Anno VIII

sabato, 17 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche : lettere alla gazzetta

"La violenza sulle donne non è solo fisica"

sabato, 20 marzo 2021, 08:31

di sonia castellini

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Sonia Castellini, coordinatrice provinciale di 'Azzurro Donna', per portare ancora una volta all’attenzione di tutti che la violenza sulle donne non è solo fisica e che la normalità non è sottomissione, la gelosia non è un sentimento buono, le donne non devono chiedere il permesso per fare qualcosa:

"Nel mese della Donna, come coordinatrice Provinciale di Azzurro Donna, mi sento di condividere in una lettera aperta, un concetto che a dire di molti è assodato e chiaro, ma poi nei fatti di tutti i giorni, nelle pieghe della vita, non è in realtà tanto chiaro.

Cosa è la Normalità in un rapporto di coppia?

Alcuni uomini dicono di volere accanto a se una donna intelligente, indipendente, realizzata……..salvo poi trovarla e non accettare la sua quotidianità o peggio ancora pretendere di cambiarla.

In un retaggio culturale che dire antiquato è un complimento, troviamo persone per cui la normalità è che le donne abbiano dei determinati compiti e ruoli, cose che possono fare e cose invece ritenute inopportune. Se nel 2021 ci troviamo ancora a parlare di retaggi culturali e di parità di genere, significa che siamo molto lontani dal concetto Normale che donne e uomini abbiano pari diritti ed opportunità, come recita la nostra Costituzione. Una sconfitta per tutti, un fallimento da cui imparare e darci una spinta per scalzare certe mentalità. Parliamo spesso di violenza sulle donne ma la violenza non è solo fisica, anzi, esiste quella violenza subdola fatta di frasi o atteggiamenti giustificati con un “voglio sapere dove sei per tranquillità” oppure “ci rimango molto male quando tu ti prendi certe libertà”, non riflettendo sul fatto che la libertà non è un lusso o una concessione, ma la normalità, se poi questa frase viene detta in seguito ad esempio ad una cena con un’amica bhe…..di cosa parliamo? Cenare con un’amica è prendersi delle libertà?

Una madre sarebbe contenta di sapere che il figlio ha questo tipo di comportamento nei confronti di una donna? Io mi auguro di no, solo che troppo spesso sento dare delle giustificazioni che non hanno modo di esistere, tutte noi siamo libere di avere amicizie al di fuori della coppia e di coltivarle dedicando del tempo, siamo libere di avere degli interessi al di là della coppia, siamo libere di scegliere se uscire o restare in casa e nessuno ha il diritto dirci che ci siamo prese “certe libertà”. Nel 2021 ci troviamo ancora a spiegare che le coppie sono composte da due persone che rimangono singole unità pur essendo insieme e legate da amore, affetto, stima reciproca. Non si chiede il permesso per andare a cena con amici, per andare in palestra, per andare al mare…………semplicemente si dice che lo si farà.

Paradossalmente a volte mi trovo a scontrarmi con donne che credono davvero sia giusto non avere più una individualità ma condividere sempre e comunque uscite, tempo libero ed interessi, anche a costo di rinunciare ai propri, con il partner.

Ma ragazze i tempi sono cambiati noi non scegliamo di stare con un uomo perché ne abbiamo bisogno o perché altrimenti ci chiamano zitelle, lo facciamo perché vogliamo farlo e se è vero che la perfezione non esiste ed in amore si cercano degli equilibri, ci sono compromessi a cui si può arrivare e compromessi che non devono neanche essere discussi, uno di questi è la nostra libertà di persone. Rispettare un’altra persona non significa rinunciare ai propri amici ed ai propri interessi perché a lui non piacciono, ed il rispetto, dall’altra parte, si dimostra stimolando il partner a mantenere i rapporti sociali che aveva prima di essere una coppia.

Questo è il concetto di normalità".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Rubriche


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 14 aprile 2021, 21:38

Lago di Porta nel mirino di vandali e amministratori incapaci

Il presidente dell'associazione l'Assiolo invia questa desolante e amara riflessione sulla difficile situazione in cui si trova una delle aree verdi più rilevanti della nostra provincia


martedì, 13 aprile 2021, 10:14

Mugello e quel sogno di riavere i tifosi sulle tribune

In Toscana la MotoGP ha un significato del tutto particolare, vista la presenza di uno dei circuiti più amati, ovvero il Mugello. Un tracciato particolarmente apprezzato da parte dei piloti italiani che, nel corso degli anni, si sono dati battaglia per provare a vincere il Mondiale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 10 aprile 2021, 13:07

“10 aprile 1945, liberazione di Massa”

Riceviamo e pubblichiamo questa relazione del presidente del consiglio comunale Stefano Benedetti in occasione dell’anniversario della liberazione di Massa (10 aprile 1945):


domenica, 4 aprile 2021, 10:28

Riapre lo Stadio Olimpico per il campionato europeo 2020

In una settimana di mobilitazione per la riapertura delle attività, dei ristoranti e dei bar arriva una notizia importante per il mondo dello sport. Il calcio finora è stato seguito a porte chiuse ma con una campagna vaccinale che cammina è arrivato il permesso tecnico di riaprire lo Stadio Olimpico


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 20 marzo 2021, 13:07

"CoNaMal, grazie vicesindaco per la disponibilità"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo pubblico ringraziamento per la disponibilità di Andrea Cella, vicesindaco del comune di Massa, dimostrata nei confronti dell'associazione CoNaMal nella sua appendice massese de 'In 500 sulla battigia'


mercoledì, 17 marzo 2021, 18:27

Rinnovo del catasto, un nuovo sistema integrato con l’agenzia delle entrate

Da svariati anni si lamenta il fatto che il Catasto sia obsoleto e in molti ne auspicavano un ammodernamento. Il rinnovo è in avvio con lo sviluppo di una nuova piattaforma che integra l’archivio catastale con l’Agenzia delle Entrate


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara