Anno 1°

venerdì, 25 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche

Tour de France, NBA e US Open: è un’estate ricca di sport

domenica, 30 agosto 2020, 09:16

Per più di tre mesi gli sportivi di tutto il mondo sono stati costretti a stare lontani dalle competizioni agonistiche. Negli ultimi tempi, soprattutto grazie all’adozione di rigidi protocolli sanitari, la situazione nello sport sta lentamente tornando alla normalità e questa sarà un’estate ricca di eventi sportivi. Il Tour de France, la Formula 1, la MotoGP, la NBA e il tennis sono ufficialmente tornati al loro splendore e a farla da padrone sarà lo spettacolo

La Grande Boucle parte il 29 agosto

Con un solo mese di ritardo rispetto al solito, il Tour de France prenderà il via il prossimo 29 agosto per terminare il 20 settembre. Come di consueto, alcuni tra i migliori ciclisti al mondo si daranno battaglia senza esclusione di colpi per tre settimane e la sensazione di molti è che quest’anno a vincere sarà uno scalatore puro. Rispetto agli anni passati, in questa 107esima edizione del Tour de France ci saranno solo 30 km di cronometro e il percorso pare disegnato solo ed esclusivamente per i più forti in salita. Per questo motivo, tra i favoriti per la vittoria finale c’è Mikel Landa che, come raccontato da lui stesso in una intervista a l’Insider, crede fortemente che questa possa essere la volta buona per vincere un Grande Giro. Per riuscire nell’impresa, a ogni modo, lo spagnolo dovrà vedersela con i vari Dumoulin, Quintana, Roglič e Bernal, con quest’ultimo che sarà chiamato a replicarsi dopo il successo dello scorso anno. Il colombiano, a soli 22 anni, è stato uno dei più giovani nella storia del Tour a vincere la classifica generale e non è un caso che al 24 di agosto, secondo le scommesse sul Tour de France di Betway, a quota 3,50, sia ancora considerato l’uomo da battere. Nelle recenti uscite al Giro del Delfinato, Bernal è apparso ancora lontano dalla condizione ottimale ma come di consueto la differenza verrà fatta da chi giungerà alla terza settimana del Tour con la gamba migliore. A differenza dell’anno passato, in cui aveva potuto giovare del supporto di due compagni nel Team INEOS del calibro di Froome e Thomas, quest’anno Bernal dovrà fare a meno dei suoi scudieri britannici che, a causa di un evidente ritardo di condizione, hanno preferito concentrarsi su Giro d’Italia e Vuelta che andranno in scena tra ottobre e novembre.

NBA e US Open: gli Stati Uniti tentano il ritorno alla normalità

Il ciclismo non è l’unico sport che ha riacceso i motori. Sono diverse settimane che la NBA è tornata al suo meglio e dopo le partite di Regular Season sono da poco iniziati anche i playoff. Come tutti gli appassionati di basket sapranno, i cestisti sono impegnati da più di un mese nella “bolla” di Orlando, Florida, e nonostante l’assenza del pubblico lo spettacolo non è mancato. Anzi, senza condizionamenti esterni e senza la pressione comportata dal giocare in un palazzetto pieno, quasi tutti i giocatori hanno migliorato le proprie statistiche ai liberi e nei tiri da tre, dimostrando una volta di più la loro onnipotenza tecnica. Tra i protagonisti assoluti di queste prime partite c’è Luka Dončić, con lo sloveno che è stato il primo della storia a segnare 70 punti nelle prime due partite disputate in carriera ai playoff. Le otto serie che vedono impegnate le 16 migliori squadre della Lega sono tutte abbastanza equilibrate e le sfide più interessanti sembrano essere proprio quelle che vedono contrapposti da un parte i Dallas Mavericks di Dončić e i Los Angeles Clippers di Leonard e, dall’altra, i Portland Trail Blazers di Lillard con i Los Angeles Lakers di LeBron James. Negli Stati Uniti, a ogni modo, il basket non è l’unico sport che è ripartito e nelle prossime settimane sarà seguito a ruota dal tennis, con gli US Open che saranno il primo grande torneo organizzato dopo la sosta imposta dall’emergenza sanitaria. Dopo il pasticcio combinato da Djokovic all’Adria Tour, l’attenzione di tutti è rivolta verso gli organizzatori del torneo newyorkese che saranno chiamati a dimostrare al mondo che anche il tennis è capace di tornare alle competizioni in sicurezza.

Dopo mesi difficili, lo sport mondiale è finalmente ripartito. Nella speranza che tutti gli italiani impegnati nelle varie competizioni possano riuscire a esprimersi al meglio, per gli appassionati di sport ci sarà solo l’imbarazzo della scelta.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Rubriche


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 23 settembre 2020, 10:10

Casinò online: un settore in continua crescita, soprattutto in Sicilia

Il gioco online in Italia è in continua crescita, nonostante non sia ancora al primo posto in classifica come intrattenimento online non è da escludere che presto ci arriverà


martedì, 22 settembre 2020, 15:54

Scuola media Bertagnini, tante magagne

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera inviataci da un genitore che si dice molto preoccupato per le sorti della scuola media Bertagnini alla luce dell'emergenza sanitaria


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 18 settembre 2020, 09:15

Omicidio Maria Pina Sedda: dopo 18 anni il marito chiede la revisione del processo

La storia che sto per raccontarvi accade in terra di Barbagia, ove marcato è il segno della tradizione arcaica e allo stesso tempo contemporanea, prepotentemente misteriosa e incantata come i suoi lunghi silenzi verdi


lunedì, 14 settembre 2020, 18:56

Prima in battello, poi in treno: la mia giornata "fuori porta"

E' una bella domenica di settembre, calda, soleggiata, piena di gente per le strade di Vila Real, e così quasi senza pensare o programmare nulla, decido di regalarmi una giornata fuori porta


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 12 settembre 2020, 16:05

"Inquinamento Brugiano, si effettuino nuove analisi"

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento della sezione di Massa di Fridays For Future con un appello rivolto alle istituzioni affinché vengano effettuate nuove analisi nel canale del Brugiano


martedì, 8 settembre 2020, 08:44

La festa della patrona, come tornare indietro nel tempo senza accorgersene

L'altro ieri, sei settembre, si è festeggiata la patrona di Vila Real: nostra Signora della Concezione. Può sembrare una cosa normale, una ricorrenza religiosa, una data scritta in rosso sul calendario e invece no


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara