Anno 1°

domenica, 12 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche : Adolescenti al tempo del coronavirus

“…mi piacerebbe tanto tornare a vivere normalmente almeno per un giorno…”

lunedì, 1 giugno 2020, 13:10

di quinta A e della quinta B della elementare Aurelio Saffi

Le voci dei bambini della quinta A e della quinta B della scuola elementare Aurelio Saffi a raccontare il disagio della lunga quarantena

“…mi piacerebbe tanto tornare a vivere normalmente almeno per un giorno…”

Io sto provando pura noia perché mi mancano la scuola, le mie maestre ed i miei compagni. Mi manca tanto la vita quotidiana, mi piacerebbe tanto tornare a vivere normalmente almeno per un giorno; però sono molto felice di poter sentire la voce delle mie maestre, dei miei compagni e di poter vedere le loro immagini sul telefono: l’unica cosa che ci tiene uniti.

Doha Makhlouf classe V° B Scuola Elementare Aurelio Saffi

 

La scuola la stiamo facendo da casa e questa esperienza mi ha tolto la possibilità di giocare e scherzare con i miei compagni, di far disperare le mie maestre con le mie facce buffe per attirare la loro attenzione; mi sono accorto che sto imparando lo stesso cose nuove e lavoro decisamente meglio a casa che a scuola. Sono diventato casalingo, quindi non soffro tanto: a casa mi sento protetto e felice, riesco a giocare anche da solo. Ho imparato a giocare di più con mio fratellino Elia. Mi mancano i miei amici ma so che li rivedrò il prossimo anno e forse non potremmo più giocare insieme a ricreazione.

Alessandro Coppa classe V° B Scuola Elementare Aurelio Saffi

 

In questi giorni di quarantena mi sono sentito rinchiuso ma felice allo stesso tempo perché gioco con i miei amici e mi video chiamo con mia sorella.

Alessandro Olabi classe V° B Scuola Elementare Aurelio Saffi

 

A causa del corona virus mi manca molto giocare con i miei compagni di classe, andare e giocare al parco con i miei fratelli. La cosa che mi manca di più è andare al mare. Provo tristezza perché dopo un po’ stare a casa mi annoia. Non vedo l’ ora che finisca, così, potrò fare tutto quello che ho detto.

Daniel Matichecchia classe V° B Scuola Elementare Aurelio Saffi

 

In questo particolare momento sono sia triste che felice. Sono triste perché mi mancano molte cose e non le potrò fare in seguito; non posso vedere alcune persone che vorrei rivedere e mi mancano un pochino.Sono felice perché ho molto tempo libero per giocare, riposarmi e stare un po’ da sola.Non vedo l’ora che tutto torni alla normalità.

Rachele Menconi classe V° B Scuola Elementare Aurelio Saffi

 

Trascorro le mie giornate giocando con mio fratello, cucinando con la mamma, giocando un po’ con il tablet e facendo i compiti. Qualche volta con le mie amiche ci videochiamiamo. Non poter uscire di casa è molto noioso, non posso vedere e giocare con le mie amiche. Quindi in questo periodo sono molto triste e annoiata.

Alessia Frediani classe V° B Scuola Elementare Aurelio Saffi

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Rubriche


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 9 luglio 2020, 07:39

Viale Colombo: un anno dopo

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento da parte di una residente della zona che denuncia, ad un anno di distanza, le magagne conseguenti all'abbattimento delle piante sul viale Colombo


mercoledì, 8 luglio 2020, 09:45

"Nuove officine dell'Istituto Meucci, così è se vi pare"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento di Franco Frediani in merito all'inizio dei lavori per le nuove officine dell'Istituto Meucci


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 6 luglio 2020, 14:04

"Spiagge libere a Massa quasi tutte inaccessibili"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera aperta diretta al sindaco di Massa Francesco Persiani e diffusa a nome del gruppo fb "In 500 sulla battigia. Al mare solo chi può pagare un ombrellone?"


venerdì, 3 luglio 2020, 12:56

"Storia di una fontana"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento di Franco Frediani in merito alla storia della Fontana dei putti recentemente restaurata


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 luglio 2020, 09:05

"Via Crucis del prof. Alterige Giorgi"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento di Paolo Biagini in merito all'istallazione nel battistero del Duomo della Via Crucis in terra cotta del prof. Alterige Giorgi


giovedì, 25 giugno 2020, 16:18

"Perplessità sull'attuale situazione delle spiagge libere a Massa"

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento del gruppo Fb "In 500 sulla battigia. Al mare solo chi può pagare un ombrellone?" in cui si esprimono perplessità sull'attuale situazione delle spiagge libere nel comune di Massa, anche a seguito della pubblicazione dell'atto della giunta massese


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara