Anno XI 
Domenica 25 Febbraio 2024
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cronaca
16 Marzo 2023

Visite: 1092

I carabinieri della sezione operativa della compagnia di Massa, nel pomeriggio di ieri, hanno arrestato un uomo massese di 54 anni, colpito da un provvedimento di misura cautelare degli arresti domiciliari, emesso dall’autorità giudiziaria cittadina al culmine di una laboriosa, ma rapida indagine, che ha permesso di ricostruire una vicenda preoccupante e piena di rancori personali.

Le indagini, sviluppate in collaborazione con i militari della stazione di Marina di Massa e coordinate dalla locale procura della Repubblica, sono scaturite dopo una serie di  danneggiamenti ai danni di alcuni appartenenti ad un nucleo familiare residente nel capoluogo che, nel solo mese di dicembre 2022, avevano subito l’incendio di un’autovettura e alcuni tentativi di incendio allo stabilimento balneare da loro gestito, fortunatamente non portati a compimento per il rapido intervento dei proprietari e del personale dei vigili del fuoco.

Le tempestive attività investigative hanno permesso di ricostruire l’intera vicenda e le cause scatenanti, dovute principalmente a rancori personali di natura sentimentale, che hanno indotto l’uomo tratto in arresto a dirigere le sue attenzioni nei confronti del nucleo familiare della persona ritenuta essere la causa dei suoi problemi coniugali e, in particolar modo, nei confronti dei suoi figli.

La visione dei numerosi filmati estrapolati da impianti di video sorveglianza pubblica e privata, le diverse fonti testimoniali escusse, hanno permesso di delineare un quadro probatorio di rilevante gravità che, nel suo complesso, ha consentito nella giornata di ieri al giudice per le indagini preliminari del tribunale Apuano di valutare la richiesta di misura cautelare formulata dal pubblico ministero titolare dell’indagine. La persona tratta in arresto, dopo le formalità di rito, è stata scortata presso la sua abitazione dalla quale non potrà allontanarsi se non preventivamente autorizzata e dovrà rispondere dinnanzi all'autorità giudiziaria dei reati provvisoriamente a lui contestati, che dovranno poi essere confermati nel corso del giudizio e nel contraddittorio delle parti, ma che allo stato costituiscono univoci e gravi indizi di colpevolezza, tali da giustificare la misura cautelare degli arresti domiciliari.

 

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Accogliamo e pubblichiamo la lettera di un cittadino indignato per i fatti di Pisa del 23 febbraio:

È stato coordinatore regionale di Forza Italia Giovani, assessore del comune di Aulla e consigliere Provinciale di Massa…

Spazio disponibilie

Spazio Alber1ca  ha scelto di aderire alla mobilitazione nazionale indetta da Rete Pace e Disarmo, Assisi Pace e…

L'Azienda USL Toscana nord ovest informa che a partire da lunedì prossimo, 26 febbraio, la dottoressa Matilde Andreani…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

A conclusione della mostra di Dany Vescovi "Bagliori su tela Ricami dipinti", sabato 9 marzo 2024 il Museo…

Ci sono ancora pochi posti disponibili per partecipare alla seconda visita guidata al Teatro degli Animosi e al…

“Stato dell’arte del Monoblocco e preside sanitari cittadini: scelleratezze avvenute e quelle da evitare”: è il titolo della…

Prosegue a gonfie vele il progetto Fratelli Nani-Ricortola Calcio per l’educazione dei giovani calciatori contro il bullismo e…

Spazio disponibilie

Giovedì 22 febbraio, secondo appuntamento con il corso di formazione "Introduzione all'ecologia integrale" organizzato in collaborazione da Proteo Fare Sapere…

Il Partito Repubblicano Italiano della sezione di Massa interviene sul Biodigestore nell’area Cermec dichiarandosi preoccupato per gli sviluppi che…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie