Anno XI 
Domenica 26 Maggio 2024
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da aldo grandi
Ce n'è anche per Cecco a cena
15 Maggio 2023

Visite: 1460

Guardando i risultati di questo primo turno elettorale c'è da chiedersi quale sia stata la ragione di gettare nel cesso soldi e tempo tutti e due a carico dei cittadini massesi. Una competizione elettorale voluta a tutti i costi da Marco Guidi, assessore dimissionario della giunta Persiani con cui era stato per tutta la legislatura, accompagnato dai vertici del partito Fratelli d'Italia, evidentemente con la pancia sempre troppo vuota e alla ricerca di tutto pur di riuscire a riempirla. Conoscevamo bene il neo parlamentare Alessandro Amorese e lo ritenevamo persona intelligente e di buonsenso. Evidentemente ci eravamo sbagliati se proprio lui, oltre ai suoi colleghi, ha sponsorizzato l'enorme figura barbina rimediata dal partito e dal candidato che avrebbe dovuto sbaragliare il campo e che, invece, non ha combinato alcunché se non creare le condizioni per una ipotetica e, fortunatamente, lontana vittoria della Sinistra. Nemmeno a darsi delle martellate sui coglioni, ma pare che in Fratelli d'Italia e non soltanto a Massa questo sia uno degli sport preferiti. In sostanza, cari lettori della Gazzetta di Massa e Carrara, unico giornale non vaccinato non solo contro il Covid, ma anche avverso l'imbecillità e il conformismo dilaganti, i cittadini massesi sono andati al voto per nulla anzi, per ritrovarsi davanti l'unica possibilità che esiste ossia il ritorno di Guidi tra le braccia della vecchia alleanza. Valeva la pena? No che non valeva. Con quale faccia, ora, Francesco Persiani riaccoglie in pancia il suo ex assessore sapendo che questi, come lo ha tradito una volta, potrebbe farlo di nuovo non appena se ne presentasse l'occasione? E che cosa farà il signor Guidi dopo la figuraccia rimediata? Elemosinerà cadreghini e prebende per appoggiare il sindaco che ha fatto cadere? Oppure si getterà tra le braccia della sinistra o ancora, lascerà libertà di voto ai propri elettori, della serie fate quel che c...o volete che io me ne lavo le mani dopo aver fatto l'errore politico più grosso che c'è.

Il centrosinistra può, giustamente, gioire poiché se il centrodestra avesse atteso la scadenza naturale del quinquennio e si fosse presentato unito, non ci sarebbe stata storia, altro che ballottaggio. Ma l'insipienza del partito di Governo - ma la Meloni che fa?, dorme?, o ha da pensare solamente all'Ucraina visto che anche gli sbarchi sono aumentati così tanto che nemmeno sotto il governo di Conte e Draghi se ne erano visti in così gran numero? - ha rimescolato le carte e concesso una chance tutt'altro che peregrina al candidato Ricci che, giustamente, ringrazia. I punti di distacco con Persiani sono facilmente colmabili, dipenderà, tutto, da cosa farà Marco Guidi ed eccoci di nuovo al punto di partenza: ma allora che senso ha avuto dividersi?

Certo, se Massa dovesse tornare nelle mani del centrosinistra sarebbe una barzelletta e non ci sarebbero dubbi sul fatto che il partito erede del Movimento Sociale Italiano e di Alleanza Nazionale, quando si trova di fronte ad un piatto di spaghetti, difficilmente riesce a non perdere la testa. Attenzione perché la sorprese sono in agguato e a nostro modesto avviso Francesco Persiani dovrà ingoiare qualche rospo per vincere il secondo mandato. Ne varrà la pena? Noi, a dirla tutta, uno come Marco Guidi, così politicamente inaffidabile, lo vorremmo, come recitava un vecchio detto popolare, distante almeno un palmo dal culo. E forse nemmeno basterebbe.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

A conclusione dell'anno scolastico il Museo Dioceano di Massa inaugurerà sabato 25 maggio - ore 17:30 -  la mostra Sguardi della natura. Un…

Due selezioni per stilare altrettante graduatorie. Serviranno per individuare tre cuochi/e e tre conducenti di scuolabus

Spazio disponibilie

La circolazione veicolare viene interrotta lungo la SP 58 di Ugliancaldo, all'altezza del ponte al chilometro 3,200…

Venerdì 24 maggio, il presidente di Democrazia Sovrana Popolare Francesco Toscano, presenterà alla stampa la lista per le prossime elezioni…

Spazio disponibilie

Sabato 25 maggio alle ore 10 inizierà una mattinata di giochi con Red Glove alla libreria Nova Avventura.

In occasione dei 40 anni della celebre rivista mensile Gardenia, il circolo Leonardo di Borgo del Ponte a…

È stata riaperta questa mattina, 22 maggio 2024, la Strada Provinciale 72 di Fosdinovo: la circolazione era…

Per l’ultimo incontro con il ciclo di conferenze “I Giovedì del CARMI. Incontri d’arte”, giovedì 23 maggio, è…

Spazio disponibilie

Si comunica che nella mattinata di  lunedì 20 maggio è stata indetta un’assemblea sindacale dalle ore 10.30 alle …

A partire da lunedì 20 maggio 2024 iniziano i lavori di rifacimento dell'asfalto lungo la Strada Provinciale 31 della…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie