Anno XI 
Martedì 23 Aprile 2024
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cultura
03 Aprile 2024

Visite: 220

Un disegno a matita acquerellabile per suggellare un passaggio tra stagioni, tra quella dolce malia che si perde nella notte dei tempi e una sempreverde speranza di rinascita, di resurrezione. Un omaggio alla Natura che si risveglia lentamente dal fecondo torpore dell’inverno, che si ridesta dopo una fase di riposo, nella quale ha custodito il futuro, ossia i semi che andranno a germogliare e il rinnovamento stesso della flora che sboccia nuovamente con una pudica timidezza. La sensibilità di Nadine emerge dal disegno, che viene accompagnato da un’interpretazione fotografica della fata. “Il disegno, a matita acquerellabile, vede la fata - rappresentata in celeste in tutta la sua delicatezza e gentilezza - custodire amorevolmente gli ultimi fiocchi di neve, che lasceranno il posto al più mite clima primaverile”, afferma Laura Lorenzini Nadine, artista apuo-versiliese che ama dedicarsi alla rappresentazione di miti e leggende locali e non solo, “L’incedere sereno e inesorabile della figura fatata rappresenta l’inarrestabile alternarsi delle stagioni: allo spoglio inverno succede la primavera fiorita”. “Mi ha affascinato la figura di una fata collegata con il freddo, con i ghiacci, con le coltri nevose che coprono le creste montane e ho voluto rappresentarla, sia graficamente con un disegno dedicato, sia con una mia interpretazione fotografica dello stesso soggetto”, prosegue Nadine, “In tutto questo vedo un forte messaggio di speranza, il cammino della vita che rinasce, senza dimenticare il ruolo del riposo, dell’inverno e anche di un torpore fecondo che consente alla vita di prepararsi con calma a sbocciare, a rifiorire”. “La vita frenetica del mondo di oggi”, conclude Laura Lorenzini, “non aiuta davvero a cogliere, anzi direi assaporare, certi particolari che una volta costituivano le basi del sapere contadino e della tradizione dei nostri nonni e bisnonni”. Nadine ha disegnato in passato anche la “Fata delle Apuane”, un’affascinante creatura rappresentata cinta di serti floreali a suggellare il rapporto panico con la Natura e i luoghi apuani e in uno stato di contemplazione come a proteggere, con la sua serena e composta meditazione, la natura e gli animali dell’habitat montano e collinare. La giovane artista viareggina Laura Nadine, classe 1988, ha vissuto parte della sua infanzia e adolescenza a Carrara e raffigura miti e leggende, spesso dedicate anche ai miti della tradizione appeninica, come quelle del Linchetto, elemento d'aria tanto caro alla tradizione lucchese, apuo-versiliese e toscana e della Grassina, moglie-madre del Linchetto. A queste opere ha dedicato considerevole spazio anche il sito statunitense Live-Feeds.com. I disegni a carboncino di Nadine sono conosciuti, infatti, anche oltre i confini del nostro Paese, specialmente in Inghilterra, dove il "The Birmingham Press" ha dedicato un articolo all'opera "La Magia della Luna, ovvero la leggenda del vampiro di Birmingham", e in Argentina, nella città di Rosario, grazie a "Voce alla Radio", una trasmissione dedicata agli italo-argentini.

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Nausicaa informa che in occasione della Festa della Liberazione di giovedì 25 aprile, gli uffici amministrativi resteranno chiusi…

Venerdì 26 aprile 2024 rimarranno chiusi gli uffici dei centri direzionali di Massa Carrara, Viareggio, Lucca, Pisa e Livorno e gli…

Spazio disponibilie

Il comune di Carrara ha avviato una procedura comparativa per individuare Enti del Terzo Settore, ai sensi del…

Asmiu comunica che nei giorni di giovedì 25 aprile e mercoledì 1° maggio 2024 il servizio di raccolta…

Spazio disponibilie

Gli uffici della amministrazione Provinciale di Massa-Carrara restano chiusi al pubblico il giorno 26 aprile 2023, un venerdì,…

In occasione della Festa delle Lavoratrici e dei Lavoratori del Primo Maggio, il Partito Democratico di Massa-Carrara, congiuntamente…

La circolazione veicolare lungo la Sp 4 di Antona, nel comune di Massa, viene interrotta, ad esclusione…

Spazio disponibilie

Un trasporto eccezionale interessa in questi giorni la Sp 48 del Mare (Viale Zaccagna) a Marina di…

In merito alle colazioni servite all’ospedale Apuane, l’Asl precisa che la plastica non è assolutamente vietata nella ristorazione…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie