Anno VIII

venerdì, 24 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Rubriche : lettere alla gazzetta

"Noa di Massa, il mio ringraziamento alla sanità pubblica"

sabato, 10 luglio 2021, 12:55

di gabriele cisetti

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo ringraziamento alla sanità pubblica e, in particolare, ai reparti di terapia intensiva e medicina dell'ospedale Noa di Massa, da parte di Gabriele Cisetti:

"Mi manca ancora la fisioterapia alla spalla e le 12 costole rotte fanno ancora tanto male, ma sono uscito camminando dall'ospedale l'altro ieri.

Alla fine di un ricovero complicato dopo un brutto incidente di montagna, 5 giorni in terapia intensiva e altri 11 in Medicina, vorrei ringraziare oss, infermieri, medici, ortopedici, fisioterapisti. La sanità pubblica. Chi si è fatto mani e braccia per me, con umanità. Chi mi ha lavato, chi mi ha rifatto il letto, chi mi ha curato e chi mi ha rimesso in piedi.

L'ospedale è la casa di chi sta male, il cuore di tenebra ho conosciuto in queste mura intrise di sofferenza, solo qui puoi capire quanto sia preziosa la rete di solidarietà tra le donne e gli uomini.

Nei primi giorni in terapia intensiva, stordito dagli antidolorifici, purtroppo mi ricordo pochi nomi, ma tanti volti da cui mi sono sentito accudito, accompagnato, protetto, uno su tutti il volto della dottoressa-dai-capelli-lunghi-grigi.

In Medicina sono stato più consapevole, su tutti ringrazio la dott.ssa Giuliana Andreani per i suoi incoraggiamenti, la disponibilità, il giro delle visite del mattino che ho atteso trepidante ogni giorno confidando nel miglioramento delle mie condizioni.

Daniela, la fisioterapista, per avermi rimesso in piedi, perché quel giorno mi è parso di rinascere e mi veniva da piangere.

Il dottor Simone Papini, mio medico curante, che nei giorni più difficili si è informato sulle mie condizioni di salute parlando con i medici di Massa e rassicurando i miei cari. Medici di famiglia come lui sono una benedizione del cielo.

Spero che il mio ringraziamento vi raggiunga tutti, uno ad uno, e vi sproni a continuare a lavorare così, in difesa dei più deboli, perché è così prezioso quello che fate: restituire dignità e riportare alla vita, il valore sacro della vostra missione laica".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Rubriche


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 22 settembre 2021, 22:29

Come diverse competizioni sportive hanno affrontato il COVID-19

Quando il COVID ha colpito, all'inizio del 2020, si può dire che ha colto il mondo di sorpresa. Improvvisamente, tutto è cambiato. Quando i contagi hanno cominciato a diffondersi in diversi paesi, il virus è diventato una minaccia molto più concreta di quanto si pensasse inizialmente


domenica, 19 settembre 2021, 23:01

La storia del gioco d’azzardo nelle città toscane medievali

Nell’antichità, come nei giorni moderni, il gioco d’azzardo aveva una sua regolamentazione. Nei comuni toscani l’interesse era molto alto, poiché il gioco ricopriva un ruolo di primo piano nella vita dei toscani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 14 settembre 2021, 11:32

Tante nuove slot online da scoprire

Le vacanze ormai lontane, anche se appena passate, ci lasciano sempre una carica che non vediamo l’ora di riversare sulle nostre passioni: e anche il mondo dei giochi online non fa eccezione


mercoledì, 1 settembre 2021, 01:07

Il futuro delle scommesse tra online e offline

La pandemia ha rivoluzionato diversi settori. Alcuni hanno visto, d’improvviso, sbattersi in faccia il progresso tecnologico, causando non pochi problemi. Altri che, invece, erano abbastanza attrezzati e, quindi, tutto sommato erano più pronti a fronteggiare questi cambiamenti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 28 agosto 2021, 09:31

"Afghanistan, la fuga non sarà certamente la resa: la speranza di un dialogo costruttivo"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento del collega Biagio Maimone sulla delicata situazione in Afghanistan e sul futuro del paese dopo l'arrivo dei talebani


giovedì, 26 agosto 2021, 17:26

"In ricordo di Franco Gussoni, una brava persona"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo ricordo del professor Franco Gussoni, deceduto nel 2018 a soli 69 anni, tracciato da Bruno Giampaoli


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara