Anno XI 
Sabato 15 Giugno 2024
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Notizie brevi
15 Novembre 2023

Visite: 357

Attraverso un comunicato stampa il Comitato no variante Aurelia, chiede la cancellazione del progetto mettendo in risalto le criticità che l'intervento potrebbe portare dal punto di vista idrogeologico.
"Meglio tardi che mai - fanno sapere gli attivisti citando le recenti dichiarazioni del presidente della regione - Dopo i recenti eventi alluvionali il presidente Eugenio Giani sembra essersi accorto che il tempo per il consumo di suolo sia finito e afferma perentorio "neppure un centimetro di cemento in più nelle zone allagabili della Toscana". Il da tempo richiama l'attenzione sulla pericolosità idraulica del nostro territorio e sulla non opportunitá di mettere a cantiere nuove opere di cementificazione, primo fra tutti il progetto variante.
La città di Massa - affermano - è un territorio fragile, interessato da anni da problemi di dissesto idrogeologico e i recenti eventi meteorologici hanno confermato la tendenza con danni importanti, come purtroppo già accaduto. In questo quadro di fragilità, torniamo a denunciare la necessità di fermare il progetto variante SS1-Aurelia perché altamente impattante dal punto di vista del carico urbanistico con criticità elevate sulla cementificazione e impermeabilizzazione di aree soggette ad allagamenti e rischio idraulico elevato.
Come se non bastasse - incalzano - l'opera variante aurelia costerá 45 milioni di euro (rispetto ai 10/12 preventivati): come dimostrano studi realizzati dall'università di Pisa, non serve a risolvere i problemi di mobilità urbana della città di Massa.
Adesso che la fragilità idraulica ha assunto nuovamente i caratteri dell'emergenza - concludono - ci auguriamo che alla presa di coscienza "a parole" del presidente Giani, facciano seguito "i fatti": la cancellazione immediata del progetto. Si faccia prevalere l'interesse e la sicurezza dei cittadini alla speculazione edilizia ed economica".
Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIMI ARTICOLI

Spazio disponibilie

È bastato un giorno perché del “misterioso” ultimo flirt di Chiara Ferragni si sapesse anche che tipo di…

La Lega Carrara annuncia con orgoglio la presentazione di una mozione per il ripristino di un…

Spazio disponibilie

“Giovedi 13 giugno si è tenuto il consiglio comunale per approvare un atto fondamentale per la realizzazione di…

Nella notte tra il 13 e il 14 giugno si è verificato un vile gesto che vede coinvolta l'Avis comunale…

Spazio disponibilie

C’è una tipica espressione   carrarina: “E’ durato quanto un zucchello in bocca al porco” (è durato quanto una…

Orari prolungati per la stagione estiva. Il presidio di Marina resterà attivo dal lunedì alla domenica. Sarà possibile usufruire di prestazioni medico-infermieristiche dalle 8 alle 20

Il caso al Comune di Massa. L'affondo firmato dai segretari di Fp Cgil, Csa Fp e Uil Fpl: "E' la prima volta nella storia. Comportamento irrispettoso".

Una rivoluzione nella cultura sportiva che impegna tutte le società. Il carrarese Paolo Pasquali nominato responsabile cronometristi della provincia apuana

Spazio disponibilie

Sempre alla ricerca degli aspetti più intriganti della cultura e quasi si trattasse di un libro da sfogliare,…

Scadenza del pagamento dell’acconto o dell’intero importo entro lunedì 17 giugno

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie