Anno 1°

mercoledì, 3 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Uno scarico abusivo ignobile"

lunedì, 30 marzo 2020, 14:12

di gianluca giannelli

Riceviamo e pubblichiamo questa dura segnalazione del presidente dell'Associazione L'Assiolo Gianluca Giannelli.

"Ormai non ci sono più difese dalle continue minacce e azioni a cui dobbiamo sottostare, aiutati poco dalle Istituzioni , a parti i tanti cittadini che ci dimostrano affetto sia con incoraggiamenti e finanziamenti per supportare un'attività imponente e importante in difesa del territorio e la sua biodiversità, soccorrendo 15.000 animali e piantando 10.000 alberi , salvato molte aree naturalistiche del territorio , effettuato migliaia di esposti , denunce e segnalazioni.

In queste ore ignoti hanno scaricato una grossa quantità di scarti di cemento e potature di palme nell'area in uso all'associazione l'assiolo in Via della Repubblica a Ronchi di fronte all'entrata dell'area. In una panoramica di un territorio gestito per decenni da fantapolitici in parte inetti in parte impegnati a propri interessi, che ci pone ultimi per qualità della vita, tra i primi tra ricchezza e malaffare come da dati del report del sole 24 ore, dove i cittadini hanno avuto come insegnanti una politica che sempre a caccia di voti ha permesso di distruggere e manomettere l'area Apuana da mare a monti, facendo finta di niente e permettendo ogni malaffare .

Solo quando a Massa Carrara, arriverà una nuova generazione di persone, che alla guida delle Istituzioni sapranno ribaltare la situazione riportando la Legalità e un'aria di freschezza nuova, partendo dalla Procura della Repubblica a cui auguriamo con l'arrivo del nuovo Procuratore della Repubblica di mettere in campo attività di Polizia Giudiziaria a tutto tondo per dare giustizia a quei pochi cittadini che ancora ci credono . Che non ci siamo ancora accorti che siamo sopra una polveriera, ci fa pensare che dopo le tre classifiche negative del Sole 24, la quarta è quello di essere in un territorio di ignoranti e analfabeti, visto che sono sempre i soliti 4 gatti a denunciare, e le altre migliaia di persone a guardare, senza avere il coraggio di ribellarsi, prendendo carta e penna e scrivendo e denunciando alle Istituzioni tutto quello di negativo di cui siamo circondati".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Rubriche


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 2 giugno 2020, 10:58

“…tornare a scuola è un esercizio di libertà, prima non me ne rendevo conto…”

Voci, pensieri, riflessioni dei teenagers carraresi sui cambiamenti causati dall’epidemia da Covid-19


lunedì, 1 giugno 2020, 13:10

“…mi piacerebbe tanto tornare a vivere normalmente almeno per un giorno…”

Voci, pensieri, riflessioni dei teenagers carraresi sui cambiamenti causati dall’epidemia da covid 19


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 31 maggio 2020, 17:40

2 Giugno: i professionisti dello spettacolo scrivono a Mattarella

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera firmata inviata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione della Festa nazionale della Repubblica del 2 Giugno, da professioniste e professionisti dello spettacolo sulla loro drammatica situazione


domenica, 31 maggio 2020, 10:42

“La pandemia e la quarantena ci hanno tolto tanto…”

Voci, pensieri, riflessioni dei teenagers carraresi sui cambiamenti causati dall’epidemia da Covid-19


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 30 maggio 2020, 09:20

“…questo tempo perso non si potrà mai recuperare…”

Voci, pensieri, riflessioni dei teenagers carraresi sui cambiamenti causati dall’epidemia da Covid-19


venerdì, 29 maggio 2020, 18:20

“Il virus ci ha tolto la possibilità di stare insieme per il nostro ultimo anno di scuola…”

Voci, pensieri, riflessioni dei teenagers carraresi sui cambiamenti causati dall’epidemia da Covid-19


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara