lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

lunedì, 27 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Carrara: una città per sognare, parole e musica di Silvio Baldini e dei suoi ragazzi

giovedì, 16 maggio 2019, 10:43

di marco materassi

E’ un bel risveglio quello che oggi (giovedì 16 maggio) ci accoglie, e non solo per il sole che almeno per ora sta finalmente splendendo, ma per l’impresa che ieri sera la Carrarese ha compiuto vincendo a Vercelli.

Una serata, una vittoria che rimarranno impresse negli occhi e nella mente di chi c’era e di chi invece ha sofferto alla televisione o sui social. Una vittoria che vuol dire passaggio del turno e approdo alla fase nazionale dei play-off.

Ancora non sappiamo chi sarà il prossimo avversario, sappiamo solo che domenica prossima si rigioca e si gioca (per regolamento)  nel nostro stadio, mentre il ritorno sarà mercoledì 22 maggio. 

Quando tutto sembrava perduto, quando tutto sembrava ripetere il triste epilogo dello scorso anno, con l’eliminazione di Viterbo, questa squadra, che non muore mai, ha compiuto l’impresa, un piccolo miracolo, di capovolgere le sorti di una sfida che sembrava già segnata, e di costringere tanti, anzi forse tutti a riscrivere l’articolo che stava prendendo forma.

Sì, perché diciamoci la verità, quando ormai mancavano meno di otto minuti alla fine ed eri in svantaggio, e dovevi segnare due reti, i critici, anche quelli più vicini a Baldini, avevano già pronto il pezzo: fine del sogno, fine delle illusioni, il viaggio finisce qui. E poi ovviamente le solite dissertazioni sul modulo, sulla tattica, sull’impostazione, di quelli che sono sempre bravi a parlare dopo, ma mai prima. E invece questo sport che regala emozioni, che ti fa piangere o ridere in un minuto, ha scelto un finale impensabile, quasi folle solo da immaginare. Prima Caccavallo poi Biasci hanno regalato a tutta la città una serata indimenticabile. Al triplice fischio scene di entusiasmo con la squadra, lo staff sotto la curva che ospitava i tanti tifosi giunti a Vercelli, ed è partita la festa. Una serata di cui tutti dalla squadra, allo staff intero, alla società devono essere essere orgogliosi.

Io però due righe in più le voglio dedicare a colui che fin dallo scorso anno vuole regalare un sogno, anzi "il" sogno ad un’intera città: Silvio Baldini. Non smetteremo mai di amare questo sport finchè avremo la fortuna di conoscere uno come Silvio Baldini. L’uomo che con le sue frasi, i suoi sorrisi le sue incazzature, le sue imprecazioni riesce ad indicarci un orizzonte, ad indicarci la via della felicità, a dirci che nulla è impossibile. L’uomo che tutti vorremmo come fratello maggiore, come compagno di banco,  che ti fa fare  cose che sarebbero impensabili o quasi impossibili, perché ti dice “ tranquillo. Andrà tutto bene”.

Silvio è un allenatore, proprio come dice la parola, perché allena prima del fisico la mente, perché riesce a mettere nella testa dei suoi ragazzi la speranza che tutto sia possibile, che il sogno possa diventare realtà.

Noi non eravamo nello spogliatoio prima dell’inizio, e quindi non sappiamo cosa ha detto ai suoi ragzzi, possiamo solo immaginarlo. “Credeteci fino alla fine, mettetevi in testa che potete farlo. Possiamo segnare anche quando sembrerà impossibile, che sia nei primi o negli ultimi minuti, non perdete mai la speranza."

Silvio vuole solo regalare la felicità ad una città, e lo vuol fare a modo suo, andando oltre le banalità, gli alibi, oltre a chi vive di fuffa e di tatticismi, di chi vive di frasi o analisi sulla fase difensiva, sulle diagonali, o sulle ripartenze, per lui conta solo riuscire a far essere felici di giocare i suoi ragazzi e chi li viene a vedere e soffre per loro. Essere felici è la seconda cosa più bella del mondo, la prima è però provarci, e lui ci sta provando.


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 27 maggio 2019, 09:46

Successo per la sesta edizione del Grande Trekking “Dal mare alla vetta”

Ha migliorato di quindici minuti il tempo segnato nella scorsa edizione e si è aggiudicato il trofeo nel “Trail Running”, una delle tre specialità del Grande Trekking “Dal mare alla vetta” che si è tenuto ieri a Carrara


domenica, 26 maggio 2019, 10:34

La Clacsonbeauty Musical vince il campionato del mondo di danza sportiva a Pola in Croazia

Campioni del mondo! Campioni del mondo! Campioni del mondo! La citazione del celeberrimo annuncio di Nando Martellini al termine dei mondiali del 1982 si adatta perfettamente anche all’incredibile, strepitoso risultato conseguito ieri sera dalla Scuola di Musical carrarese Clacson Beauty


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 26 maggio 2019, 10:33

Finiti con una promozione i campionati regionali di Serie D per l'Apuania

L'ultima giornata del girone A della serie D1 maschile ha visto l'Apuania Carrara sconfitta a Sesto Fiorentino per 5-4, tale sconfitta ha consegnato il quarto posto finale alla compagine carrarese


domenica, 26 maggio 2019, 10:31

Apuania terza in Serie C2, vittoria anche a Pisa

L'ultima giornata del girone A della serie C2 maschile ha visto l'Apuania Carrara vincere a Pisa per 5-2, la vittoria ha permesso di consolidare un bel terzo posto finale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 26 maggio 2019, 10:29

Il Città di Massa travolge la Sangiovannese e vola in Serie A

Grande partita del Città di Massa che travolge con un secco 9-0 la Sangiovannese e ribalta il risultato della finale di andata davanti ad un palatenda gremito in ogni ordine di posto, aggiudicandosi così l'ultimo posto valido per la Serie A2 del prossimo anno


domenica, 26 maggio 2019, 10:09

Città di Massa in A2

Il Città di Massa conquista la A2 in un match tutto apuano dato che gli avversari erano molto scarichi anche forti di un buonissimo risultato all'andata


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara