lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

giovedì, 14 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Doppio Infantino e Valente stendono la Pergolettese

domenica, 13 ottobre 2019, 16:57

di filippo nicolai

3-0

Carrarese: Forte, Murolo, Tedeschi, Ciancio, Damiani, Calderini (39' Manneh), Mezzoni (39' Mignanelli), Foresta (90' Agyei) , Tavano (39' Valente) , Infantino, Maccarone (59' Cardoselli).
Allenatore: Silvio Baldini
A disposizione: Pulidori, Conson, Badan, Rizzo.

Pergolettese: Romboli, Villa, Canini, Malcore, Muchetti, Lucenti, Bakayoko, Ferrari, Morello, Girgi, Agnelli.
Allenatore: Matteo Contini
A disposizione: Castellazzi, Panatti, Ciccone, Manzoni, Franchi, Roma, Canessa, Coly, Belingheri, Sbrissa, Brero.

Arbitro: Sig. Sajmir Kumara di Verona
Assistenti: Sig. Orazio Luca Donato di Milano e Sig. Nicola Tinello di Rovigo

Marcatori: 8' 60' Infantino (C), 76'Valente (C)

Ammoniti:  Ciancio (C), Mignanelli (C), Canini (P), Bakayoko (P)

Note: angoli 2-8

La Carrarese ospita la Pergolettese nel match valido per la nona giornata di campionato del girone A di Lega Pro. La situazione in classifica delle due squadre è molto differente: i padroni di casa stazionano in sesta posizione, a 8 punti di distanza dal Monza capolista, i lombardi, invece, occupano la penultima posizione a quota 4 punti. I marmiferi cercano la vittoria per restare aggrappati alla parte alta della classifica e per proseguire la striscia positiva casalinga dopo le vittorie su Pistoiese e Olbia.

All' 8' arriva il vantaggio della Carrarese con il quarto gol stagionale di Infantino, che è bravo a sfruttare un po' di confusione all' interno dell'area di rigore ospite capitalizzando in rete il passaggio di Maccarone.

Al 10' ripartenza fulminea della Carrarese che si riversa in superiorità numerica nella metà campo avversaria, Calderini si invola sulla corsia di destra e serve Foresta che solo davanti a Romboli si fa ipnotizzare e conclude addosso all'estremo difensore lombardo che nega il doppio vantaggio ai padroni di casa, grave, però, l'errore di Foresta. 

La Pergolettese prova a reagire riversandosi in avanti, senza creare grandissimi pericoli per la difesa azzurra, che trema soltanto quando su calcio d'angolo Forte sbaglia i tempi dell'uscita lasciando la porta completamente sguarnita, ma nessun giocatore della squadra ospite riesce a concludere.

Dopo aver assorbito il contraccolpo psicologico del gol e aver attaccato alla cieca per qualche minuto, i cremaschi si sono ricompattati e giunti alla mezz'ora di gioco sono adesso loro ad avere maggior controllo del terreno di gioco e del ritmo, complice anche un calo generale di tutta la formazione di Baldini. 

Occasionissima al 36' per il pareggio della Pergolettese con la conclusione di Morello dal limite dell'area di rigore azzurra a coronamento di una bella azione corale dei cremaschi, il tiro del numero ventuno lombardo termina di poco alto sopra la traversa di Forte. 

Dopo l'occasione avuta da Foresta la Carrarese sembra aver spento la luce, non riesce più ad organizzare la manovra e a rendersi pericolosa. Ancora un'occasione per la Pergolettese con Marcore che penetra in area dalla corsia di destra e conclude con il destro sul secondo palo, non inquadrando lo  psecchio della porta. 
Baldini vedendo che la squadra non riesce a giocare opta per un triplo cambio quando siamo solo al al 39': entrano Mignanelli, Manneh e Valente per Mezzoni, Calderini Tavano. La mossa di Baldini sembra funzionare e al 41' con il passaggio di Ciancio a destra la Carrarese si fa nuovamente vedere in avanti con la combinazione fra il terzino e Infantino, con la conclusione del'attaccante azzurro che termina fuori.

Ancora occasione per la Pergolettese, sempre con Marcore che al 45' servito da Agnelli tira al volo di sinistro colpendo il palo esterno, anche se Forte dava l'impressione di essere sulla traiettoria della conclusione. Dopo aver concesso due minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine del primo tempo con le due squadre che vanno a riposo sul punteggio di 1-0 in favore della Carrarese, colpevole però di essersi troppo rilassata dopo il gol del vantaggio. 

Subito un' occasione al rientro in campo per gli azzurri con il bel cross dalla sinistra di Mignanelli deviato in angolo dalla difesa cremasca, primo corner del match per la formazione di casa. Al 60' ,quando la partita sembrava essere molto bloccata, arriva la doppietta di Infantino. Su una palla persa a centrocampo dalla Pergolettese, Foresta serve il numero venti azzurro che si invola verso l'area di rigore, semina i difensori avversarsi e incrociando il destro non lascia scampo a Romboli e fa 2-0. Il raddoppio azzurro sembra aver spezzato le gambe ai cremaschi che non riescono più ad esprimere il gioco fatto vedere per lunghi tratti del primo tempo, adesso sono gli azzurri a dettare i tempi di gioco e gestire il ritmo di gara a favore del proprio doppio vantaggio. Al 70' Agnelli salva sulla linea la possibile tripletta di Infantino che aveva incornato perfettamente il bel calcio d'angolo battuto da Cardoselli.

Sull'azione successiva anche Manneh sfiora la rete sfruttando un'indecisione difensiva fra i due centrali della Pergolettese e concludendo con un potentissimo sinistro sul primo palo, che si spegne di poco sopra la traversa. Al 72' Valente in posizione di fuorigioco vanifica il 3-0 realizzato da Manneh al termine di una bellissima azione individuale, il numero trenta marmifero però, in off-side, devia in rete la conclusione dell'esterno offensivo classe '98 e il direttore di gara annulla il gol. Ottima partita del numero trentadue azzurro che dal suo ingresso nella fase finale del primo tempo si è dato molto da fare per spostare gli equilibri della gara e rendendosi pericoloso numerose volte partendo dalla sinistra. Il terzo gol arriva però al 76' con Valente che segna con il sinistro dopo aver raccolto il bell'assist di Cardoselli a scavalcare la linea difensiva cremasca, nulla da fare per l'estremo difensore della Pergolettese e 3-0 per la Carrarese. Dopo il brutto primo tempo, strigliati da Baldini, i marmiferi sono rientrati in campo con maggiore determinazione e, grazie anche all'apporto offensivo offerto dai nuovi entrati, hanno chiuso la gara dapprima con il raddoppio di Infantino e, contemporaneamente al calo degli avversarsi, innalzando il livello di gioco e trovando anche il terzo gol.   

L'arbitro concede 4 minuti di recupero, nell'ultimo dei quali Infantino protesta per un presunto calcio di rigore non concesso dall'arbitro, ma non c'è più tempo. 

Finisce 3-0 il match allo Stadio dei Marmi, con la terza vittoria consecutiva tra le mura casalinghe per la Carrarese. Il punteggio potrebbe tradire le insidie invece patite nel primo tempo dalla squadra marmifera che ha saputo però riorganizzarsi nell'intervallo e chiudere bene la partita nel secondo tempo con Infantino e Valente. Da sottolineare le prestazioni individuali oltre che dell'attaccante azzurro, anche di Manneh e Foresta, il primo determinante al suo ingresso in campo, e il secondo fondamentale perno in mezzo al campo. I punti in classifica per la Carrarese diventano dunque 16 nell'attesa della prossima giornata, in cui gli azzurri affronteranno in trasferta il Novara. 


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 14 novembre 2019, 12:03

Giuseppe Del Vecchio, maestro di Kickboxing

La prestigiosa palestra Yama Arashi ha riaperto i battenti ormai da un pò di tempo con rinnovate vesti. Tanti i maestri, gli atleti, gli sportivi e i tecnici che, nel corso del tempo, sono cresciuti al loro interno, mantenendo, quindi, anche l'unione vincente tra arti marziali e sport da combattimento


giovedì, 14 novembre 2019, 08:37

Due vittorie nei campionati di Serie B2 e C1 dell'Apuania Tennistavolo

Due vittorie nei campionati di Serie B1 e C1 per l'Apuania Carrara Tennistavolo. Risultati importanti che permettono alle squadre Apuane di restare nella miglior posizione di classifica


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 12 novembre 2019, 16:08

Medaglia d'oro per la karateka Elena Lorenzoni

La competizione, nei quattro giorni dell'iniziativa al complesso fieristico Carrara Fiere, tra il 31 ottobre ed il 3 novembre, ha visto la partecipazione di centinaia di atleti provenienti da ogni parte del mondo che si sono sfidati sui 24 tappeti di gara per aggiudicarsi l'ambita medaglia mondiale


martedì, 12 novembre 2019, 14:14

Sconfitta anche nel derby col Pisa per l'Apuania

Nella quarta giornata di ritorno del campionato nazionale di serie B1 è arrivata ancora una sconfitta per 5-0 contro il forte Pisa. Buone comunque le prestazioni di Domenico Caracciolo, Massimo Petriccioli e del capitano Giacomo Betti, sconfitti dai rispettivi avversari. Una salvezza sempre più difficile da raggiungere ma non impossibile


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 12 novembre 2019, 14:07

Buon pareggio dell'Apuania in Serie A2 contro Modena

Si è svolta domenica la quarta giornata di ritorno del campionato nazionale di serie A2, buon pareggio per 3 a 3 a Modena per L'Apuania Carrara Tennistavolo


lunedì, 11 novembre 2019, 14:48

Risultati regionali dell'Apuania Carrara Tennistavolo

Tre vittorie in altrettanti incontri regionali per le formazioni dell'Apuania Carrara Tennistavolo, ottima vittoria in serie C2 dove viene fermata la capolista Cascina, senza troppe sorprese invece le vittorie in serie D che vedono le squadre della nostra provincia continuare a primeggiare


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara