Anno 1°

venerdì, 22 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Diciassette anni fa veniva a mancare Giovanni Sensi, il fioraio volante"

venerdì, 18 dicembre 2020, 09:43

di franco frediani

Riceviamo e pubblichiamo questo ricordo, tracciato da Franco Frediani, del ciclista massese Giovanni Sensi, scomparso diciassette anni fa:

"Diciassette anni fa, il 20 dicembre del 2003, veniva a mancare Giovanni Sensi, "Giovannino", il fioraio volante"  come, con felice aggettivo,  ebbe amorevolmente a definirlo il fotografo e giornalista Ezio Miniati.  

Autentico figlio della generosa terra apuana, Giovanni nasce a Massa il 12 aprile 1936 da una famiglia di fiorai : il padre Vittorio possiede infatti un avviato vivaio di piante, fiori e prodotti orticoli in via delle Carre. Secondo di quattro fratelli, lasciò ben presto il lavoro della "serra" per iniziare quello dell'ambulante dedicandosi, nei ritagli di tempo, allo sport del pedale e ciò, nonostante il parere contrario della madre che temeva per la sua incolumità. Con i risparmi racimolati e una piccola aggiunta del padre e di Clelia, la sorella maggiore, Giovannino acquistò la tanto agognata bicicletta da corsa. Di nascosto e di sua iniziativa, nel 1952, a sedici anni, si tesserò per il Gruppo Ciclistico Massese "Mario Ricci" e per i colori bianco-celesti disputerà le sue prime gare da esordiente. Da allora  l'inizio dell'avventura ciclistica, una avventura che per una decina d'anni tenne alto il prestigio del ciclismo massese. In campo nazionale non raggiunse i traguardi che meritava, complice spesso la sfortuna, e nel 1961, con qualche rammarico, decise di "attaccare la bicicletta al chiodo" per dedicarsi all'impresa florovivaistica di famiglia. Morte lo coglieva prematuramente all'età di 67 anni.

A rendere omaggio alla sua figura,  Franco Frediani ha curato un volumetto nel quale viene ripercorsa la carriera ciclistica di "Giovannino" anche attraverso numerose fotografie e l'albo delle gare disputate".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Rubriche


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 19 gennaio 2021, 19:28

Carrarese: classifica corta, c’è spazio per l’attacco al terzo posto

A parte il Renate che sta facendo un campionato a sé, con 42 punti raccolti in 19 partite, bisogna sottolineare come la bagarre, nel girone A di Serie C1, sia sempre molto accesa. La Carrarese, da questo punto di vista, è pienamente in corsa per il terzo posto


martedì, 19 gennaio 2021, 19:25

I migliori accessori per giocare online

Navigare online è ormai diventato semplicissimo: è sufficiente avere uno smartphone di nuova generazione e una connessione sufficientemente veloce e il gioco è fatto. Basta dare un’occhiata alle statistiche, inoltre, per capire come ormai ci si connetta sempre di più dal proprio dispositivo mobile 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 19 gennaio 2021, 09:48

L’impatto del coronavirus sull’economia locale

Seppure le dinamiche territoriali dell’intera provincia di Massa-Carrara siano caratterizzate da diverse esigenze, resta il fatto che ci si deve assolutamente rendere conto dell’assoluta necessità di una corroborante mobilitazione per arginare i devastanti effetti provocati dalla incidenza del coronavirus sull’economia locale


martedì, 19 gennaio 2021, 09:45

Quanto il coronavirus ha influenzato la vita nel nostro territorio

Anche la nostra stupenda e sempre affascinante provincia di Massa-Carrara, si trova a dover affrontare le problematiche connesse alla diffusione della pandemia di COVID-19. Ma quanto il coronavirus ha influenzato la nostra vita? A causa della pandemia di COVID-19, molti di noi rimangono a casa e, di conseguenza, hanno delle...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 16 gennaio 2021, 19:22

Lettera del vescovo Santucci alla comunità: "Chiedo scusa e perdono per i tanti errori commessi, ma ce l'ho messa tutta"

Sulla pagina social dell'ufficio liturgico di Massa Carrara, è stata pubblicata la lettera di monsignor Giovanni Santucci, ormai ex vescovo di Massa che ha voluto salutare la comunità e i fedeli, facendo un quadro della sua attività nella diocesi e spiegando le motivazioni che lo hanno portato a chiedere le...


sabato, 16 gennaio 2021, 09:43

Massa, buche nell'asfalto: un disabile chiede se si può ovviare al problema in qualche modo?

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa che non è tanto una lettera di protesta, anzi, quanto, piuttosto, una richiesta di delucidazioni che viene rivolta alle autorità amministrative competenti per comprendere se il problema delle buche nell'asfalto può essere risolvibile


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara