Anno XI 
Lunedì 15 Aprile 2024
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Notizie brevi
25 Gennaio 2023

Visite: 278

Acciaierie d’Italia pagherà nel giro di pochi giorni tutto il debito al gruppo Sanac, circa 20 milioni di euro che l’azienda in amministrazione straordinaria aspetta ormai da oltre un anno.

Nel raggiungimento di questo importante obiettivo, la Lega di Massa ricorda il contributo dato dai suoi rappresentanti in parlamento ed in particolare “in commissione industria in Senato, il senatore Giorgio Maria Bergesio e in commissione attività produttive alla camera l’onorevole Andrea Barabotti, i quali con un atto parlamentare, hanno emendato l'impegno del Governo
a rifinanziare Acciaierie d'Italia legandolo al pagamento dei debiti verso Sanac”.

“Si ricorda - continua il partito del carroccio – “che il tema Sanac è stato uno dei temi centrali su cui si è basato fin da subito l'impegno della Lega durante questa legislatura e sul quale sempre la Lega sta trasformando le parole in fatti. Tutto ciò è possibile grazie anche all'attaccamento al proprio territorio dell'onorevole Barabotti, che in pochi mesi dalla sua elezione ha portato questo primo risultato importante. Il prossimo passo sarà portare nel concreto le iniziative "salva filiera" su cui il senatore Bergesio e l'onorevole Barabotti stanno lavorando per dare un sostegno alla filiera produttiva dell'acciaio italiano e dunque anche a Sanac”.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIMI ARTICOLI

Spazio disponibilie

Temperatura effettiva - 68 °C, percepita - 78°C per presenza di raffiche di vento. Venerdì 12 aprile, sono le ore 15 ora locale e le ore 9 ora italiana e siamo sulla base italo francese Concordia, nel cuore del vasto deserto di ghiaccio antartico, dove la terra si fonde con il cielo in un paesaggio bianco e incontaminato

E' successo ancora. La terza volta in pochi giorni che a Pontremoli dei ragazzini prendono a…

Spazio disponibilie

Una storia di passione e amore per il proprio lavoro quella di Enrico Cordiviola, titolare dell'armeria Small Arms situata a…

 La commissione “Attività Produttive, Innovazione Tecnologica, Comunicazione e Lavoro” del comune di Massa presieduta dall’assessore Filippo Badiali e…

Spazio disponibilie

Franco Antoniotti è il nuovo presidente dell'associazione di Protezione Civile Radio Cb Il Castello di Tresana. Antoniotti…

"C'è un grosso problema di sicurezza a da Avenza ma il sindaco Arrighi   nonostante  i maggiori poteri riconosciuti dal…

erimonia carica di emozioni nella sede provinciale di Confartigianato Massa Carrara venerdì sera per l'inaugurazione del pannello dedicato…

Leggiamo sulla stampa le rimostranze del sindaco Serena Arrighi sul demansionamento degli uffici di Marina di Carrara dell’autorità…

Spazio disponibilie

Si è riunito il consiglio territoriale per Lucca e Massa Carrara della Uiltec Toscana Nord per fare il…

Come associazioni ambientaliste che si occupano del territorio della città di Massa e si…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie