lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

martedì, 26 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Una Carrarese in versione "lusso" ridimensiona l'Arezzo: 3-0 il risultato finale

sabato, 16 marzo 2019, 16:29

di marco materassi

3-0

Carrarese:
Mazzini, Carissoni, Scaglia, Cardoselli, Ricci L., Karkalis, Valente, Varone, Biasci, Maccarone, Bentivegna. All. Baldini
Arezzo: Pelagotti, Luciani, Sala, Basit, Pelagatti, Pinto, Serrotti, Foglia, Brunori, Rolando, Cutolo. All. Dal Canto

Arbitro: sig. Feliciani di Teramo. Assistenti: Micaroni e Di Giacinto

Reti: 25' pt. 46' st. Biasci, 85' st Rosaia.

Note:
al 72' Borra para un rigore a Brunori.

Una Carrarese formato lusso asfalta l'Arezzo, tre reti, due pali, in una partita dominata, ma che, senza il miracolo di Borra, poteva pericolosamente riaprirsi.

In un bel pomeriggio di sole, davanti ad un buon pubblico, con una folta rappresentanza di tifosi ospiti, la Carrarese cerca l'aggancio a quell'Arezzo, una delle sorprese di questo campionato, che con i suoi 50 punti occupa attualmente la terza posizione. Per l'occasione Baldini conferma Mazzini tra i pali, Ricci, Carissoni, Karkalis e Scaglia a comporre il quartetto difensivo, Varone e Cardoselli i due di centrocampo, Biasci, Bentivegna e Valente a comporre il terzetto dietro Big Maccarone. Dal Canto risponde con un 4-3-1-2, con Rolando dietro le due punte Brunori e Cutolo.

Parte subito forte la Carrarese e già al quinto con Biasci va vicino al gol, il suo tiro sfila di poco a lato dalla porta di Pelagotti. Insiste la squadra di Baldini e poco dopo ancora Biasci ben servito da Maccarone sparacchia a lato da buona posizione. Iniziò tutto di marca apuana. Partita che si mantiene piacevole, al 15' si fa vivo l' Arezzo con Cutolo che con un sinistro velenoso impegna Mazzini. Pronta la risposta della Carrarese che sulla ripartenza con Biasci (indemoniato), dopo una bella azione corale colpisce una clamorosa traversa. Spinge la squadra di casa con gli aretini che in questa fase badano solo a difendersi. E' quasi un monologo quello degli apuani e al 25' arriva il meritato vantaggio con Biasci che ben servito si presenta davanti a Pelagotti battendolo con preciso tocco. Carrarese meritatamente in vantaggio.

Arezzo che prova a riorganizzarsi, facendo però tanta fatica a creare qualche pericolo per la porta di Mazzini. Arriva al 35' la prima occasione con Brunori che da fuori area costringe l'esteremo difensore apuano a deviare in angolo. Immediata la replica della Carrarese che sul capovolgimento di fronte con Maccarone colpisce un clamoroso palo, secondo legno per una Carrarese sfortunata, che meriterebbe sicuramente il secondo gol. Si riporta avanti l'Arezzo nel finale di primo tempo, Carrarese che fa però buona guardia. Senza recupero squadre negli spogliatoi, con gli apuani in vantaggio, in un primo tempo dominato che solo la sfortuna sotto forma di due pali ha impedito che si concludesse col doppio vantaggio.

Ripresa con Baldini che gioca subito la carta Tavano, esce Valente.

Passa un minuto e la Carrarese raddoppia, è ancora Biasci che servito in profondità con una difesa aretina immobile e imbarazzante, con un bel diagonale batte ancora Pelagotti.
Carrarese spettacolo al 10', azione tutta di prima con Varone che dal limite strozza il  tiro, Pelagotti in tuffa si salva. Seconda sostituzione per Baldini, esce tra gli applausi Biasci, al suo posto dentro Ricci Giacomo. La Carrarese si ridisegna con Scaglia che sale sulla linea di centrocampo, e col neo entrato che si posiziona nei quattro difensori. Arezzo che non si rassegna e al 17' con Scaglia sfiora il gol, bravo Mazzini a mettere in angolo. Fuori anche Varone, dentro Rosaia.

Arezzo ad un passo dal gol al 23' con Brunori che di testa obbliga Mazzini ad una respinta miracolosa. Partita tutt'altro che chiusa. Al 24' episodio che può cambiare la partita: Mazzini su un pallone defilato esce a valanga su Brunori, rigore e cartellino rosso. Ingenuità clamorosa. Borra appena Sul dischetto Brunori si fa iptonizzare dal neo entrato Borra, bravo a respingere la conclusione forte ma centrale. Si resta sul 2a 0, con la Carrarese in inferiorità numerica. Arezzo che dopo la ghiotta occasione persa da Brunori continua attaccare. Carrarese che stringe i denti a difesa del prezioso doppio vantaggio. Arezzo a testa bassa, Carrarese che fatica ad uscire, stanchezza che comincia ad affiorare.

Incredibile quello che accade al 40', Rosaia conquista un pallone al limite dell'area di rigore aretina, chiede lo scambio a Tavano, entra in area in mezzo ad una difesa amaranto ferma come una bella statuina e segna da pochi passi. Il tris è servito, con una difesa amaranto ancora ferma come statuine.

Carrarese che dopo aver dominato in lungo e largo ha rischiato di mettere in discussione il risultato, la parata di Borra ha invece dato nuova forza alla Carrarese che in 10 ha trovato il terzo gol. Una Carrarese in gran spolvero, una Carrarese che una volta di più lancia il suo messaggio al campionato: noi ci siamo e ci saremo fino alla fine.


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 25 marzo 2019, 09:30

Campionati regionali toscani di categoria a Firenze, buoni risultati per l'Apuania

Si sono svolti sabato e domenica a Firenze i campionati regionali toscani di categoria. L'Apuania Carrara ha partecipato con molti atleti distribuiti nelle varie categorie, vediamo nel dettaglio come sono andati tutti i risultati


domenica, 24 marzo 2019, 20:01

Reazione Massese contro una Pianese superiore, rigore negato agli apuani nel finale

La Massese è sempre più vicina alla retrocessione, ma la squadra combatte e vende cara la pelle, i giocatori escono dal campo coi complimenti della società, degli ospiti e dei suoi tifosi. La Pianese invece porta a casa i tre punti e dimostra una solidità da prima della classe


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 24 marzo 2019, 19:47

Il Città di Massa allo stadio della Massese

La società del presidente Vannucci ha ricevuto un riconoscimento per aver portato in alto il nome dello sport massese alle Final Eight di coppa Italia di Serie B. Presenti anche il vicesindaco Andrea Cella, il neo eletto assessore allo sport Paolo Balloni e il consigliere comunale Filippo Frugoli


domenica, 24 marzo 2019, 10:10

Bella vittoria del Futsal, Massa C5 di nuovo negli spareggi

Vittoria incredibile e bellissima per il Futsal Massa che espugna il campo del Coiano 5a4 all'ultimo secondo. La vittoria riporta subito il Massa C5 in quinta posizione proprio dopo essere stata esclusa la scorsa settimana dalla sconfitta nel derby, sempre a discapito del Coiano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 23 marzo 2019, 23:40

Izzillo allo scadere: Pisa-Carrarese termina 1-0

Il derby toscano va dunque al Pisa che ha messo in campo quel pizzico di cattiveria che alla Carrarese sembra invece essere mancata


sabato, 23 marzo 2019, 19:29

Città di Massa inarrestabile: vince 8 a 6 e batte la capolista Olimpia Regium

Città di Massa inarrestabile vince contro la capolista Olimpia Regium 6-8 non permettendole di salire in categoria A2. Sabato prossimo il campionato sarà in pausa, nuovo match sabato 6 aprile in casa contro il Bagnolo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara