Anno 1°

sabato, 28 marzo 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche : lettere alla gazzetta

Lettera aperta di un cittadino in difesa del lago di Porta

martedì, 18 febbraio 2020, 20:48

di gianluca giannelli

Gianluca Giannelli da Montignoso scende in difesa dell’Area Protetta dell’ex Lago di Porta e si augura che altri cittadini dicano la loro dopo le affermazioni del sindaco Gianni Lorenzetti, confortato dal sindaco del Comune di Pietrasanta Alberto Giovannetti in merito alla possibilità di “disseccare“ l’Area Umida dopo le lamentele dei “puzzi” che vengono segnalati nelle zone della Renella e Montiscendi:

Intanto per chi ama l’ambiente naturale e la sua Biodiversità, quelli sono odori tipici della aree umide quasi un profumo, che sempre si sono sentiti e lo spendere soldi pubblici per arrivare ad un risultato che si sa da anni, solo per dare soddisfazione a gente che non si impegna per difendere il proprio territorio, ma solo per difendere propri interessi personali non l’accetto, gettando oltre più discredito e diffamazioni.

Naturalmente molti sanno che non sono uno sconosciuto in questo campo e che da anni rappresento Associazioni Ambientaliste che con molti sacrifici hanno salvato in 30 anni, un lembo del proprio territorio ( il Lago di Porta ) , facendo ritornare animali selvatici e salvaguardato piante e fiori spontanei , rischiarato e ossigenato le acque con sacrifici indicibili e a proprie spese, allontanando centinaia di bracconieri, inquinatori e scongiurando in parte abusivismi edilizi, insomma il cittadino più odiato del paese tra Montignoso e Pietrasanta, come si dice, comunque sempre supportato da Leggi Italiane e Comunitarie . Ma non è di questo che voglio parlare, per una volta, voglio parlare da cittadino consapevole che siamo purtroppo arrivati al capolinea, che se da una parte del mondo civile e giovane si lotta per salvare il futuro della Terra, dall’altra gente vecchia e antica continua a credere che il terreno che ha sotto i propri piede sia facente parte di un percorso a suo uso e consumo pieno di speculazioni e interessi vari, che nulla hanno a che fare con il vivere in armonia con quello che ci circonda e che quella strada, porterà solo alla distruzione, inconsapevoli che alla distruzione porterà figli , nipoti e future intere generazioni. Insomma io sto con il Lago di Porta e se ci sono miei concittadini che trovano inconciliabile la loro presenza con questa splendida area umida, un biglietto di sola andato sono sempre pronto a pagare a chi non ama il proprio territorio.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Rubriche


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 28 marzo 2020, 10:01

Giannelli: "Nemmeno la pandemia ferma gli inquinatori: la vergogna del fosso Lavello e del Frigido invaso dalla marmettola"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un intervento del presidente dell'associazione L'Assiolo sul problema dell'inquinamento che continua a sussistere nonostante la pandemia


venerdì, 27 marzo 2020, 15:36

"Dati Lunigiana ancora allarmanti, occorre cambiare passo"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera aperta al direttore generale dell'Azienda Usl Toscana nord-ovest, dottoressa Maria Letizia Casani, scritta da Cosimo Maria Ferri, in merito ai dati preoccupanti della Lunigiana e della provincia di Massa Carrara per l’emergenza Covid-19


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 26 marzo 2020, 13:06

“Dei remi facemmo ali al folle volo..."

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa testimonianza inviataci da Confartigianato che ha dato vita, in occasione di questa emergenza sanitaria, a una rubrica nella quale i propri iscritti raccontano le proprie esperienze


mercoledì, 25 marzo 2020, 15:05

"Stare a casa, per le donne vittime di violenza, è un dramma nel dramma"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento della portavoce delle donne democratiche di Massa Carrara Claudia Giuliani sul tema della violenza di genere


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 25 marzo 2020, 14:59

"Cronache da uno Stato nemico delle PMI"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo editoriale di un artigiano a cura di Stefano Giannoni, presidente Termoidraulici


lunedì, 23 marzo 2020, 18:15

La trincea dei medici in corsia: effetto Covid-19

23 marzo 2020. Il pensiero oscilla tra le quattro mura, che racchiudono, insieme l’infinito di un prossimo futuro e le ombre del presente. In questo tempo senza più stagioni abbiamo scoperto che il confronto non è verità, ma che quello che sta succedendo attende ancora un domani, che ci troverà...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara