Anno XI 
Domenica 25 Febbraio 2024
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Vittorio Prayer
Cronaca
25 Maggio 2023

Visite: 1777

E' morta al "Don Gnocchi" di Marina di Massa dove era ricoverata Gilda Marzo in Menicocci di anni 87, conosciutissima e stimata donna di destra che mai ha rinnegato gli ideali suoi e della sua famiglia.

Il figlio Roberto Menicocci, titolare della "Menicocci Traslochi", la consorte Manuela e le figlie Clara e Francesca piangono la scomparsa dell' adorata nonna, suocera e mamma.

"Gilda, dalla morte di suo marito Ettore Menicocci, è sempre stata con noi - afferma Roberto - una donna gioviale, intelligente, laboriosa e coraggiosa. Fedele ai suoi principi ed alla sua Patria, l'Italia". "Addio mia cara Gilda - così la ricorda Maurizio Lorenzoni, imprenditore lapideo ed ex esponente politico di Alleanza Nazionale e Fdl - sei stata la mia seconda mamma e mi hai insegnato tanti sacri valori" ... Lo suocero di Gilda, Pancrazio Menicocci, era un poliziotto e fascista convinto che operava in Carrara. Non è dato sapere di quali colpe si sia macchiato durante gli anni del regime di Mussolini. Nel 1945 alla caduta del fascismo Menicocci viene avvicinato da un partigiano comunista che ben conosceva e riteneva amico.

"Pancrà vieni via con me - gli dice l' "amico" - che qualche compagno ti vuole parlare". Era un' imboscata! Menicocci sotto la minaccia delle armi viene trascinato nella cava detta "Carbonèra" - la stessa dove affiorò e venne cavato il titanico Monolite - gli danno un badile, gli ordinano di scavare una fossa e ... lo crivellano di colpi. La buca, a contenere il suo cadavere. A tentar di salvare la pelle ad un pur suo nemico ci prova Carlo Andrei (Il Pipa); scultore e comandante partigiano, comunista e Presidente del Cln (Comitato di Liberazione Nazionale di Massa e Carrara). Arriva tardi; Pancrazio Menicocci è già morto.

Anni dopo Annamaria Andrei, figlia di Carlo, rammenta di un episodio umano, molto umano riguardo a suo padre e i Menicocci: "Avevo necessità di traslocare - esordisce Annamaria - chiamo la ditta dei trasporti ed a casa mia arriva il titolare Ettore Menicocci che coi suoi uomini provvede a tutte le fasi dello spostamento. Una volta terminati i lavori chiedo il conto; ma lui mi guarda diritto negli occhi e dice: "Signora, non mi deve una lira perché lei è figlia di quel gran galantuomo di Carlo Andrei. Il comandante partigiano e presidente Cln che ha provato a salvar la vita a mio padre Pancrazio, poliziotto fascista di Carrara ammazzato alle cave durante i giorni della Resistenza. Il Pipa non ce l' ha fatta - si emozionò Menicocci - Il povero babbo venne ucciso, ma ringrazio lo stesso il Suo papà per il nobile proposito". "Debbo dire che mio padre a dimostrazione della sua indole ricca di umanità - conclude Annamaria Andrei - pur condannando le azioni dei fascisti, cercò "sempre" di non arrivare alle estreme conseguenze".

"Ciao mamma, ciao Gilda - ammette il figlio Roberto Menicocci - ci siamo voluti tanto bene ed anche divertiti in famiglia. Eri una cuoca provetta ed ora andrai a cucinare in Paradiso; Beati proprio beati loro. E conclude: naturalmente Gilda  predisporrai le vivande nel tavolo alla Destra della SS Trinità".

Il funerale di Gilda Marzo Menicocci sarà tenuto sabato mattina 27 maggio alle 10,30 nella chiesa dei frati francescani, in località Lugnola di Carrara.

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Accogliamo e pubblichiamo la lettera di un cittadino indignato per i fatti di Pisa del 23 febbraio:

È stato coordinatore regionale di Forza Italia Giovani, assessore del comune di Aulla e consigliere Provinciale di Massa…

Spazio disponibilie

Spazio Alber1ca  ha scelto di aderire alla mobilitazione nazionale indetta da Rete Pace e Disarmo, Assisi Pace e…

L'Azienda USL Toscana nord ovest informa che a partire da lunedì prossimo, 26 febbraio, la dottoressa Matilde Andreani…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

A conclusione della mostra di Dany Vescovi "Bagliori su tela Ricami dipinti", sabato 9 marzo 2024 il Museo…

Ci sono ancora pochi posti disponibili per partecipare alla seconda visita guidata al Teatro degli Animosi e al…

“Stato dell’arte del Monoblocco e preside sanitari cittadini: scelleratezze avvenute e quelle da evitare”: è il titolo della…

Prosegue a gonfie vele il progetto Fratelli Nani-Ricortola Calcio per l’educazione dei giovani calciatori contro il bullismo e…

Spazio disponibilie

Giovedì 22 febbraio, secondo appuntamento con il corso di formazione "Introduzione all'ecologia integrale" organizzato in collaborazione da Proteo Fare Sapere…

Il Partito Repubblicano Italiano della sezione di Massa interviene sul Biodigestore nell’area Cermec dichiarandosi preoccupato per gli sviluppi che…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie