Anno 1°

lunedì, 20 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche : lettere alla gazzetta

"105 fontane, idea fuori luogo. Valorizziamo quelle che abbiamo"

sabato, 6 gennaio 2018, 09:40

di franco frediani

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera dello scrittore e cultore di storia locale massese Franco Frediani in merito al ritorno dell'idea delle 105 fontane sulla quale già si espresse quattro anni fa.

A volte tornano e questa volta a tornare è l'idea delle 105 fontane.  Già mi espressi a mezzo stampa nel luglio del 2012  ma questo risveglio mi costringe ad intervenire di nuovo.  Perché dico no al progetto ? Perché, al di là del fatto che si tratta di un progetto a lungo termine (20 gli anni preventivati, 40 quelli più vicini alla realtà e con serie probabilità di non arrivare mai alla sua conclusione)  trovo che disseminare il nostro territorio di riproduzioni in marmo dei monumenti più significativi dei 5 continenti, pur se belle, sia un'operazione decisamente fuori luogo. Vi immaginate una tour Eiffel al castello Malaspina, la Casa Bianca alla Filanda, Notre Dame a San Carlo, il Cremlino a Canevara e le Piramidi sulla spiaggia ? Io proprio non ce le vedo e anzi le considero un vero spregio al nostro territorio.   Riccardo della Pina non me ne voglia ma Il richiamo ad " un apporto all'arte e alla cultura cittadina" è davvero fuori luogo. Restiamo dunque coi piedi per terra e caso mai valorizziamo le fontane che abbiamo. A ciascuna di esse potrebbe essere collocato un pannello esplicativo così da offrire al turista e al cittadino, in una sorta di percorso della Memoria, la storia delle nostre acque, dalle sorgenti alle fontane. Concludo facendo presente che in data 26 marzo 2013  fu da me  protocollata in Comune una petizione, a firma di numerosi illustri cittadini massesi amanti della loro città,  che chiedevano  di poter vedere impedita l'esecuzione di tale progetto.  Ci auguriamo che le Istituzioni ne tengano debitamente conto.

 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Rubriche


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 11 agosto 2018, 11:32

"Località Partaccia, mare inguardabile"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa denuncia-segnalazione di una lettrice sulla situazione della spiaggia in località Partaccia a Marina di Massa


martedì, 7 agosto 2018, 12:58

Il bluff nel poker: tutto quello che c’è da sapere sulla “deception”

Il poker è uno dei giochi di carte più amati di sempre: tantissimi italiani si dedicano a questo passatempo e spesso lo fanno online. Da quando i casinò telematici hanno invaso la rete, difatti, il gambling è praticamente diventato un affare quasi del tutto digitale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 6 agosto 2018, 15:34

Paul Singer: il futuro del Milan nelle mani della Elliot Corporation

Dopo mesi di ipotesi e voci di corridoio su chi sarebbe stato il nuovo proprietario del Milan, un comunicato stampa ufficiale pubblicato il 10 luglio ha finalmente fugato ogni dubbio: il Milan sarà nelle mani di Paul Singer, proprietario del fondo di investimento americano Elliot Management Corporation, fondato a New York...


sabato, 28 luglio 2018, 17:45

"Cordoglio per la scomparsa del geometra Giorgio Mariani"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di cordoglio, scritta da Gianfranco Oligeri, per la scomparsa del geometra Giorgio Mariani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 26 luglio 2018, 09:27

"Sindaco, si inverta la tendenza degli ultimi 40 anni"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera aperta di Bruno Lucchesi, ex consigliere comunale del XX secolo, indirizzata al nuovo sindaco di Massa, Francesco Persiani, in cui si augura un'inversione di tendenza rispetto agli ultimi 40 anni


venerdì, 13 luglio 2018, 23:39

I medici del 118 sul sentiero di guerra

In questi giorni in città a Massa c’è agitazione tra i medici del 118 tramite il loro sindacato e l’Ordine dei Medici. Motivo? la demedicalizzazione a Partaccia nel periodo estivo a forte presenza di turisti soprattutto per i campeggi, stabilimenti balneari ed altro di questi sanitari dell’emergenza-urgenza territoriale con infermieri


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara