Anno VIII

martedì, 18 gennaio 2022 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Pontremoli

Due Ferri alla guida della città: Pontremoli ha un problema politico

martedì, 28 dicembre 2021, 11:13

di michela carlotti

Le dimissioni del capogruppo di maggioranza, Massimo Lecchini, all’indomani dell’esito delle recenti elezioni provinciali in cui lui stesso si era candidato senza però essere eletto, hanno una valenza politica che non può passare inosservata.

E’ quanto sostengono i consiglieri del gruppo dell’opposizione pontremolese guidato da Elisabetta Sordi la quale, parimenti candidata al consiglio provinciale, è stata invece eletta.

La Sordi, insieme ai consiglieri comunali Elena Battaglia, Mario Bassi e Matteo Bola, raccoglie le dichiarazioni dello stesso Massimo Lecchini che aveva motivato le sue dimissioni come una risposta all’assenza di fiducia del gruppo di maggioranza da cui si aspettava un voto compatto ed unanime. Invece, le defezioni, sono state due: quella del vicesindaco Clara Cavellini e del presidente del consiglio Michele Lecchini i cui voti sono andati ai candidati di Italia Viva.

Defezioni pesanti, dunque, che secondo l’opposizione consigliare rappresentano “un problema politico grave ed importante”.

“Lecchini non è stato sostenuto da tutti i consiglieri della sua maggioranza e, a poco più di due mesi dalle elezioni, la maggioranza pontremolese scricchiola per una semplice ragione: non ha un solo leader” tuonano i consiglieri di opposizione.

L’opposizione pontremolese allude alla compresenza politica dei due fratelli Ferri: il sindaco Jacopo Ferri alla guida di una maggioranza di centro destra e l’onorevole Cosimo Ferri esponente di Italia Viva che sostiene la stessa compagine amministrativa.

“Se il leader di maggioranza fosse il sindaco – argomenta l’opposizione - tutti i consiglieri avrebbero votato compatti per sostenere il loro collega. Ma a Pontremoli la maggioranza si regge su altre forze e, di fronte al richiamo del leader, due consiglieri hanno voltato le spalle a Pontremoli e al loro capogruppo, che ha ottenuto solo sei preferenze. Questo è stato l'epilogo di una settimana in cui il sindaco Ferri ha polemizzato per la mancata istituzione di un seggio in Lunigiana”.

Secondo i consiglieri di opposizione, in definitiva il sindaco Ferri buttava fumo negli occhi cavalcando la questione dell’istituzione del seggio lunigianese, per nascondere altre dinamiche.

“I dati definitivi dell'affluenza mostrano che hanno votato 230 elettori su 245: chiaramente – spiega l’opposizione - il problema della maggioranza pontremolese non è la sede delle elezioni”.

Il problema reale è dunque politico: ovvero “la ricerca di un equilibrio tra forze contrastanti” all’interno della maggioranza.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Pontremoli


martedì, 18 gennaio 2022, 21:41

Peste suina africana: lo stop alla caccia non convince. “Non dimentichiamoci dei lupi”

E’ uno stop che non convince, quello imposto dall’ordinanza regionale all’attività venatoria, sia vagante con l’ausilio del cane, sia collettiva al cinghiale che all’attività di controllo e contenimento della specie cinghiale eseguita in modalità collettiva


domenica, 16 gennaio 2022, 09:42

Attenzione alta a Pontremoli sulla peste suina africana. In pericolo l’economia locale

Massima attenzione a Pontremoli sulla peste suina africana, già ribattezzata con l’acronimo PSA, malattia virale che colpisce suini e cinghiali. Non si trasmette ad altri animali ne all’uomo, per il quale non è pericolosa, ma ha pesanti ripercussioni economiche laddove colpisce


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 6 gennaio 2022, 19:45

Pd pontremolese: ”Urge una regolamentazione del traffico nel centro storico”

L’incidente che l’ultimo giorno dell’anno è avvenuto in via Ricci Armani a Pontremoli, in cui è rimasto coinvolto un pedone che ha riportato conseguenze rilevanti, ha offerto occasione al partito democratico di Pontremoli per riaffrontare l’annosa questione della regolamentazione del traffico nel centro storico, con particolare attenzione alle due piazze


mercoledì, 5 gennaio 2022, 19:27

A Pontremoli nuova campagna di screening in vista della riapertura delle scuole

Non si ferma la nuova ondata di contagi. Per questo motivo in vista dell’imminente riapertura delle scuole di ogni ordine e grado che avverrà nei prossimi giorni, il comune di Pontremoli ha deciso di riprendere la campagna gratuita di screening, finalizzandola esclusivamente ad alunni, genitori, insegnanti ed operatori scolastici


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 1 gennaio 2021, 20:22

Replica di Ferri sulla viabilità in Valdantena: “La minoranza si dimentica volutamente delle colpe della provincia”

Non si è fatta attendere la risposta dell’amministrazione comunale pontremolese alle accuse dell’opposizione sui ritardi nei lavori alla SP42 del Cirone chiusa da settembre per la messa in sicurezza del ponte in località Casalina e sulle criticità registrate nella strada comunale utilizzata in alternativa e che collega Molinello a Casalina...


venerdì, 31 dicembre 2021, 12:35

L’opposizione pontremolese chiede conto a sindaco e giunta dei disagi alla circolazione stradale

A luglio avrebbero dovuto iniziare i lavori per la messa in sicurezza del ponte in località Casalina, sulla strada provinciale del Cirone. Un’opera strategica per il territorio comunale, il cui inizio è poi stato posticipato di un paio di mesi su richiesta della popolazione, per far fronte al traffico veicolare...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara