lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

domenica, 24 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

A Maccarone risponde De Luca: tra Carrarese e Alessandria finisce 1-1

sabato, 9 marzo 2019, 17:00

di filippo nicolai

1-1

Carrarese: Mazzini, Carissoni, Ricci L., Karkalis, Ricci G. (78' Scaglia), Varone (65' Cardoselli), Rosaia, Bentivegna (78' Latte Lath), Tavano (65' Caccavallo), Biasci (52' Piscopo), Maccarone. A disposizione: Borra, Alari, Rollandi, Shehu, Latte Lath, Valente, Scaglia. Allenatore: Silvio Baldini

Alessandria: Pop, Delvino, Santini (53' Coralli), De Luca (68' Akammadu), Maltese, Sartore (68' Zogkos), Sbampato, Checchin, Bellazzini, Gemignani ( 75' Gerace), Prestia. A disposizione: Scatolini, Ponzio, Sessa, Gjura, Tentoni. Allenatore: Alberto Colombo

Marcatori: 22' Maccarone (C), 52' De Luca (A)

Note: ammoniti: Delvino (A), Bellazzini (A), Pop (A)

La Carrarese conduce un'ottima prima frazione di gara, anche se un po' leziosamente in alcune fasi della partita. Il vantaggio firmato da Maccarone non è l'unica occasione per i padroni di casa che ne avrebbero almeno altre due per raddoppiare.

Nel secondo tempo invece entra meglio in partita l'Alessandria che trova velocemente il pareggio con il bellissimo gol di De Luca, dopodiché il gioco si spegne tra contrasti e infortuni. Sono poche le occasioni da gol e alla fine il pareggio è il risultato che sembra più corretto per quanto visto in campo, anche se, più che un punto guadagnato, quelli di oggi sembrano due punti persi.

All'inizio del match parte meglio l'Alessandria che sembra intenzionata a tenere in mano il controllo del gioco, almeno dalle prime battute. La prima occasione arriva sui piedi di De Luca al 4' quando un'incomprensione tra Maccarone e Carissoni lo porta in controllo del pallone davanti a Mazzini, il numero nove piemontese conclude, ma il tiro è debole e non preoccupa il portiere azzurro.

La prima ammonizione del match la rimedia Delvino per una trattenuta ai danni di Biasci che si stava involando in contropiede sulla fascia destra. 
Al 10' prima occasione per la Carrarese: cross di Tavano con la palla che termina tra i piedi di Maccarone, il quale, anticipato da Delvino, non riesce a concludere. 
Pochi minuti più tardi grande break in mezzo al campo di Biasci che corre verso l'area di rigore, salta due avversari e rientra sul destro, finta il tiro e serve Maccarone sulla destra, il suo pallone è di poco lungo, il numero 7 azzurro ci arriva, ma Sbampato, provvidenziale, libera di testa sulla linea di porta. 
Al 22' la Carrarese passa in vantaggio con un'azione corale meravigliosamente finalizzata da Maccarone: a ridosso della trequarti, Tavano pesca Bentivegna sulla destra in area di rigore, il fantasista azzurro vede il movimento di Maccarone e gli fa sponda di testa, solo davanti al portiere è tutto troppo facile per Big Mac che fa 1-0.Al 29' Maccarone prova l'eurogol, che non gli riesce per poco: Bentivegna discende sulla fascia destra, sterza e mette in mezzo, la difesa piemontese respinge e Maccarone con il sinistro al volo da fuori area conclude, con la palla che termina di poco a lato della porta difesa da Pop. 

Al 37' altra grande occasione per la Carrarese che costruisce ottime trame offensive. Biasci recupera palla e apre sulla destra per Bentivegna, il quale, a sua volta, serve Maccarone che finta di andare verso l'interno per poi premiare invece l'inserimento di Carissoni che entra in area e crossa teso al centro cercando Tavano che arriva sul pallone, ma senza centrare la porta. 

Finisce sulla lista dei cattivi anche Bellazzini per l'intervento scomposto su Ricci G.
Il direttore di gara concede un minuto di recupero e poi fischia la fine del primo tempo. 

Al rientro in campo nessuno dei due allenatori opta per sostituzioni, sono i soliti 22 quelli che interpreteranno il secondo tempo. Al 50' occasione clamorosa per l'Alessandria con un pallone che rimane vacante nell'area azzurra, Bellazzini conclude di sinistro all'altezza del dischetto del rigore, ma mette troppa forza e la conclusione termina alta. 

Un minuto più tardi De Luca però segna un grandissimo gol da fuori area, con la sfera che si infila nel sette, nulla da fare per Mazzini, 1-1.

Baldini cerca di dare la scossa e sostituisce Biasci con Piscopo, tra le fila dell'Alessandria invece entra in campo l'ex Coralli al posto di Santini.  

Tutto da rifare adesso per la Carrarese, l'Alessandria, rincuorata dal pareggio, gioca per vincere e il tasso agonistico della sfida si impenna a dismisura.

Nella ripresa l'Alessandria appare superiore agli azzurri, soprattutto nel palleggio. I padroni di casa giocano sotto-ritmo e faticano a tessere trame offensive. 

Al 76' Caccavallo fa tutto da solo, prende palla sulla fascia destra rientra verso il centro e conclude di sinistro a giro sul secondo palo, il tiro termina fuori di poco. 

Troppa imprecisione nel gioco della Carrarese, gli ospiti sembrano accontentarsi del pareggio e hanno quasi rinunciato a spingersi in avanti, diventa quindi difficile trovare spazio per i marmiferi, che hanno a disposizione ormai poco meno di 10 minuti.

La Carrarese ci prova all'85' con Cardoselli che conclude dai 20  metri, ma non centra la porta. Pop rimedia un giallo per perdita di tempo sul rinvio. 

Vengono assegnati 4 minuti di recupero in cui la Carrarese potrà provare gli ultimi assalti alla vittoria. 
Clamorosa occasione per la Carrarese con Maccarone che ruba il tempo alla difesa avversaria e mette in mezzo per Caccavallo che viene anticipato e chiuso in extremis. 
Sul rinvio di questa azione il direttore di gara effettua il triplice fischio e sancisce il pareggio tra Carrarese e Alessandria. 



Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 23 marzo 2019, 23:40

Izzillo allo scadere: Pisa-Carrarese termina 1-0

Il derby toscano va dunque al Pisa che ha messo in campo quel pizzico di cattiveria che alla Carrarese sembra invece essere mancata


sabato, 23 marzo 2019, 19:29

Città di Massa inarrestabile: vince 8 a 6 e batte la capolista Olimpia Regium

Città di Massa inarrestabile vince contro la capolista Olimpia Regium 6-8 non permettendole di salire in categoria A2. Sabato prossimo il campionato sarà in pausa, nuovo match sabato 6 aprile in casa contro il Bagnolo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 21 marzo 2019, 09:10

Venerdì il secondo evento per festeggiare il centenario della Massese

Il comitato per i festeggiamenti del centenario della storia della Massese ha organizzato il secondo evento stagionale, dedicato in questa occasione ad una stagione importante, quella dell''82-'83 che segna il ritorno in serie C della squadra dopo tre stagioni in interregionale


mercoledì, 20 marzo 2019, 15:13

Torneo nazionale di Terni, ottimo decimo posto per Marangone

Domenica si è svolto a Terni un torneo nazionale assoluto, l'Apuania era presente con due suoi atleti: Alberto Margarone della serie A2 e Gianmaria Falcucci del team della serie B1


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 20 marzo 2019, 09:09

Camilla Cavo, l’ascesa di una campionessa

Una carriera costellata di successi e riconoscimenti ma anche di tanti sacrifici e impegno fin da giovanissima, un brutto stop durato più di un anno, il cambio di società a cento km da casa e la riconquista del suo posto tra le migliori atlete d’Italia di kumite (combattimento).


martedì, 19 marzo 2019, 10:26

A Massa grande stage di Aikido

La ASD Renwakai aspetta tutti i praticanti di Aikido a Massa nei giorni 23 e 24 marzo perché in questi giorni si svolgerà un imperdibile stage di Aikido diretto dal maestro Alain Tendron


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara