lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

domenica, 17 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Crisi o non crisi? Il punto sul momento della Carrarese

martedì, 5 febbraio 2019, 15:56

di marco materassi

Carrarese che per la prima volta non è tra le prime tre della classifica del girone A di serie C, si può parlare di crisi oppure no?Per rispondere a questa domanda possiamo ripartire dalle parole di mister Baldini in sala stampa: "Saranno contenti i gufi, che aspettano solo di vederci sconfitti per dire: hai visto?.Ora se questa non è certa una risposta che può spiegare cosa sta succedendo alla squadra, fa capire come questo momento no sia vissuto in casa Carrarese. Non pensiamo minimamente che una persona preparata, che conosce vita. morte e miracoli dei suoi ragazzi, che è un valore aggiunto non solo per la squadra ma per l'intera categoria si fermi solo ad un fattore scaramantico.Proviamo allora a vedere attraverso i numeri, che non mentiscono mai, quali potrebbero essere le cause di questa flessione, se poi di flessione si può parlare.Riavvolgiamo il nastro del campionato e torniamo indietro fino al mese di dicembre: la Carrarese batte per due a uno la Pistoiese, perdendo per tutta la stagione Foresta, pareggia nel turno infrasettimanale a Gozzano, poi perde tre partite consecutive di cui due interne con Siena ed Entella e una in trasferta a Cuneo.Vince prima della sosta con l'Arzachena, non giocando però ai suoi livelli, per poi riprendere con due vittorie su la Juve b e sulla Lucchese. Sembra aver messo alle spalle un dicembre luci ed ombre e invece arrivano due sconfitte, in trasferta con la rivelazione Pro Patria e domenica scorsa con la capolista Pro Vercelli, in una partita che come scritto persa immeritatamente.Sono quindi 13 i punti raccolti in 10 partite, frutto di 4 vittorie, un pari e ben cinque sconfitte.Un cammino non certo in linea con il rendimento offerto fino a novembre, un trend che potrebbe, se confermato, non permettere di agganciare uno dei primi tre posti in classifica, che, ovviamente tolto il primo posto, sono un bel viatico in vista dei play-off.Quello che colpisce è il dato delle sconfitte, ben 8 nelle 24 giornate disputate, considerando che in genere chi vince o lotta per le prime piazze, almeno negli scorsi anni perdeva al massimo 10 partite, la prima conseguenza di questo dato è che non possiamo più permetterci ulteriori passi falsi.E da qui la domanda: la Carrarese è in grado di fare ciò?Per chi scrive la risposta è sì.Sì, non perché è amico di Silvio Baldini o di qualche altro componente lo staff, sì perché è dalla prestazione di domenica scorsa che si può e si deve ripartire.In una partita dura, difficile, contro una squadra esperta, cinica, che ha confermato tutto il valore del proprio organico (non si è primi per caso), la Carrarese ha giocato alla pari, sfiorando il gol del vantaggio e subendo la rete della sconfitta solo per una sfortunata disattenzione difensiva.Con il se e con il ma nel calcio non si va lontano e quindi è inutile pensare che se Maccarone avesse segnato nell'occasione in cui si è presentato davanti a Nobile, ora saremmo qui a parlare di una classifica sempre brillante e di una vittoria " da grande squadra".Il risultato spesso fa il commento, ma non possiamo scordare la prestazione.Quella resta a prescindere, e parla di una squadra in salute, che sa ancora cosa vuol fare e come lo vuole raggiungere.Nei bar, sui social, magari anche sulla stampa è facile parlare dopo: occorreva o occorre un centrocampista in più perché si prende troppi gol.La verità è che nei novanta minuti la Carrarese  non ha corso seri pericoli, e che questa squadra si esprime al meglio col modulo finora adottato.Aspettiamo l'inserimento di Scaglia, recuperiamo chi magari adesso è un po' stanco, anche se difficile, visto che già domani si scende  di nuovo in campo, e con calma e consapevolezza affrontiamo questo momento.Il calendario non dà certo una mano: domani per la coppa Italia ad Imola, domenica la trasferta di Novara, per poi ospitare nel mercoledì di campionato il Piacenza, infine  domenica 17 la trasferta di Olbia. Quattro partite in undici giorni, un ritmo da premier League, un poker di partite che dirà molto sul presente e sul futuro della Carrarese,.Noi non siamo dentro le stanze dello spogliatoio, almeno in questi giorni, non abbiamo chiamato Silvio Baldini, per chiedere come sta la squadra, perché la risposta sarebbe scontata: la squadra sta bene e e lavora ancora con più voglia, semmai fosse possibile.E se passate vicino alle vetrate dello stadio dei marmi, non sentirete voci sommesse o mesti silenzi, ma solo voci di chi vuole subito riprendere a correre e tornare a vincere, perché questo è quello che sta scritto nel cuore di questi ragazzi: noi non si molla mai.

 


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 16 febbraio 2019, 19:26

Il Città di Massa vince di nuovo e si conferma seconda in classifica

Un grande Città di Massa quello visto oggi pomeriggio alla tensostruttura “Colline Massesi” che vince contro il Sant'Agata 8 a 3


mercoledì, 13 febbraio 2019, 22:07

Campionati regionali di Tennistavolo, Apuania in difficoltà in Serie C2, volano le squadre di Serie D

Una sconfitta e due vittorie per l'Apuania Tennistavolo nei campionati regionali, si complica la salvezza in Serie C2 ma migliorano le situazioni della Serie D. Ecco nel dettaglio tutti i risultati


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 13 febbraio 2019, 19:22

La Massese dei pareggi spreca il doppio vantaggio a Forte dei Marmi

Nel turno infrasettimanale della Serie D girone E, la Massese, reduce da due pareggi nelle ultime tre partite, fa visita al Real Forte Querceta, squadra piena di ex giocatori che hanno militato nella squadra capoluogo di provincia


mercoledì, 13 febbraio 2019, 17:42

Dopo un buon primo tempo la Carrarese crolla: al Dei Marmi vince il Piacenza 2-0

Amara e immeritata sconfitta per la Carrarese che, non sfruttando le numerose occasioni create, viene punita da un Piacenza cinico e spietato, bravo ad approfittare con Pergreffi prima e con il neo entrato Ferrari poi, delle due disattenzioni difensive della generosa squadra di Baldini


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 13 febbraio 2019, 14:26

Facile vittoria in Serie C per la Fonteviva Massa, volano a livello nazionale i ragazzi dell'under 14

L'Acqua Fonteviva consolida la sua seconda piazza sfruttando al meglio il turno, contro il Fanball i ragazzi di Toracca hanno potuto giocare senza pressioni e portare a casa tre punti utili per la classifica. Quasi inutile la cronaca dettagliata di una gara che non è mai realmente iniziata tanta era...


mercoledì, 13 febbraio 2019, 14:25

Nella prima di ritorno l'Apuania continua il momento negativo in Serie A2, bene le altre nazionali

Due sconfitte in Serie A2 e Serie B1 per l'Apuania Tennistavolo, a rendere però positivo il bilancio settimanale sono le squadre minori dei campionati nazionali che ottengono, al contrario, due importanti vittorie che le tengono in alta classifica, i dirigenti dell'Apuania devono però lavoro a fondo per invertire la rotta...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara