lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

lunedì, 22 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Carrarese: con il Santarcangelo un pari dopo aver gettato la vittoria alle ortiche

lunedì, 27 ottobre 2014, 00:36

di matteo marchini

CARRARESE               2

SANTARCANGELO     2

 

CARRARESE: Calderoni, Sbraga (42' st Battistini), Lancini, Castagnetti, Benassi, Teso, Brondi, Gnahore, Cellini, Belcastro (21' st Disabato), Merini (35' st Gherardi). A disposizione: Zanotti, Battistini, Pedone, Disabato, Gherardi, Ademi, Di Nardo. Allenatore: Gian Marco Remondina

SANTARCANGELO: Nardi, Traore, Rossi, Obeng, Olivi, Cola, Scicchitano (21' st Pedrabissi), Bisoli, Graziani (32' st Guidone), Torelli, Radoi (21' st Evangelisti). A disposizione: Marani, Polenghi, Bigoni, Evangelisti, Palmieri, Pedrabissi, Guidone. Allenatore: Fabio Fraschetti

ARBITRO: Lorenzo Maggioni, assistenti Domenico Campitelli e Alberto D'Alberto

MARCATORI: 29' Radoi, 35' Cellini (r), 8' st Gnahorè, 46' st Obeng

NOTE: ammoniti Olivi, Scicchitano, Obeng, Pedrabissi, Cellini, Battistini. Calci d'angolo 3 a 3

 

Ennesima vittoria sprecata per gli azzurri, che si fanno riacciuffare dal Santarcangelo nei minuti di recupero. Gli uomini di mister Remondina, dopo lo svantaggio iniziale, ribaltano il punteggio, ma una volta passati sul 2 a 1 non riescono a gestire il risultato. La squadra si chiude dietro, non gioca e consente ai propri avversari di rifarsi sotto.

Il Santarcangelo venuto al Dei Marmi per fare la propria gara, trova la rete dell'1 a 0 su una disattenzione della difesa azzurra. Al 29'pt, palla di Torelli per Graziani, Sbraga in scivolata cerca di toglierli il pallone, che finisce sui piedi di Radoi, il quale di prima, dal limite dell'area insacca sotto l'incrocio. Il vantaggio dei romagnoli sveglia i marmiferi che iniziano a giocare e trovano la rete del pareggio con Cellini al 34'pt su calcio di rigore. L'attaccante azzurro dopo un bellissimo assist in profondità di Brondi calcia in porta, Nardi respinge sui suoi piedi e viene atterrato in area di rigore da Olivi.

La partita ritorna in parità. Al 42' pt è Merini ad approfittare di un'errore del terzino destro ospite, si invola verso l'area di rigore, ma si fa anticipare da Nardi al momento della conclusione in porta. Nella ripresa la Carrarese passa in vantaggio dopo solo 8 minuti di gioco. Dopo un'azione sviluppatasi in seguito ad un calcio d'angolo, Castagnetti crossa dalla sinistra e pesca in area di rigore Gnahorè che di testa segna la rete del raddoppio. La partita si addormenta e lentamente la Carrarese abbassa il proprio baricentro permettendo così agli avversari di rifarsi sotto.

I romagnoli ci credono e costringono la Carrarese a chiudersi dietro e al primo dei cinque minuti di recupero concessi arriva l'ennesima beffa per gli apuani. Calcio di punizione dalla trequarti per il Santarcangelo, palla messa nel mezzo dell'area di rigore, la difesa azzurra non riesce a respingere con efficacia e ad approfittarne è Obeng che si infila tra le linee e fa partire un tiro a incrociare che finisce in rete. Si chiude sul 2 a 2 la partita al Dei Marmi, con i giocatori del Santarcangelo che festeggiano, mentre quelli della Carrarese si disperano per aver buttato via l'ennesima vittoria nei minuti finali di gioco.

Gian Marco Remondina: "Abbiamo costruito diverse palle gol, anche se non c'è stata una buona fluidità di gioco. E' preoccupante continuare a subire gol nei minuti di recupero. Il gruppo deve avere maggiore personalità nel gestire il vantaggio, altrimenti diventa difficile tutto.Lavoreremo sulla testa dei giocatori perché non devono avere preoccupazioni di nessun genere. La gestione degli ultimi 15 minuti diventa un problema, perché si buttano via punti e si gettano al vento anche le buone prestazioni.La Carrarese ha dimostrato di poter giocare a viso aperto con tutti gli avversari, ma ha difficoltà di gestione sotto l'aspetto della personalità di squadra. Noi oggi dovevamo vincere, così come in altre partite, perché ce lo meritavamo sul campo; se non salta fuori la voglia di portare a casa i tre punti tutto si complica."

Marco Cellini: "C'è tanta rabbia, perché troppe volte ci siamo fatti recuperare. Una rabbia che si palesa ancor di più visto che si butta via il lavoro e la preparazione svolta durante la settimana. Ha ragione il mister, quando si è in vantaggio bisogna saper gestire meglio la partita, non aver paura di vincere, ma anzi non dare coraggio e possibilità ai nostri avversari di rimontarci. Dobbiamo toglierci al più presto questo blocco, perché abbiamo perso dei punti e questo è un peccato, specie con una squadra come quella di oggi, che era alla nostra portata


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 aprile 2019, 15:35

Festival dello sport: dal mare ai monti un ricco calendario di iniziative su tutto il territorio comunale

La sfida di questa prima edizione del “Festival dello sport dal mare ai monti” vuole essere quella di contribuire alla promozione e divulgazione dello sport, in un’unica programmazione che coprirà i mesi da aprile a ottobre


venerdì, 19 aprile 2019, 10:53

Una Carrarese sciupona e distratta viene sconfitta dal Siena per 3 a 0

In un giovedì che possiamo definire anche per il periodo di “passione”, una Carrarese sciupona, sfortunata ma anche molto distratta viene sconfitta con un pesante 3 a 0 da un Siena che ringrazia e porta a a casa tre punti pesantissimi per la corsa alle migliori posizioni nella griglia play-off


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 18 aprile 2019, 19:26

Un’orgogliosa Massese si arrende al Ghiviborgo

Ritorno alla vittoria per il GhiviBorgo nel sette e ultimo turno infrasettimanale di questa stagione. La formazione di Poli rispetta i pronostici della vigilia superando per 3-0 una combattiva Massese e, in virtù dei passi falsi, più o meno completi, di San Donato Tavernelle e Gavorrano, si ritrova a -2...


mercoledì, 17 aprile 2019, 16:36

Andrea Della Pina vince la 31^ edizione della Coppa Città di Carrara di scherma

Una vittoria dal doppio valore per Andrea Della Pina, spadista apuano cresciuto nel Club Scherma Apuano, che domenica scorsa ha vinto la 31esima edizione della Coppa Città di Carrara: l’atleta ha potuto avere la soddisfazione di vincere davanti al proprio pubblico e anche di accedere alle finali nazionali di Coppa...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 15 aprile 2019, 15:25

Pronte al salto di categoria le formazioni nazionali di Serie B2 e C1 dell'Apuania

Due risultati importanti per le formazioni di Serie B2 e C1 dell'Apuania Carrara di tennistavolo, la prima vince e raggiunge la vetta in maniera del tutto inaspettata, la seconda subisce la prima sconfitta ma festeggia la promozione con due giornate di anticipo.


lunedì, 15 aprile 2019, 15:13

Ancora un buon fine settimana per le squadre maschili regionali dell'Apuania Tennistavolo

Segnalati sempre positivi dalle squadre partecipanti ai campionati regionali di tennistavolo dell'Apuania Carrara. Nessuna sconfitta e obbiettivi stagionali sempre più vicini. Ecco nel dettaglio tutti i risultati


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara