lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

martedì, 19 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Dopo un buon primo tempo la Carrarese crolla: al Dei Marmi vince il Piacenza 2-0

mercoledì, 13 febbraio 2019, 17:42

di filippo nicolai

Carrarese Piacenza 2 - 0

Carrarese: Borra, Carissoni, Karkalis, Ricci L., Ricci, Cardoselli (24° st Latte Lath), Varone, Bentivegna, Piscopo (19° st Valente), Tavano (33° st Biasci), Maccarone (24° st Agyei).

A Disposizione: Mazzini, Alari, Rollandi.
Allenatore: Silvio Baldini

Piacenza: Fumagalli, Cauz (11° st Silva), Pergreffi, Bertoncini, Corradi (11° st Barlocco), Porcari, Di Molfetta, Marotta, Corsinelli, Terrani (20° st Sestu), Perez (20° st Ferrari).
A disposizione: Calore, Calzetta, Sylla, Bachini. 
Allenatore: Arnaldo Franzini  

Arbitro: Gianiero Miele di NolaAssistenti: Tiziano Notarangelo della sezione di Cassinoe e Simone Assante della sezione di Frosinone.
Marcatori: 80' Pergreffi (P), 90' Ferrari (P)
Ammoniti: Karkalis(C), Varone (C), Di Molfetta (P), Agyei (C)

Amara e immeritata sconfitta per la Carrarese che, non sfruttando le numerose occasioni create, viene punita da un Piacenza cinico e spietato, bravo ad approfittare con Pergreffi prima e con il neo entrato Ferrari poi, delle due disattenzioni difensive della generosa squadra di Baldini. 

Il Piacenza parte forte, impensierendo subito la retroguardia azzurra con il diagonale di Perez, che, però, si spegne sul fondo. Prendono poi coraggio i padroni di casa e la prima limpida occasione arriva dalla combinazione tra Maccarone e Piscopo, il numero 7 azzurro infatti pesca il giovane trequartista con un tocco di esterno pregevolissimo, ma la conclusione del talentino marmifero rimane troppo strozzata. La Carrarese prosegue nella gestione del possesso di palla e nella costruzione del gioco, apparendo molto più convincente degli avversari.Al 19' è Tavano che su calcio di punizione da buona posizione fa rabbrividire Fumagalli, ma seppur di poco, il tiro del bomber azzurro non centra lo specchio della porta. La Carrarese appare nettamente superiore al Piacenza per tutta la durata del primo tempo che vede al 40' l'occasione più nitida in assoluto sull'asse Tavano - Maccarone. Il numero dieci marmifero vede l'inserimento di Big-Mac e lo premia, l'attaccante gialloblu conclude a bottta sicura, ma il suo tiro si stampa sul palo. 

Il primo tempo si conclude dunque sul punteggio di zero a zero che sta stretto agli uomini di Baldini che hanno sicuramente meritato di più. Al rientro in campo i padroni di casa appaiono fin da subito meno brillanti, seppur sia ancora Maccarone al 48' ad avere una buona occasione, ma il suo tiro viene deviato da Cauz in calcio d'angolo. Le emozioni sono certamente di meno rispetto a quelle vissute nel primo tempo e il Piecenza attende sornione, senza esporsi ad eccessivi rischi. Al 55' cambio di modulo per gli ospiti, esce Caus ed entra Silva, con gli emiliani che passano quindi alla difesa a tre. Al 80' Agyei commette un errore in fase difensiva perdendosi Pergreffi che si avventa sulla punizione calciata da posizione defilata e impatta di testa segnando il gol del vantaggio ospite. Il gol spezza un po' le gambe agli azzurri che provano a buttarsi in avanti alla ricerca del gol del pari con Latte Lath e Bentivegna che in un paio di occasioni riescono ad essere pericolosi, ma senza riuscire mai a concludere in modo pericoloso. Il ditettore di gara assegna 4 minuti di recupero. Con tutta la squadra di casa sbilanciata in avanti, al 90' il Piacenza concretizza un ottimo contropiede con Sestu che crossa per Ferrari che di testa fa 2-0 a chiude i giochi. Per la Carrarese questa è una sconfitta molto dolorosa, sia per ilrammarico del buon primo tempo disputato, sia perché viene evidenziata una certa difficoltà nel portare a casa queste partite dal valore fondamentale per la parte alta della classifica:la squadra di Baldini non è riuscita a finalizzare ed è stata punita nella ripresa. 

E' la sesta sconfitta nelle ultime dieci uscite che condanna la Carrarese  a restare a quota 43, con il rischio di vedersi sorpassata anche dall'Arezzo. 



Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 febbraio 2019, 09:00

Massese raggiunta per la seconda volta in quattro giorni

La Massese torna ora in campo domenica per l'ultima trasferta umbra della stagione, avversari di turno il Bastia che occupa in questo momento l'ultima posizione dei play-out, una vittoria apuana accorcerebbe notevolmente la classifica nella parte bassa


domenica, 17 febbraio 2019, 17:23

Ancora una sconfitta: a Olbia la Carrarese perde 3-1

Continua la striscia negativa della Carrarese sconfitta sul campo dell'Olbia con il punteggio di 3-1. A nulla serve il vantaggio segnato da Varone nel primo tempo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 16 febbraio 2019, 19:26

Il Città di Massa vince di nuovo e si conferma seconda in classifica

Un grande Città di Massa quello visto oggi pomeriggio alla tensostruttura “Colline Massesi” che vince contro il Sant'Agata 8 a 3


mercoledì, 13 febbraio 2019, 22:07

Campionati regionali di Tennistavolo, Apuania in difficoltà in Serie C2, volano le squadre di Serie D

Una sconfitta e due vittorie per l'Apuania Tennistavolo nei campionati regionali, si complica la salvezza in Serie C2 ma migliorano le situazioni della Serie D. Ecco nel dettaglio tutti i risultati


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 13 febbraio 2019, 19:22

La Massese dei pareggi spreca il doppio vantaggio a Forte dei Marmi

Nel turno infrasettimanale della Serie D girone E, la Massese, reduce da due pareggi nelle ultime tre partite, fa visita al Real Forte Querceta, squadra piena di ex giocatori che hanno militato nella squadra capoluogo di provincia


mercoledì, 13 febbraio 2019, 14:26

Facile vittoria in Serie C per la Fonteviva Massa, volano a livello nazionale i ragazzi dell'under 14

L'Acqua Fonteviva consolida la sua seconda piazza sfruttando al meglio il turno, contro il Fanball i ragazzi di Toracca hanno potuto giocare senza pressioni e portare a casa tre punti utili per la classifica. Quasi inutile la cronaca dettagliata di una gara che non è mai realmente iniziata tanta era...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara