Anno 1°

mercoledì, 27 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Pontremoli

Addio ad Enrico Ferri

venerdì, 18 dicembre 2020, 09:19

di michela carlotti

Enrico Ferri si è spento ieri sera all'età di 78 anni dopo una lunga malattia, circondato dall'affetto dei suoi cari nella casa di Pontremoli.

Conosciuto a livello nazionale come il ministro dei 110 all'ora, la comunità locale ne ricorda anche il suo lungo impegno come sindaco di Pontremoli: incarico che Ferri ha ricoperto per tre mandati consecutivi dal 1990 al 2004.

Fu magistrato, membro del Consiglio superiore della magistratura, tra gli anni settanta ed ottanta, e divenne anche segretario nazionale di Magistratura Indipendente.

E' ricordato come un uomo politico billante e di spessore: Enrico Ferri fu esponente del Partito socialdemocratico italiano (di cui fu anche segretario nazionale), di Forza Italia e Udeur. Fu Ministro dei lavori pubblici nel 1988-1989 con il Governo De Mita: correva l'anno 1988 quando, alla vigilia dell'esodo estivo, il 7 luglio Ferri varò la misura che gli diede larghissima notorietà, ovvero l'introduzione del limite dei 110 Km/h in autostrada. Si trattò di un provvedimento molto discusso dall'opinione pubblica ma di grande portata sul fronte della cultura della sicurezza stradale, fino a quel momento poco sentita e sviluppata. Enrico Ferri è stato anche europarlamentare dal 1989 al 2004.

C'è chi ne ricorda inoltre l'impegno profuso nel portare a soluzione il problema dell'abbattimento delle barriere architettoniche nelle case private: fu Ferri infatti, a firmare la circolare ministeriale n. 1699 del 22 giugno 1989 esplicativa della legge n. 13 del medesimo anno, che andava a colmare la lacuna legislativa per cui, per effetto di preesistenti normative, la tematica del superamento delle barriere architettoniche era riferita essenzialmente agli edifici pubblici e a quelli privati aperti al pubblico e marginalmente anche a quelli di edilizia residenziale pubblica, mentre rimanevano quasi del tutto estranei alla considerazione del legislatore gli edifici privati e quelli destinati ad uso abitativo ove invece, di norma, si svolge la primaria sfera della vita di relazione delle persone.

Lascia la moglie e quattro figli: il primogenito Filippo, ex capo della squadra mobile di Firenze poi approdato al Milan come responsabile della sicurezza, l'esponente di FI Jacopo, il deputato e sottosegretario Cosimo e Camilla, farmacista all'ospedale San Raffaele di Milano.

Enrico Ferri lascia anche tutta la collettività, che lo ha apprezzato per le sue notevoli doti umane e per la vicinanza sempre dimostrata verso tutti.
Tutta la redazione esprime cordoglio alla famiglia Ferri per la grave perdita.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

Banca dinamica Carismi

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Pontremoli


martedì, 26 gennaio 2021, 14:30

Soddisfazione di Legambiente per la ripresa dell'iter della Pontremolese

Il balzo in avanti fatto dal progetto di completamento della linea a doppio binario della Pontremolese, finalmente inserito nel nuovo schema di DPCM con l’indicazione delle risorse per complessivi 2,3 miliardi di euro e con la nomina del commissario straordinario, l’ingegnere Mariano Cocchetti, è motivo di grande soddisfazione per Lega...


domenica, 24 gennaio 2021, 14:30

Maltempo e disagi: coppia di Pontremoli sfiorata in auto da una frana

"Stavamo rientrando a casa quando, con la coda dell'occhio, ho percepito il movimento di caduta dei sassi. Il mio compagno ha avuto la prontezza di frenare il furgoncino e fare retromarcia, dopodiché è crollata la frana. Siamo vivi per miracolo, potevamo restare schiacciati dai massi"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 24 gennaio 2021, 09:47

Riaperte le porte del museo delle statue stele nel castello del Piagnaro

Dal 18 gennaio le porte del museo delle statue stele "A.C. Ambrosi" presso il castello del Piagnaro, sono infatti riaperte al pubblico in orario 11.30 – 15.30


venerdì, 8 gennaio 2021, 09:55

Castelli del Ducato: la rete piace e il Castello del Piagnaro cresciuto on line + 5.71% rispetto al 2019

Castelli del Ducato ha veicolato 387 news nel 2020 contro le 308 del 3019, segno di una comunicazione ancora più intensa che ha cercato di raccontare – con interviste ai castellani – la vita all'interno dei manieri, le storie più belle, fatti significativi ammantati di mistero, enogastronomia e ricette


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 6 gennaio 2021, 18:12

Da oggi via allo screening gratuito: il sindaco in auto a fare il tampone rapido

E' partito stamani lo screening gratuito a Pontremoli. Fortemente voluto dall'amministrazione comunale, lo screening consiste nell'effettuazione di tamponi rapidi su base volontaria con risultato in giornata


martedì, 5 gennaio 2021, 18:02

Tamponi rapidi gratuiti: l'opposizione chiede certezze

Da domani 6 gennaio partirà lo screening gratuito, voluto dall'amministrazione comunale, che consentirà ai cittadini residenti nel comune di Pontremoli di sottoporsi a tamponi rapidi con risultato in giornata


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara