lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

martedì, 25 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Incredibile Carrarese: in vantaggio, si fa rimontare e perde ad Olbia per 2 a 1

domenica, 9 febbraio 2020, 17:45

di marco materassi

2-1

Olbia: Aresti, Altare, La Rosa, Dalla Bernardina, Candela, Lella, Giandonato, Vallocchia, Pisano, Cocco, Ogunseye. All. Oscar Brevi

Carrarese: Forte, Ciancio, Conson, Murolo, Mignanelli, Damiani, Pasciuti, Calderini, Cardoselli, Valente, Infantino. All, Baldini

Arbitro: Panettella di Gallarate

Reti: 13' pt. Pasciuti (C), 54' La Rosa (O), 62' Cocco (O)

Incredibile quello che ha fatto oggi la Carrarese ad Olbia: domina un tempo con una squadra che non vinceva da settembre, va in vantaggio, sfiora più volte il gol del raddoppio e poi in una ripresa da incubo si fa prima rimontare e poi superare. Vero che anche stavolta ha avuto le occasioni per il pareggio ma ha anche rischiato di subire il terzo gol.

Con la sconfitta di Olbia sono tre le partite giocate con le ultime in classifica chiuse senza raccogliere nulla, occasioni che di fatto vanificano le ottime prestazioni precedenti . La classifica non è ancora compromessa il secondo posto del Renate dista solo quattro punti, ma adesso ogni occasione persa, come quella di oggi può risultare decisiva.

Rispetto alla partita di domenica scorsa Baldini decide di avvicendare Tedeschi, in un momento non proprio felice, con Conson, a centrocampo Pasciuti e Damiani, e dietro al bomber Infantino, il trio formato da Valente, Cardoselli e Calderini.

Pronti via e la partita la fa la Carrarese, già al 7' è Calderini che crossa per Valente, palla che esce di poco. Passano pochi minuti e al 14' arriva il vantaggio con Pasciuti con un velenoso sinistro. Insistono gli apuani e Valente obbliga Aresti ad una bella parata. Si sveglia l'Olbia e al 27' è Cocco a sfiorare il gol del pari con un colpo di testa. Clamorosa occasione per Infantino al 32', ma un cattivo rimbalzo della palla impedisce di deviare da pochi passi. Ancora Infantino che ci prova, ma anche stavolta il pallone va sul fondo. Primo tempo che finisce con la Carrarese meritatamente in vantaggio per uno a zero.

Pronti via e ancora il bomber, oggi con le polveri bagnate, che incredibilmente da pochi passi non mette dentro il pallone del raddoppio.

La legge del calcio non si smentisce e a gol sbagliato segue il gol subito: è La Rosa con una splendida punizione a realizzare il gol del pareggio. Ora ci crede l'Olbia, mentre la Carrarese subisce il colpo.

E' Cocco che al 58' va vicino al gol, Forte si supera e devia. Pochi minuti e l'attaccante al 62' trova il gol del sorpasso. Incredibile per quello che si era visto finora.

La Carrarese si butta in avanti, crea ma non riesce a trovare il gol del pari. sfiorandolo nel finale ancora con Infantino, copn Aresti che nega al centravanti apuano la gioia del gol. Nel recupero l'Olbia sfiora addirittura il terzo gol con Pennington che colpisce il palo.

Una sconfitta come detto che fa male, una sconfitta su cui meditare, una sconfitta che in un momento come questo può segnare un momento certo di difficoltà. Non manca certo la qualità, ne il carattere, ne l'esperienza a questa squadra per ripartire, adesso però il tempo delle parole sta finendo, adesso è il tempo di parlare con i fatti. Testa bassa e pedalare, il traguardo è sempre a vista, la bicicletta però deve ricominciare a correre.


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 24 febbraio 2020, 23:51

Spada: è doppio titolo regionale per il Club Scherma Apuano

Una splendida gara quella di Giacomo Contipelli e Michele Mallegni, i due schermitori apuani che questo fine settimana si sono resi protagonisti della II prova del Campionato Regionale Cadetti e Giovani di spada tenutasi al Palasport di Massa, portando a casa rispettivamente il primo e il terzo posto


lunedì, 24 febbraio 2020, 12:01

1700 atleti alla White Marble Marathon: soddisfazione per gli organizzatori

Baciata dal sole, appena offuscato dall’ombra di alcune polemiche sull’opportunità di permettere l’evento in tempi di caos da coronavirus, si è svolta ieri la quarta edizione White Marble Marathon, l’evento sportivo di richiamo internazionale organizzata da Paolo Barghini


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 24 febbraio 2020, 09:01

L’alpinismo lento si afferma negli istituti scolastici con la professionalità dell’atleta olimpionica Alessandra Borio

Il fattivo impegno della sportiva Alessandra Borio fa crescere la collaborazione tra gli istituti scolastici e l’associazione Mangia Trekking. Nel progetto sviluppato, lo sport dell’Alpinismo Lento si afferma sempre più come interessante programma didattico


domenica, 23 febbraio 2020, 16:34

Massese si fa recuperare e superare dal Cuoiopelli, play-out più vicini

Partita che la Cuoiopelli si aggiudica con caparbietà, dopo aver subito la rete Massese, reagisce e annienta la squadra avversaria rea di essere stata troppo indecisa indifesa. Padroni di casa che ora tornano a sperare nella salvezza mentre si complica ulteriormente la strada per la Massese


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 22 febbraio 2020, 19:11

Strepitoso Città di Massa, battuto Milano e si torna a sperare nei play-off

A dieci secondi dalla fine è il portiere e capitano massese Luca Dodaro a mettere la parola fine all'incontro, parata e tiro a porta vuota (portiere in movimento per gli avversari) con rete decisiva per il 4-2 finale, palasport in visibilio e festa finale per i padroni di casa


venerdì, 21 febbraio 2020, 10:30

Città di Massa pronto a sfidare a Milano

Sabato il Città di Massa se la vedrà nella settima partita di ritorno di campionato contro un coriaceo Milano C5, lanciato verso la vetta della classifica


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara