lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

venerdì, 5 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Dopo un buon primo tempo la Carrarese crolla: al Dei Marmi vince il Piacenza 2-0

mercoledì, 13 febbraio 2019, 17:42

di filippo nicolai

Carrarese Piacenza 2 - 0

Carrarese: Borra, Carissoni, Karkalis, Ricci L., Ricci, Cardoselli (24° st Latte Lath), Varone, Bentivegna, Piscopo (19° st Valente), Tavano (33° st Biasci), Maccarone (24° st Agyei).

A Disposizione: Mazzini, Alari, Rollandi.
Allenatore: Silvio Baldini

Piacenza: Fumagalli, Cauz (11° st Silva), Pergreffi, Bertoncini, Corradi (11° st Barlocco), Porcari, Di Molfetta, Marotta, Corsinelli, Terrani (20° st Sestu), Perez (20° st Ferrari).
A disposizione: Calore, Calzetta, Sylla, Bachini. 
Allenatore: Arnaldo Franzini  

Arbitro: Gianiero Miele di NolaAssistenti: Tiziano Notarangelo della sezione di Cassinoe e Simone Assante della sezione di Frosinone.
Marcatori: 80' Pergreffi (P), 90' Ferrari (P)
Ammoniti: Karkalis(C), Varone (C), Di Molfetta (P), Agyei (C)

Amara e immeritata sconfitta per la Carrarese che, non sfruttando le numerose occasioni create, viene punita da un Piacenza cinico e spietato, bravo ad approfittare con Pergreffi prima e con il neo entrato Ferrari poi, delle due disattenzioni difensive della generosa squadra di Baldini. 

Il Piacenza parte forte, impensierendo subito la retroguardia azzurra con il diagonale di Perez, che, però, si spegne sul fondo. Prendono poi coraggio i padroni di casa e la prima limpida occasione arriva dalla combinazione tra Maccarone e Piscopo, il numero 7 azzurro infatti pesca il giovane trequartista con un tocco di esterno pregevolissimo, ma la conclusione del talentino marmifero rimane troppo strozzata. La Carrarese prosegue nella gestione del possesso di palla e nella costruzione del gioco, apparendo molto più convincente degli avversari.Al 19' è Tavano che su calcio di punizione da buona posizione fa rabbrividire Fumagalli, ma seppur di poco, il tiro del bomber azzurro non centra lo specchio della porta. La Carrarese appare nettamente superiore al Piacenza per tutta la durata del primo tempo che vede al 40' l'occasione più nitida in assoluto sull'asse Tavano - Maccarone. Il numero dieci marmifero vede l'inserimento di Big-Mac e lo premia, l'attaccante gialloblu conclude a bottta sicura, ma il suo tiro si stampa sul palo. 

Il primo tempo si conclude dunque sul punteggio di zero a zero che sta stretto agli uomini di Baldini che hanno sicuramente meritato di più. Al rientro in campo i padroni di casa appaiono fin da subito meno brillanti, seppur sia ancora Maccarone al 48' ad avere una buona occasione, ma il suo tiro viene deviato da Cauz in calcio d'angolo. Le emozioni sono certamente di meno rispetto a quelle vissute nel primo tempo e il Piecenza attende sornione, senza esporsi ad eccessivi rischi. Al 55' cambio di modulo per gli ospiti, esce Caus ed entra Silva, con gli emiliani che passano quindi alla difesa a tre. Al 80' Agyei commette un errore in fase difensiva perdendosi Pergreffi che si avventa sulla punizione calciata da posizione defilata e impatta di testa segnando il gol del vantaggio ospite. Il gol spezza un po' le gambe agli azzurri che provano a buttarsi in avanti alla ricerca del gol del pari con Latte Lath e Bentivegna che in un paio di occasioni riescono ad essere pericolosi, ma senza riuscire mai a concludere in modo pericoloso. Il ditettore di gara assegna 4 minuti di recupero. Con tutta la squadra di casa sbilanciata in avanti, al 90' il Piacenza concretizza un ottimo contropiede con Sestu che crossa per Ferrari che di testa fa 2-0 a chiude i giochi. Per la Carrarese questa è una sconfitta molto dolorosa, sia per ilrammarico del buon primo tempo disputato, sia perché viene evidenziata una certa difficoltà nel portare a casa queste partite dal valore fondamentale per la parte alta della classifica:la squadra di Baldini non è riuscita a finalizzare ed è stata punita nella ripresa. 

E' la sesta sconfitta nelle ultime dieci uscite che condanna la Carrarese  a restare a quota 43, con il rischio di vedersi sorpassata anche dall'Arezzo. 



Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 5 giugno 2020, 09:47

Leonardo Mutti giocherà con l'Apuania la prossima stagione agonistica

Del neo acquisto, come è ormai consuetudine nel team carrarese, sono stati prioritariamente informati il sindaco Francesco De Pasquale l'assessore allo sport Andrea Raggi e il delegato provinciale del Coni Vittorio Cucurnia


martedì, 2 giugno 2020, 08:17

Il russo Aleksander Shibaev arriva all'Apuania

L'Apuania Carrara Tennistavolo comunica che il russo Aleksander Shibaev, il prossimo anno, vestirà la maglia del club carrarese nel campionato nazionale di Serie A1


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 27 maggio 2020, 17:49

Un gradito ritorno nell'Apuania Carrara Tennistavolo, Mihai Bobocica torna dal campionato tedesco

L'Apuania Carrara Tennistavolo comunica che il forte giocatore italiano Mihai Bobocica, dopo due anni di esperienza a Grenzau nella Bundesliga tedesca, ha deciso di ritornare a giocare in Italia 


martedì, 26 maggio 2020, 09:35

Gabriele Piciulin lascia l'Apuania

La società Apuania Carrara Tennistavolo è in notevole fermento in questo momento, cercando di poter allestire una squadra accettabile per la prossima stagione agonistica, arriva così anche il comunicato che il giovane talentuoso italiano Gabriele Piciulin (nato nel 2000), il prossimo anno non farà più parte della squadra di serie...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 22 maggio 2020, 11:27

AIA Carrara, nuovi arbitri e attività tecnica

Anche in tempi di emergenza sanitaria non si ferma l'attività della sezione arbitri Aia di Carrara 'Giorgio Lazzarotti' che ha allargato le sue fila con 4 nuovi 'fischietti' (fra cui una ragazza) freschi di promozione all'ultimo corso e l'ingresso di un altro neo-arbitro promosso al corso precedente


venerdì, 22 maggio 2020, 09:27

Aleksander Khanin lascia dopo due anni l'Apuania Tennistavolo

L'Apuania Carrara Tennistavolo comunica che il giovane bielorusso Aleksander Khanin (1998), dopo due anni di permanenza col team apuano, lascerà con ampio accordo fra le parti l'Italia per misurarsi con nuove esperienze nel prestigioso campionato di superlega della Polonia


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara