lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

sabato, 31 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Massese, una sconfitta immeritata

domenica, 4 ottobre 2020, 17:31

di mario ceccarelli

0 - 1

Massese: Barsottini, Battistoni, Della Pina, Mazroui, Zambarda, Rudi, Marcon (53' Igibineweka), Lucaccini, Donati, Papi (53' Kouko), Centozone. A disposizione: Ceccarelli, Prete, Manfredi L., Illario, Pasquè, Mazzucchelli, Igibineweka, Manfredi F., Kouko. Allenatore: Matteo Gassani.

San Marco Avenza: Lagomarsini, Gamberucci, Valori (83' Gemignani), Brizzi (70' De Angeli), Zuccarelli, Mosti, Cucurnia, Montecalvo, Fusco (60' Capo), Pedrazzi (39' Diawara), Gabrielli (60' Doretti). A disposizione: Pinarelli, Gemignani, De Angeli, Mussi, Ussi, Diawara, Cannas, Capo, Doretti. Allenatore: Stefano Turi.

Arbitro: Rosini di Livorno.

Reti: 80' Valori (S)

Note: partita giocata a porte chiuse. Giornata nuvolosa, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Rudi (M), Marcon, Donati (M), Brizzi (S), Zuccarelli (M), Zambarda (M). Espulso Diawara del San Marco Avenza al 42', per una gomitata a Marcon, 82' Zuccarelli San Marco per doppia ammonizione. Recupero 3-4.

MASSA - Per il terzo ed ultimo turno della prima fase di Coppa Italia di eccellenza, Massese e San Marco Avenza si affrontano al 'Degli Oliveti' Giampiero Vitali di Massa. Tutte le formazioni che si sono affrontate in questo primo triangolare di qualificazione alla Coppa Italia sono ancora in corsa per il passaggio del turno, avvantaggiate le formazione che si fronteggiano in questa partita, squadre che si affidano alle loro capacità per superare questo primo scoglio stagionale, una vittoria la spedirebbe dirette al secondo turno, in caso di pareggio invece si passerà dal sorteggio, con la Pontremolese che potrebbe tornare in corsa.

Massese che tiene in panchina sia Kouko che Igibineweka, stessa sorte per il neo acquisto Diawara che torna a casa dopo l'esperienza amara alla Carrarese. Partita vera fin da subito con Massese più viva, al 6' prima occasione per il giovane Centonze che entra bene in area ma trova la gamba del difensore che mette in angolo. Passano pochi minuti e salvataggio sulla linea dell'ex Mosti, dopo indecisione arbitrale su di un fuorigioco segnalato ma non fischiato.

Al 15' testa di Rudi da angolo, debole e centrale facile la parata. Dal rinvio Donati frena Lagomarsini e Rosini ammonisce il secondo giocatore della partita. Dopo tre minuti prima vera occasione degli ospiti, palla fuori area sui piedi di Pedrazzi che tira al volo, Fusco però involontariamente blocca di coscia in posizione di fuorigioco. Quattro minuti dopo ancora Massese sulla destra, bella giocata ma tiro debole e parata a terra semplice per il portiere avversario.

Lagomarsini che si ripete pochi minuto dopo su tiri semplici. Al 42', dopo pochi minuti dalla sua entrata in campo, Diawara allarga le braccia e colpisce al volto Marcon che cade a terra, per Rosini non ci sono dubbi e rosso diretto. Si conclude così la prima frazione di gioco senza ulteriori sussulti.Inizio secondo tempo più blando Massese sempre a fare la partita. Dopo sette minuti ci prova Papi dalla distanza ma pallone alto sopra la traversa.

All'11' invece Brizzi rischia grosso al limite dell'area atterrando il suo avversario, l'arbitro però gli evita il secondo giallo, punizione da buona posizione ma tiro debole. Al 16' Igibineweka ci prova da fuori area e impegna Lagomarsini a terra.

Un minuto dopo Papi prova un pallonetto a breve distanza ma pallone ancora alto. Massese che tiene altissima la squadra, San Marco chiusa nella sua metà campo che prova solo qualche ripartenza. Al 80' proprio da un contropiede Valori si trova da solo al centro dell'area e punisce una difesa rea di troppa tranquillità. Due minuti dopo altro colpo di scena, San Marco che rimane in dieci per doppia ammonizione di Zuccarelli, fallo ingenuo sulla linea laterale. Massese che si riversa negli ultimi 15 metri della San Marco ma il pallone non supera le spalle dell'ottimo Lagomarsini.

Altre tre buone occasioni per i padroni di casa ma la San Marco si salva e si porta a casa una vittoria incredibile per come avvenuta. Massese che dimostra la sua forza, gli manca la rete ed esce dal campo comunque consapevole di poter dire la sua in campionato, San Marco che invece si porta a casa una grande solidità e il passaggio del turno.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 31 ottobre 2020, 09:17

Muore coach Massimo Colombi: basket carrarese sotto choc

La partita più dura contro una perfida malattia, non è riuscito a vincerla: se ne è andato oggi a soli 52 anni Massimo Colombi noto coach di basket che ha guidato le squadre giovanili del Viareggio e del Cmc Carrara 


sabato, 24 ottobre 2020, 18:32

Rinviata la partita tra Milano C5 e Città di Massa C5 per rischio contagio da Covid-19

Rinviata la partita tra Milano calcio a 5 e Città di Massa calcio a 5 a data da destinarsi. L'ufficialità è arrivata questa mattina con un comunicato della Divisione Calcio a 5 che ha confermato le voci di ieri sera da parte della squadra lombarda che avvisavano che due giocatori...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 24 ottobre 2020, 18:10

Non c’è una motivazione plausibile: il presidente del Coni Malagò risponde al mister Tedeschi dell’Atletico sulla discriminazione fra campionati giovanili

A l’è amara ma a’l vo’ buta (E’ amara, ma va bevuta): con questo famoso detto carrarino si può sintetizzare la risposta che il presidente nazionale del Coni , Giovanni Malagò, ha dato a Davide Tedeschi, allenatore di una squadra giovanile di calcio dell’Atletico Carrara 


sabato, 24 ottobre 2020, 09:11

Discriminazione nel calcio giovanile: il mister dell'Atletico Carrara scrive al ministro Spadafora

Tra le voci che si sono fatte sentire in questo coro di disappunto ha colpito quella di Davide Tedeschi, ex calciatore della Carrarese e adesso allenatore della squadra Allievi Provinciali annata 2004/2005 dell’Atletico Carrara, che ha scritto una lettera pubblica chiamando in causa il ministro dello sport Vincenzo Spadafora


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 21 ottobre 2020, 13:08

Aci storico saluta il passaggio delle Mille Miglia in provincia

Il Club Aci storico di Massa Carrara saluta la partenza della trentottesima edizione della Mille miglia, rievocazione storica della competizione automobilistica di gran fondo disputata in 24 edizioni tra il 1927 e il 1957


lunedì, 19 ottobre 2020, 22:20

Mihai Bobocica dell’Apuania Carrara Tennistavolo si conferma il migliore anche all’Alperia Cup in Bolzano

È salito sul primo gradino del podio con in braccio il figlioletto Alexander, che lo aveva accompagnato con mamma Beatrice a Bolzano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara