Anno VIII

sabato, 17 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche

Lazio, Napoli, Roma, Atalanta: chi conquisterà la zona Champions?

lunedì, 15 marzo 2021, 13:54

Niente da fare. Anche quest’anno la lotta allo scudetto sembra appannaggio di poche squadre. Alla Juventus campione in carica da 9 anni si sono aggiunte alla corsa il Milan e soprattutto l’Inter, che aveva già tentato lo sgambetto ai bianconeri nella passata stagione. Le altre big, pertanto, dovranno accontentarsi di tentare l’accesso in Champions League, a meno di clamorosi passi falsi da parte di chi occupa le primissime posizioni in classifica. Il compito non è comunque facile: qualche squadra importante dovrà giocoforza rimanere fuori. Considerando quanto viene snobbata l’Europa League da molte società, la qualificazione in Champions rappresenta per i club più importanti il principale obiettivo stagionale, se non il minimo. Talvolta la contesa per il quarto posto, l’ultimo utile per l’Europa che più conta, viene risolta addirittura all’ultima giornata di campionato.

La Lazio aveva provato ad accarezzare il sogno dello scudetto l’anno scorso, ma la rosa troppo corta non ha consentito agli uomini di Inzaghi di sostenere tanti impegni ravvicinati. Come se non bastasse, nelle ultime sessioni di mercato Lotito non ha investito molto e il rendimento degli aquilotti risulta oggi piuttosto altalenante. Non può di certo fare tutto Immobile: soprattutto a centrocampo si sente la mancanza di un vero trascinatore, dal momento che Milinkovic-Savic sembra andare ad intermittenza. Centrare la Champions per il secondo anno di fila dopo un lungo periodo di insuccessi sarebbe il massimo per la Lazio.

Il Napoli, invece, sembra non aver ancora trovato la quadra da quando ha dovuto far fronte all’addio di Maurizio Sarri, fautore del bel gioco stimato in mezza Europa. Carlo Ancelotti ha fallito e ha promosso operazioni di mercato che hanno fatto discutere, mentre Gattuso cambia modulo spesso e volentieri a più di un anno di distanza dal suo approdo sulla panchina azzurra. Stiamo parlando di una squadra evidentemente poco costante, non solo nel corso di una stagione, ma persino nell’arco dei 90 minuti. Servirebbe un filotto di vittorie convincenti per raddrizzare la situazione in classifica. L’impressione, comunque, è che a fine stagione i partenopei saranno soggetti a un altro cambio di guida tecnica.

Anche la Roma fa enormemente fatica ad affondare il colpo. Quando la situazione sembra volgere per il meglio, Dzeko viene reintegrato e Borja Mayoral inizia a segnare con continuità, ecco che arriva il pareggio col Benevento o la sconfitta in casa contro il Milan. Servirà vincere qualche scontro diretto per correre ai ripari, come contro il Napoli: in questo preciso momento gli azzurri non sono al massimo della forma e le quote sulla partita Roma-Napoli descrivono un incontro molto equilibrato. Nel 2018 i capitolini hanno lasciato il segno in Champions, arrivando meritatamente in semifinale dopo aver fatto fuori il Barcellona, arrendendosi al Liverpool che sarebbe diventato campione d’Europa 12 mesi più tardi. Anche per questo la “Lupa” vuole tornare a sognare.

Come non citare poi l’Atalanta? Gli orobici erano a un passo dalla semifinale nella scorsa edizione della massima competizione continentale, mentre quest’anno si sono tolti la soddisfazione di affrontare il Real Madrid agli ottavi. Se non si tiene conto dell’Atalanta, la sensazione è che una squadra valga l’altra e che nessuna meriti effettivamente più delle altre il quarto posto. A Bergamo, però, si respira un calcio diverso, dove i giovani sono sempre in rampa di lancio e i big vengono sostituiti senza troppi patemi. Nemmeno la partenza del “Papu Gomez” ha sfaldato il castello nerazzurro. Forse è proprio la “Dea” la favorita per l’Europa del futuro.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Rubriche


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 14 aprile 2021, 21:38

Lago di Porta nel mirino di vandali e amministratori incapaci

Il presidente dell'associazione l'Assiolo invia questa desolante e amara riflessione sulla difficile situazione in cui si trova una delle aree verdi più rilevanti della nostra provincia


martedì, 13 aprile 2021, 10:14

Mugello e quel sogno di riavere i tifosi sulle tribune

In Toscana la MotoGP ha un significato del tutto particolare, vista la presenza di uno dei circuiti più amati, ovvero il Mugello. Un tracciato particolarmente apprezzato da parte dei piloti italiani che, nel corso degli anni, si sono dati battaglia per provare a vincere il Mondiale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 10 aprile 2021, 13:07

“10 aprile 1945, liberazione di Massa”

Riceviamo e pubblichiamo questa relazione del presidente del consiglio comunale Stefano Benedetti in occasione dell’anniversario della liberazione di Massa (10 aprile 1945):


domenica, 4 aprile 2021, 10:28

Riapre lo Stadio Olimpico per il campionato europeo 2020

In una settimana di mobilitazione per la riapertura delle attività, dei ristoranti e dei bar arriva una notizia importante per il mondo dello sport. Il calcio finora è stato seguito a porte chiuse ma con una campagna vaccinale che cammina è arrivato il permesso tecnico di riaprire lo Stadio Olimpico


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 20 marzo 2021, 13:07

"CoNaMal, grazie vicesindaco per la disponibilità"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo pubblico ringraziamento per la disponibilità di Andrea Cella, vicesindaco del comune di Massa, dimostrata nei confronti dell'associazione CoNaMal nella sua appendice massese de 'In 500 sulla battigia'


sabato, 20 marzo 2021, 08:31

"La violenza sulle donne non è solo fisica"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Sonia Castellini, coordinatrice provinciale di 'Azzurro Donna', per portare ancora una volta all’attenzione di tutti che la violenza sulle donne non è solo fisica e che la normalità non è sottomissione, la gelosia non è un sentimento buono, le donne non devono chiedere...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara