Anno 1°

domenica, 29 novembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Pontremoli

Ospedale Pontremoli, l’onorevole Cattaneo (FI) scrive al ministro della salute

mercoledì, 11 novembre 2020, 17:56

La polemica sull’allestimento del reparto covid all’ospedale di Pontremoli non accenna a diminuire. Sulla questione ha deciso di intervenire anche l’onorevole Alessandro Cattaneo di Forza Italia. Eletto nel collegio di Pavia, Cattaneo ha solide radici in Lunigiana, a cui lo lega la madre pontremolese.

Un attaccamento al territorio lunigianese che lo ha condotto a scrivere un’interrogazione al ministro della salute, da cui attende risposta scritta.

“Regione Toscana ed Azienda Usl hanno deciso di portare all’interno dell’ospedale di Pontremoli un’area Covid, rivedendo completamente quella distribuzione delle competenze tra presìdi che era stata decisa nei mesi precedenti e si era dimostrata funzionale”.

Questo è l’incipit dell’interrogazione dell’on. Cattaneo che poi prosegue riprendendo quanto segnalato dal sindaco di Pontremoli, Lucia Baracchini, entrando nei dettagli tecnici del problema: “I reparti di medicina e di rianimazione, in cui andrebbero ospitati i pazienti Covid, sono obsoleti anche per malati no Covid”.

“I sistemi di ricircolo dell’aria non esistono. I percorsi interni non possono garantire alcuna sicurezza, così come i tentativi posticci di dividere ‘zone sporche’ da zone pulite’. Persino gli spazi dedicati agli spogliatoi ed ai bagni per il personale sono eccezionalmente angusti ed inadatti”.

Ed ancora: “Da molti sono stati evidenziati i rischi legati ai necessari transiti dei pazienti da-e-per i reparti di pronto soccorso e radiologia, nonché quelli inerenti l’utilizzo degli ascensori (pochi, piccoli, vecchi e mal collocati rispetto alle esigenze di un momento come questo)”.

In buona sostanza, Cattaneo si aggiunge al nutrito elenco di coloro che ritengono che l’ospedale di Pontremoli non abbia una struttura e non sia attrezzato per la conversione in reparti-covid. Ed anzi, la conversione potrebbe compromettere le attività ordinarie: “le visite ambulatoriali saranno inevitabilmente interrotte, così come si inciderà sensibilmente su altri servizi ordinari e sulla chirurgia di elezione. – prosegue l’onorevole - Una situazione di tale precarietà e di altissimo rischio potrà peraltro incidere negativamente persino sulle attività oncologiche, sulla dialisi, sulla donazione del sangue, ed altro ancora”.

Una scelta sbagliata e pericolosa, dunque, che secondo Cattaneo mette a rischio servizi fondamentali per la Lunigiana. Da qui il suo appello, che riprende e rafforza quello già pronunciato dalla Baracchini: “Il sindaco ha chiesto alla regione di ripensare questa decisione augurandosi che il nuovo responsabile della sanità Toscana, prima che si debbano contare i danni, voglia prendere una posizione netta e consapevole, disponendo di tornare indietro rispetto alla decisione assunta”.

Rivedere la decisione, dunque, è la richiesta dell’onorevole Cattaneo alla Regione Toscana chiamata a verificare, nell’ambito delle proprie prerogative e competenze: “se la scelta di portare all’interno dell’ospedale di Pontremoli un’area Covid, non risulti onerosa, inopportuna e non rischi di compromettere la stessa erogazione dei livelli essenziali di assistenza”

Michela Carlotti


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

Banca dinamica Carismi

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Pontremoli


carispezia1


domenica, 29 novembre 2020, 11:45

Jacopo Ferri alza i toni: "La direzione Usl dovrebbe vergognarsi e dimettersi"

Con l'aumentare dei contagi nell'ospedale di Pontremoli si sono alzati anche i toni della protesta. Si parla di focolaio, anche se non è dimostrato che si tratti effettivamente di questo: in ogni caso, la diffusione dei contagi è salita troppo


sabato, 28 novembre 2020, 18:10

Mazzoni accusa la Asl: "Sull'ospedale solo scelte arbitrarie, silenzio ed inerzia!"

Il capogruppo dell'opposizione, Francesco Mazzoni, giorni fa aveva fatto istanza formale di accesso agli atti al direttore aziendale, Maria Letizia Casani, ed al direttore di presidio dell'ospedale delle Apuane, Giuliano Biselli


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 28 novembre 2020, 12:58

Ospedale Pontremoli, il direttore dell'Asl: "Messe in atto tutte le procedure di sicurezza"

Il direttore generale, Maria Letizia Casani, interviene relativamente all’organizzazione dell’ospedale di Pontremoli


venerdì, 27 novembre 2020, 16:02

Jacopo Ferri: "Mi sono sempre battuto per la mia terra nelle fila del centrodestra"

Non si è fatta attendere la replica di Jacopo Ferri a chi ieri lo ha accusato di fare un uso politico e strumentale della questione dell’ospedale di Pontremoli


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 27 novembre 2020, 16:01

FdI: "Si circoscriva l'ambito di diffusione del virus all'ospedale di Pontremoli"

Intervento del vice-capogruppo di Fratelli d'Italia in Consiglio regionale, Vittorio Fantozzi e degli esponenti della provincia di Massa Carrara e della Lunigiana Umberto Zangani e Emanuela Busetto


giovedì, 26 novembre 2020, 19:33

"Caro Ferri, c'eri anche tu ad assistere allo scempio della sanità quando eri a sinistra"

Con un durissimo comunicato stampa, Mauro Rivieri di Forza Italia e il responsabile dell’associazione “Libertà e diritti” Mario Cipollini, sono intervenuti in difesa della consigliera massese Roberta Dei contro Jacopo Ferri. Si preannunciano guerre intestine, dunque, dentro a Forza Italia


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara