Anno XI 
Domenica 26 Maggio 2024
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cultura
18 Aprile 2024

Visite: 219

na cerimonia breve, ma significativa,  quella che oggi (18 aprile) si è tenuta all'ospedale Apuane, per presentare la scultura di marmo "Si nasce, si ama, si muore". 

L'opera donata dallo scultore e architetto massese Alessandro Giorgi è stata posizionata nell'atrio della struttura. Un titolo significativo, quello dell'opera, per rappresentare i sentimenti che nel corso della vita accompagnano le persone. L'artista ha ringraziato il direttore dell’ospedale  di Massa Giuliano Biselli per la sua sensibilità. Quest'opera, infatti, avrebbe trovato una collocazione museale, ma il dottor Biselli ha concordato con l’artista questa collocazione, che rende l’opera disponibile a tante persone che ogni giorno frequentano la struttura. Frutto di una ricerca legata alla simbologia universale, l'oggetto raffigurato è un materasso che ha per base il legno utilizzato durante la lavorazione del pezzo di marmo utilizzato e che raccoglie i pezzi di marmo scartati dalla lavorazione dello stesso. Alessandro Giorgi, classe 1939, si è laureato in Architettura a Firenze nel 1964. Ha esposto le sue opere in diversi musei italiani.  Il suo pensiero, in merito all'essere artista, parte dalla nascita dell'idea che si trasforma dopo un lungo travaglio interiore nell'opera che viene data alla luce, come in una gestazione e che continua anche successivamente alla creazione in una lunga e profonda riflessione. In questo caso l'oggetto  è elemento del vissuto modificato nell'uso quotidiano: ricorda i nostri sogni e le nostre intimità. Il vescovo di Massa Carrara-Pontremoli Mario Vaccari ha benedetto l'opera, la struttura, le persone che hanno bisogno di cura e tutto il personale che vi lavora.Ha anche  sottolineato l'aspetto della cura come fase importante della vita di ognuno.Il prefetto di Massa Guido Aprea ha quindi ricordato che il concetto di bellezza, come valore assoluto, può essere applicato in ogni ambito dell’esistenza. Il direttore dell’ospedale Biselli ha ringraziato tutti i presenti e si è detto orgoglioso di poter vedere l'ospedale sempre più bello, grazie all'arte.

 

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

A conclusione dell'anno scolastico il Museo Dioceano di Massa inaugurerà sabato 25 maggio - ore 17:30 -  la mostra Sguardi della natura. Un…

Due selezioni per stilare altrettante graduatorie. Serviranno per individuare tre cuochi/e e tre conducenti di scuolabus

Spazio disponibilie

La circolazione veicolare viene interrotta lungo la SP 58 di Ugliancaldo, all'altezza del ponte al chilometro 3,200…

Venerdì 24 maggio, il presidente di Democrazia Sovrana Popolare Francesco Toscano, presenterà alla stampa la lista per le prossime elezioni…

Spazio disponibilie

Sabato 25 maggio alle ore 10 inizierà una mattinata di giochi con Red Glove alla libreria Nova Avventura.

In occasione dei 40 anni della celebre rivista mensile Gardenia, il circolo Leonardo di Borgo del Ponte a…

È stata riaperta questa mattina, 22 maggio 2024, la Strada Provinciale 72 di Fosdinovo: la circolazione era…

Per l’ultimo incontro con il ciclo di conferenze “I Giovedì del CARMI. Incontri d’arte”, giovedì 23 maggio, è…

Spazio disponibilie

Si comunica che nella mattinata di  lunedì 20 maggio è stata indetta un’assemblea sindacale dalle ore 10.30 alle …

A partire da lunedì 20 maggio 2024 iniziano i lavori di rifacimento dell'asfalto lungo la Strada Provinciale 31 della…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie