lagazzetta spazio pubblicità

Anno 1°

domenica, 29 novembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Sport

Francesco Menconi docente di “benessere” per la Nahrin Swisscare, azienda pioniera di integratori e cosmetici naturali e ecosostenibili

venerdì, 20 novembre 2020, 20:12

di vinicia tesconi

Da dieci anni porta in giro per l’Italia ed anche all’estero le sue teorie maturate da approfonditi studi sui cicli circadiani e sui grandi benefici che ne derivano per la salute e contemporaneamente svolge la sua attività di  personal trainer certificato Snaq/Coni e operatore in metodologie antiaging  e antistress in varie città italiane. Una vita dedicata allo sport e alla cura della salute connessa con l’attività sportiva e con lo stile di vita. A Carrara, sua città di origine,  lo conoscono tutti e in tanti si rivolgono a lui per recuperare la forma fisica e la serenità mentale perduta.

Lui è Francesco Menconi, co-titolare della palestra Heavy Work di Marina di Carrara,  istruttore, tecnico chinesiologo, personal trainer, formatore per il Centro Sportivo Nazionale ed anche autore di saggi sulla cura del proprio corpo. Il curriculum di Francesco Menconi è molto lungo e testimonia la sua vasta competenza in materia di sport e salute e il suo impegno negli studi e nella ricerca  relativi al suo settore, e da ieri si è arricchito una nuova perla: ieri, infatti, Francesco Menconi ha tenuto la  prima di otto lezioni di un webinar dedicato a salute e benessere fisico, organizzato dalla Nahrin Swisscare, nota azienda internazionale da trent’anni ai massimi livelli nel  settore Benessere, Integrazione & Cura del corpo.

Della nuova esperienza ce ne ha parlato direttamente Francesco Menconi:

Come è andata la prima lezione online del suo webinar?

Devo ammettere di aver provato una grande emozione ieri. Sono abituato a parlare in pubblico ma  non l’avevo mai fatto attraverso le piattaforme virtuali che, a mio parere, fanno perdere un po’ di quell’empatia che si instaura solo quando si ha fisicamente un pubblico davanti.  Comunque sono partito con la  lezione e alla fine ho avuto moltissimi feedback positivi dai partecipanti e dai dirigenti dell’azienda. Per me è stato un grande onore essere proposto a un pubblico specializzato di tale livello e mi ha fatto molto piacere riscontrare l’approvazione soprattutto dell’area dirigenziale che ha trovato il mio contributo perfettamente in linea con la mission dell’azienda.

In che modo  è arrivato a tenere questo corso presso la Nahrin Swisscare?

E’ stata Susi Melloni, della direzione generale di Swisscare a  cercarmi. Era rimasta colpita da una presentazione che avevo tenuto presso la Vecomp, una grossa società di Verona che si occupa di formazione per aziende sostenibili che puntano anche al benessere dei dipendenti. All’epoca mi disse che le avevo fatto un’ottima impressione e che  avrebbe tenuto il mio nome nel cassetto con la prospettiva di organizzare un corso per i dipendenti della Swisscare e, infatti, dopo qualche mese mi ha chiamato.

Di cosa parlerà in questo corso?

Il corso è articolato in otto lezioni da quaranta minuti l’una. Il tema principale sono i cicli circadiani, per i cui studi nel 2017, Michael Young, Jeffrey Hall e Michael Rosbash hanno vinto il premio Nobel per la medicina. Ma tratterò anche di infiammazione cronica sistemica, di respiro e riabilitazione del sistema nervoso, di come ottimizzare l’energia quotidiana rispettando la fisiologia umana.

Che tipo di azienda è la Swisscare?

La Swisscare è nata in Svizzera nel 1990 ed oggi  ha sede a Verona. E’ nata prima come azienda produttrice di integratori poi ha sviluppato anche il settore della produzione di cosmetici. Il tutto, però, sempre con la stessa linea di sicurezza dei prodotti e di rispetto per l’ambiente. Da sempre hanno anche curato il rapporto coi dipendenti, puntando al  benessere nelle loro condizioni lavorative.

Come sta vivendo la chiusura delle palestre dovuta al decreto anticovid?

Io  non smetto mai di fare formazione anche su me stesso: continuo a studiare e a documentarmi sul tema dei cicli circadiani grazie al quale da dieci anni sto girando l’Italia e l’Europa per conferenze  e collaborazioni scientifiche. Cerco sempre di concentrarmi sul presente e di performare al meglio delle mie possibilità. La palestra è chiusa ma io sto seguendo molti miei allievi sparsi in varie parti del mondo con le lezioni online e continuo la mia attività in studio. E ovviamente adesso tengo anche il corso della Swisscare.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Sport


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 25 novembre 2020, 18:18

La piscina comunale di viale Roma riapre da domani agli agonisti di Massa e Carrara

La Virtus Buonconvento, società che gestisce l'impianto natatorio comunale massese, completate le attività per riportare l'impianto in funzione nelle modalità previste dai DPCM, informa che da giovedì 26 novembre aprirà la piscina 


martedì, 24 novembre 2020, 10:11

Stella d'oro al merito sportivo all'Apuania Carrara Tennistavolo

Apuania Carrara Tennistavolo e’ stata costituita il 1 febbraio 1968 come sezione della Unione Sportiva Apuania Carrara (costituita nel 1966 come polisportiva), i soci fondatori corrispondono ai nomi di Carlito Volpi, Giorgio Petriccioli, Carlo Marchi e Maurizio Galassi, presso la Casa del Fanciullo San Luigi di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 7 novembre 2020, 10:44

Anche il mare è alpinismo lento

Sul “Pontile” evidenziando la proposta di Mangia Trekking a favore di uno straordinario punto di partenza, di lavoro e di cultura di un tempo antico


sabato, 31 ottobre 2020, 09:17

Muore coach Massimo Colombi: basket carrarese sotto choc

La partita più dura contro una perfida malattia, non è riuscito a vincerla: se ne è andato oggi a soli 52 anni Massimo Colombi noto coach di basket che ha guidato le squadre giovanili del Viareggio e del Cmc Carrara 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 24 ottobre 2020, 18:32

Rinviata la partita tra Milano C5 e Città di Massa C5 per rischio contagio da Covid-19

Rinviata la partita tra Milano calcio a 5 e Città di Massa calcio a 5 a data da destinarsi. L'ufficialità è arrivata questa mattina con un comunicato della Divisione Calcio a 5 che ha confermato le voci di ieri sera da parte della squadra lombarda che avvisavano che due giocatori...


sabato, 24 ottobre 2020, 18:10

Non c’è una motivazione plausibile: il presidente del Coni Malagò risponde al mister Tedeschi dell’Atletico sulla discriminazione fra campionati giovanili

A l’è amara ma a’l vo’ buta (E’ amara, ma va bevuta): con questo famoso detto carrarino si può sintetizzare la risposta che il presidente nazionale del Coni , Giovanni Malagò, ha dato a Davide Tedeschi, allenatore di una squadra giovanile di calcio dell’Atletico Carrara 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara