lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

giovedì, 23 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Massese raggiunta per la seconda volta in quattro giorni

lunedì, 18 febbraio 2019, 09:00

1-1

Massese: Ricci, Lecchini (66' Nardini), Della Pina, Lucaccini, Mariotti, Mosti, Posenato, Cito, Lorenzini (79' Imbrenda), Costantini, Brondi. A disposizione: Pinarelli, Imperatrice, Fatta, Molinaro, Mazzucchell, Aldrovandi, Maggiari. Allenatore: Malfanti Paolo.
Sangiovannese: Scarpelli, Marghi, Papini, Mazzolli, Scoscini, Santini, Baldesi (89' Gerardini), Tacconi, Mencagli (79' Polo), Disanto, Mugelli (60' Petova). A disposizione: Garbinesi, Tafani, Calori, Gautier, Loffredi, Kondaj. Allenatore: Buso Renato.

Arbitro: Mori Matteo di La Spezia coadiuvato da Pampaloni e Mori sempre di La Spezia.

Reti: 59' Mariotti (M), 73' Petova (S).

Note: spettatori 355 (compreso quota abbonati), una cinquantina i tifosi ospiti. Giornata soleggiata, terreno in buone condizioni.

Per la ventottesima giornata di campionato la Massese ospita una Sangiovannese in crisi di risultati, dopo un girone di andata da zona play-off, gli aretini hanno ottenuto una solo vittoria col nuovo anno. La Massese avrebbe invece bisogno di una vittoria per avvicinare la zona play-out.

Nonostante il buon numero di pubblico, con ambo le tifoserie pronte a darsi battaglia fin dai primi minuti con cori incessanti per l'intero arco della partita, l'incontra stenta a decollare, il primo tempo finisce infatti senza particolari emozioni con gli ospiti che sono leggermente più propositivi, i portieri però non vengono mai impegnati in maniera seria in questa fase della partita, fatta eccezione di una parata di Ricci su tiro di Mencagli al 33'.

I primi minuti del secondo tempo iniziano sulla falsa riga del primo. Al 57' primo vero pericolo sempre per gli ospiti che sfruttano una incertezza difensiva dei padroni di casa ma Ricci sventa coi piedi il pericolo. Passano due minuti e la partita cambia rotta, angolo della Massese, mischia in area e dopo una ribattuta il pallone finisce sui piedi di Mariotti che è il più lesto a mettere alle spalle di Scarpelli, Massese in vantaggio per la seconda partita consecutiva. La Sangiovannese reagisce e la partita diventa più brillante. Due tiri fuori dallo specchio della porta di Di Santo e Tacconi sono il preludio al pareggio ospite. Al 73' ennesimo disimpegno errato della difesa apuana che Petova sfrutta alla perfezione, con una infilata centrale colpisce così l'incolpevole Ricci riportando la sfida in parità. Nel finale squadre allungate che cercano la rete della vittoria ma l'incontro termina con un giusto nulla di fatto che regala alla Massese il terzo pareggio consecutivo.
Ospiti che si rammaricano per non averci creduto fin dall'inizio e padroni di casa che invece recriminano con se stessi, non essere riusciti a mantenere per la seconda volta consecutiva la rete del vantaggio, costringe la Massese a restare in un limbo che vede ancora distante la zona salvezza. La nota positiva viene quest'oggi dal fatto che la Massese ha comunque trovato ancora una volta la rete che fino a qualche giorno fa sembrava essere il punto debole della squadra apuana, in aggiunta per la prima volta in campionato ottiene il terzo risultato consecutivo.

La Massese torna ora in campo domenica per l'ultima trasferta umbra della stagione, avversari di turno il Bastia che occupa in questo momento l'ultima posizione dei play-out, una vittoria apuana accorcerebbe notevolmente la classifica nella parte bassa.

Foto Luigi Tonarelli


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 22 maggio 2019, 23:41

La fine del sogno: a Pisa finisce 2-1 per i padroni di casa e Carrarese eliminata

Sicuramente il bilancio della stagione non può essere negativo, i risultati parlano di un miglioramento rispetto all'annata passata, ma è necessario che la Carrarese alzi ancora il livello per raggiungere la tanto agognata serie B


martedì, 21 maggio 2019, 17:23

Dopo la beffa, il danno: il maxi-schermo per la partita della Carrarese è costato 12 mila euro

È comparsa poco fa sull'Albo Pretorio del comune di Carrara, l'informazione che in molti stavano aspettando e sulla quale da giorni stanno girando voci e illazioni: il maxischermo allestito all'interno di Carrara fiere per la partita Carrarese Pisa di domenica scorsa è costato alle casse comunali 12 mila euro


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 21 maggio 2019, 14:25

Apuania tennistavolo regina della Serie C1

L'ultima giornata del girone H della serie C1 maschile a squadre ha visto l'Apuania Carrara perdere a Parma per 5-2, la sconfitta tuttavia non ha impedito al team apuano di vincere a sorpresa il campionato


martedì, 21 maggio 2019, 14:25

Apuania tennistavolo regina della Serie B2

L'ultima giornata del girone A della serie B2 maschile ha visto l'Apuania Carrara imporsi a Parma per 5-0 e 15 set a due, terminando vincitrice a sorpresa del campionato


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 20 maggio 2019, 09:00

Lucetti al Futsal Massa, il presidente Mosti deciso a migliorare la stagione passata

Giravano già da giorni in città voci sul nuovo allenatore del Futsal Massa, abbiamo avvicinato il presidente Giovanni Mosti per una breve intervista di presentazione della prossima stagione, ecco tutte le novità


domenica, 19 maggio 2019, 18:01

Bentivegna e Valente non bastano: al dei Marmi finisce 2-2

La partita finisce 2-2, la Carrarese subisce la botta emotiva del pareggio lampo del Pisa che le ha tagliato le gambe


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara