottenuto che tutte le procedure avvengano sotto un costante controllo, da rendere visibile e trasparente per tutti i cittadini e gli amministratori locali”.

Michela Carlotti


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

Banca dinamica Carismi

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Pontremoli


venerdì, 8 gennaio 2021, 09:55

Castelli del Ducato: la rete piace e il Castello del Piagnaro cresciuto on line + 5.71% rispetto al 2019

Castelli del Ducato ha veicolato 387 news nel 2020 contro le 308 del 3019, segno di una comunicazione ancora più intensa che ha cercato di raccontare – con interviste ai castellani – la vita all'interno dei manieri, le storie più belle, fatti significativi ammantati di mistero, enogastronomia e ricette


mercoledì, 6 gennaio 2021, 18:12

Da oggi via allo screening gratuito: il sindaco in auto a fare il tampone rapido

E' partito stamani lo screening gratuito a Pontremoli. Fortemente voluto dall'amministrazione comunale, lo screening consiste nell'effettuazione di tamponi rapidi su base volontaria con risultato in giornata


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 5 gennaio 2021, 18:02

Tamponi rapidi gratuiti: l'opposizione chiede certezze

Da domani 6 gennaio partirà lo screening gratuito, voluto dall'amministrazione comunale, che consentirà ai cittadini residenti nel comune di Pontremoli di sottoporsi a tamponi rapidi con risultato in giornata


sabato, 2 gennaio 2020, 18:23

Tamponi rapidi gratuiti per i cittadini del comune di Pontremoli

L'amministrazione comunale di Pontremoli ha reso noto in queste ore, l'iniziativa estesa a tutta la popolazione residente nel territorio comunale che consiste nella somministrazione di tamponi gratuiti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 31 dicembre 2020, 18:18

Pontremoli: si vaccina a 106 anni e ricorda l’epidemia di spagnola

Al secondo giorno dalla partenza delle vaccinazioni all’interno delle RSA presenti sul territorio della ASL Toscana nord ovest, gli anziani vaccinati sono stati oltre 400, due gli ultracentenari che hanno ricevuto il siero, una in Lucchesia e l’altra in Lunigiana dove è stata vaccinata una signora di 106 anni


lunedì, 21 dicembre 2020, 22:15

L’ospedale di Pontremoli torna Covid free

Con la dimissione questo pomeriggio degli ultimi due pazienti l’ospedale di Pontremoli torna Covid free


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara