Anno 1°

mercoledì, 14 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche : lettere alla gazzetta

I medici del 118 sul sentiero di guerra

venerdì, 13 luglio 2018, 23:39

di misericordia S. Francesco

In questi giorni in città c’è agitazione tra i medici del 118 tramite il loro sindacato e l’Ordine dei Medici. Motivo? la demedicalizzazione a Partaccia nel periodo estivo a forte presenza di turisti soprattutto per i campeggi, stabilimenti balneari ed altro di questi sanitari dell’emergenza-urgenza territoriale con infermieri.

Non vogliamo stare qui a disquisire: sicuramente gli infermieri sono molto ben preparati, ma il medico ha una sua funzione specifica. Come Associazione di volontariati che da anni opera nel servizio 118 con ambulanze e volontari titolati tramite apposito corso sappiamo bene quanto difficile sia il nostro comprensorio dove per 365 giorni all’anno h24 operiamo a stretti gomito con i sanitari e vediamo quanto spessissimo casi hanno bisogno di diagnosi e terapia immediate sul posto di competenza medica. Giova ricordare che la demedicalizzazione del territorio è partita sia pure lentamente da un anno a questa parte sono stati tagliati due medici sul territorio prima ,poi un altro ancora nei periodi estivi, passando nel periodo di luglio-agosto, da sei mezzi medicalizzati a tre. Ci preoccupa anche il fatto che così facendo sicuramente si aumentano gli accessi al PS con un conseguente allungamento dei tempi di attesa già lunghi. Si chiede un ripensamento sulla demedicalizzazione del territorio ricordando che importanti progetti realizzati a livello locale e regionale come la rete STEMI e STROKE e solo con personale medico è possibile garantirli al meglio.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Rubriche


lagazzetta spazio pubblicità


domenica, 28 ottobre 2018, 12:51

Giovanni Barco l’ultimo alchimista e la pietra filosofale della conoscenza

Con questo racconto, il professor Giovanni Barco vive la mitologia greca, la pietra filosofale e il sogno di perfezione dell’umano che non si rassegna alla sua imperfezione. Prefazione di Barbara Alberti


venerdì, 19 ottobre 2018, 18:23

Targhe fasulle

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa segnalazione inviataci da un lettore sulla presenza di alcune targhe che costituiscono, assolutamente, dei falsi storici e che, quindi, andrebbero, magari, rimosse


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 9 ottobre 2018, 15:07

Divorzio: i nuovi parametri per l’assegno di mantenimento spiegati dallo studio legale

Gli orientamenti in riferimento al riconoscimento ed alla quantificazione dell’assegno di mantenimento non sono mai stati ben chiari, ma a cambiare posizione e dare una (forse) definitiva soluzione alla vicenda ci pensa la Cassazione a Sezioni Unite


domenica, 30 settembre 2018, 10:09

"Furti e Rapine in Villa: si possono facilmente evitare con due buoni cani da guardia!"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento di Ezio Maria Romano, presidente della FICG (Federazione Italiana Cani da Guardia) sul problema di come difendersi da furti e rapine in villa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 7 settembre 2018, 15:01

"Un castello senz'anima"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Franco Frediani rivolta all'amministrazione massese affinché prenda a cuore il problema del Castello quanto prima


giovedì, 6 settembre 2018, 18:09

Legambiente: "Waterfront e commissioni: serve più partecipazione"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo documento inviatoci da Legambiente Carrara in merito alla campagna d'ascolto avviata dal comune e su alcune divergenze emerse in questi ultimi tempi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara