Anno 1°

sabato, 6 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche

A Massa Carrara ci sono delle giovani speranze del tennis tavolo

sabato, 4 aprile 2020, 10:56

L’Apuania Tennistavolo è una società sportiva da tenere sicuramente sott’occhio, poiché potrebbe fornire delle giovani speranze del tennis tavolo per il prossimo futuro.

L’Italia spesso ci ha regalato grandi momenti sportivi, portando i colori della nostra bandiera sul gradino più alto del podio in diversi sport. Purtroppo, per il momento non c’è però ancora stato modo di vedere un atleta, sia di sesso maschile che femminile e nemmeno una coppia nel doppio, nemmeno sul gradino più basso di quel podio che aspetta solamente i nostri atleti.

Il tennistavolo è uno sport che tradizionalmente, almeno a livello mondiale, è letteralmente dominato da altre nazioni. Una bella pagina di questo sport la potrebbe sicuramente scrivere il giovane e fortissimo Aleksander Khanin, che proprio recentemente ha ottenuto dei risultati di tutto rispetto e che, non appena potranno riprendere tutti i tornei, momentaneamente bloccati, siamo certi che avrà modo di mettere in luce tutte le sue migliori qualità ancora una volta e forse regalare un po’ di soddisfazione ad un Paese che per il momento non ha potuto godere né di medaglie né di coppe.

Dando una rapida occhiata al tabellone dei risultati degli ultimi anni, vediamo che nell’individuale maschile, dal 2005 c’è una nazione che è riuscita ad imporsi sulle altre in maniera sontuosa. Ovviamente stiamo parlando della Cina che con il suo campione Ma Long è riuscita a conquistare il primo posto nell’edizione del mondiale 2019, 2017 e 2015. Nel 2013 e nel 2011 cambia il campione, ma non la nazione. Infatti, in quelle due occasioni è stato Zhang Jike a poter salire sul gradino più alto del podio, mentre nel 2009 fu Wang Hao e nel 2007 e 2005 la medaglia d’oro venne assegnata a Wang Liqin.

L’unico atleta europeo che è riuscito a conquistare il primo posto ad un mondiale individuale maschile nel nuovo millennio è stato l’austriaco Werner Schlager. Molto meglio erano andati invece gli anni ’90, durante i quali la Svezia in particolare è riuscita a sfornare dei veri e propri talenti, che sono stati in grado di interrompere l’assoluto dominio cinese, intervallato da qualche campionissimo giapponese, che si è particolarmente distinto verso la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70.

Andando a vedere l’albo d’oro dei campioni di sempre, l’ungherese Victor Barna è in testa con ben 5 vittorie nell’individuale, seguito dall’austriaco Richard Bergmann e da ben 3 atleti cinesi. L’unico ancora in attività è però Ma Long che ha vinto ben 3 titoli mondiali fino ad ora.

Per chi volesse scommettere sulla possibilità da parte di Ma Long di raggiungere i 5 titoli o fare anche solamente un giretto al casinò live Unibet, bastano solamente pochi clic.

Per quanto riguarda l’individuale femminile invece, la Cina è al primo posto sin dal 1995 e la cosa più clamorosa è che tutte le finali da 25 anni hanno visto come protagoniste due atlete della stessa nazione. Solamente nel 1993 l’atleta sudcoreana Hyun Jung-Hwa ha potuto farsi mettere al collo la medaglia dal metallo più prezioso.




Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Rubriche


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 6 giugno 2020, 18:46

“Grazie ragazzi, siete stati meravigliosi”

Si chiude la rubrica "Adolescenti al tempo del Coronavirus" che ha raccolto voci, pensieri, riflessioni dei teenagers carraresi sui cambiamenti causati dall’epidemia da Covid-19


venerdì, 5 giugno 2020, 18:02

“Stare a scuola è molto più bello…”

Voci, pensieri, riflessioni dei teenagers carraresi sui cambiamenti causati dall’epidemia da covid 19


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 4 giugno 2020, 18:49

Lago di Porta, allarme del comitato dei cittadini contro la discarica

Riceviamo e volentieri pubblichiamo l'intervento sulla situazione del lago di Porta inviatoci dal comitato dei cittadini contro la discarica


giovedì, 4 giugno 2020, 18:24

“Credo che nessuno che abbia vissuto al tempo del coronavirus, potrà mai scordare come ci si sente a stare rinchiusi nelle proprie case per così tanto tempo…”

Voci, pensieri, riflessioni dei teenagers carraresi sui cambiamenti causati dall’epidemia da covid 19


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 3 giugno 2020, 16:32

“Questa situazione è bruttissima e triste…”

Voci, pensieri, riflessioni dei teenagers carraresi sui cambiamenti causati dall’epidemia da Covid-19


martedì, 2 giugno 2020, 10:58

“…tornare a scuola è un esercizio di libertà, prima non me ne rendevo conto…”

Voci, pensieri, riflessioni dei teenagers carraresi sui cambiamenti causati dall’epidemia da Covid-19


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara