Anno VIII

lunedì, 8 marzo 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Pontremoli

Maltempo e disagi: coppia di Pontremoli sfiorata in auto da una frana

domenica, 24 gennaio 2021, 14:30

di Michela Carlotti

Due giorni di allerta arancio hanno flagellato il territorio lunigianese provocando frane, smottamenti e conseguenti interruzioni stradali. Otto sono le

strade provinciali chiuse e diverse strade comunali sono interdette al traffico. L'ultima grossa frana si è verificata nella strada che porta al Lagastrello.

Particolari disagi sono stati registrati nel comune di Fivizzano con la chiusura della SP72 da Moncigoli a Posara alternativa alla statale per il Cerreto, e nel comune di Pontremoli in vari tratti dalla SP39 Pontremoli-Zeri, alle SP63 Pontremoli-Guinadi e SP38 Pontremoli-Succisa.

Proprio da Pontremoli abbiamo ricevuto una testimonianza molto dettagliata da parte di una coppia che ha rischiato il peggio a causa di una frana improvvisa.

"Stavamo rientrando a casa quando, con la coda dell'occhio, ho percepito il movimento di caduta dei sassi. Il mio compagno ha avuto la prontezza di frenare il furgoncino e fare retromarcia, dopodiché è crollata la frana. Siamo vivi per miracolo, potevamo restare schiacciati dai massi".

La voce di Katia Dentone è ancora concitata nel raccontare l'episodio di venerdì quando, intorno alle 15.00, lei e Alessandro Toma hanno rischiato di essere travolti dalla frana che improvvisamente ha invaso la carreggiata della strada comunale di via Succisa Podere, dove la coppia abita al numero civico 67".

Sono subito scesi dal veicolo, un furgoncino Peugeot, che hanno lasciato in strada per mettersi in sicurezza raggiungendo a piedi la loro casa.

Ma questo è stato solo il primo dei due movimenti franosi che si sono verificati nel solito punto a distanza di breve tempo. Rimossa nel pomeriggio la prima frana ad opera di una ditta privata incaricata dal comune di Pontremoli, nel corso della notte si è infatti verificato un nuovo crollo, più imponente del primo.

Ad accorgersene è stata di nuovo la coppia in uscita da casa all'indomani, ieri mattina intorno alle 9.00. La strada appariva completamente ostruita dai massi caduti dalla parete montuosa sovrastante la via. Katia ed Alessandro si sono dunque dovuti arrangiare, scavalcando la frana come meglio potevano.

Di nuovo, i due hanno chiamato il comune che ha provveduto a far liberare la strada, ma la preoccupazione della coppia resta legata alla possibilità del verificarsi di un nuovo crollo poiché nessun intervento di messa in sicurezza della parete è stato fatto ed alcuni massi, secondo la descrizione di Katia, sembrano sospesi sulla costa rocciosa che fiancheggia la via.

Preoccupazione che ieri, intorno alle 13.30, ha spinto Katia a telefonare al sindaco, Lucia Baracchini: "Le ho telefonato sul suo numero privato che qualche anno fa mi aveva lasciato. Allora, nel 2016, mi ero da poco trasferita a Pontremoli da Sestri Levante e il sindaco mi aveva lasciato il suo contatto al termine di un nostro colloquio sulle stesse problematiche".

Sono anni che la coppia vive questo disagio con grande apprensione: "Tutte le volte che c'è il maltempo, si presenta il problema. Ogni volta ha sempre provveduto a rimediare Alessandro, intervenendo col trattore per sgomberare la strada o per tappare le buche. La strada, però, non è nostra e se dovesse succedere qualcosa di grave, ci potrebbero anche contestare gli interventi".

Per tutte queste preoccupazioni, dunque, ieri Katia ha deciso di telefonare direttamente al sindaco: ma la telefonata non ha sortito un buon effetto ed anzi, ha creato ancora più sconcerto nella coppia: "Il sindaco si è infastidito perché stavo chiamando sul suo numero privato. Tanto che ho dovuto chiarire che quel numero me l'aveva dato personalmente. Mi sono sentita dire che la mia non è la prima situazione e che ce ne sono altre di strade così disastrate".

In esito alla telefonata, comunque, il sindaco ha proceduto a far rimuovere la frana ma, secondo Katia, resta una situazione poco rassicurante: "C'è ancora appesa alla parete una parte di frana, col rischio che stanotte venga giù, c'è il palo elettrico a filo, sospeso e se cade restiamo senza luce".

Luce che già manca nella via che, come spiega Katia "è completamente al buio, priva d'illuminazione nonostante sia una strada comunale percorsa anche dai pellegrini della via Francigena ai quali ci capita di offrire il ristoro di un bicchiere d'acqua".

Di tutta questa situazione è stata edotta negli anni l'amministrazione comunale a cui, come riferisce Katia, lei ha spedito numerose segnalazioni: non ultima una raccomandata che il sindaco, però, avrebbe detto di non aver ricevuto.

 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

Banca dinamica Carismi

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Pontremoli


venerdì, 5 marzo 2021, 08:40

'Praticamente Democratici': 8 marzo sempre con Debora Serracchiani

Domenica pomeriggio 7 marzo il gruppo "Praticamente Democratici" ha organizzato l'evento online "Il lavoro e le donne al tempo del Covid. Problemi e prospettive" con la partecipazione della on. Debora Serracchiani


giovedì, 4 marzo 2021, 15:36

Ancora tamponi gratis nel fine settimana a Pontremoli

Saranno due le giornate dedicate al servizio: sabato 6 marzo dalle 14.30 alle 17.30 e domenica 7 marzo dalle 9.30 alle 11.45, nel solito ufficio Informazioni Turistiche, in piazza della Repubblica


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 4 marzo 2021, 14:15

Rfi, linea Parma-La Spezia: manutenzione al ponte ferroviario sul fiume Taro

Lavori di manutenzione al ponte ferroviario sul fiume Taro in prossimità della stazione di Borgo Val di Taro, tra Pontremoli e Berceto sulla linea Parma – La Spezia


giovedì, 25 febbraio 2021, 19:58

Controlli intensificati nelle stazioni: arrestato un 35enne a Pontremoli

A Pontremoli, il 23 febbraio, la polizia ha arrestato un 35enne straniero colpito da un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Mantova per il quale dovrà scontare tre mesi di reclusione per false attestazioni sull’identità personale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 febbraio 2021, 11:23

Proposta di Andrea Fontana, presidente dell'associazione spedizioneri del porto di La Spezio

Pontremolese: l'utilizzo commerciale, merci e passeggeri, del tunnel ferroviario per remunerare un progetto di finanza pubblica aperto al capitale privato. Che per i benefici ambientali avrebbe titolo per rientrare nel Recovery fund


venerdì, 12 febbraio 2021, 14:34

A Pontremoli da oggi parte la campagna anti-Covid “Territori sicuri”

Non si placano i contagi nel comune di Pontremoli che da oggi mette in campo tutta una serie di iniziative mirate, promosse in collaborazione con la regione Toscana e servizio sanitario della Toscana, per effettuare uno screening gratuito dedicato a tutta la popolazione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara