Anno XI 
Mercoledì 1 Febbraio 2023
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Economia
25 Novembre 2022

Visite: 318

Nasce un gruppo di lavoro intersettoriale della Uil a Massa Carrara per mettere al centro i problemi della sanità territoriale partendo da un presupposto ben preciso: i primi ad aver bisogno della sanità sono gli anziani e sono i primi a doversi confrontare con problemi e criticità del sistema. La prima riunione operativa si è svolta mercoledì alla sede Uil di Carrara e ha messo a confronto il segretario della Uil Fpl Massa Carrara, Claudio Salvadori, con la responsabile organizzativa Chiara Marsili assieme ai referenti delle categorie e associazioni dei pensionati: Giancarlo Leorin e Anna Illia Lombardi, segretario e referente, Stu pensionati Area nord Toscana, Laura Menconi, presidente Ada Carrara-Fosdinovo, e Rolando Bellè, presidente Ada Massa-Montignoso.

"Come Uil Fpl abbiamo voluto riunire tutte le realtà che riguardano il mondo degli anziani all'interno della realtà del sindacato per avere un quadro chiaro dei problemi che abbiamo sul territorio, a partire dal monoblocco a Carrara per arrivare alle cure intermedie e ai servizi territoriali su Massa. Una sinergia – spiega Salvadori – in cui la categoria chiede supporto alle associazioni e alla categoria degli anziani, come quelle dei consumatori, per approfondire il quadro della situazione visto dall'esterno, dal punto di vista degli utenti, e al tempo stesso gli anziani possono intervenire per dare supporto a tutto quel che non funziona".

Si parte da quelli che sono i problemi principali e più evidenti. "La prima paura che abbiamo riguarda il monoblocco, il suo futuro e la gestione dei servizi. Al di là delle dichiarazioni di facciata, speriamo che i servizi non vengano sviliti e che sia potenziato - incalza Salvadori -. Abbiamo avuto fortuna che non è stato chiuso, si è rivelato un grosso polmone per la città a partire dalle cure intermedie che devono rimanere aperte h24 perché solo così hanno significato. Su mezza giornata significa svilirlo. Poi bisogna potenziare i servizi come dermatologia che a quanto ci risulta ha una percentuale di attività privata rispetto a quella istituzionale che è tutta da chiarire, così valuteremo tutti i servizi come l'oculistica a seguito dei pensionamenti e tutti i servizi ambulatoriali. Sul versante massese teniamo alta l'attenzione sulla casa di comunità – conclude Salvadori -. Alla fine hanno deciso di tornare al vecchio progetto vicino alla stazione, che avevamo già bocciato a suo tempo. Speriamo non vogliano dismettere il distretto di via Bassa Tambura prima che sia pronta la nuova casa di comunità".

 

--

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Dalle ultime direttive, sembra proprio che arriverà una vera e propria installazione massiccia di antenne di telefonia su tutto il…

Domenica 5 febbraio dalle ore 17 al Jack Rabbit a Massa  ci sarà il terzo incontro dedicato alla situazione…

Spazio disponibilie

Continuano gli attacchi all’assessore del comune di Carrara Moreno Lorenzini. Il politico sembra incontrare le antipatie dei partiti di ogni…

Domani 31 gennaio alle ore 15 il coordinamento comunale di Forza Italia Massa e l'associazione Massa Futura, insieme al consigliere…

Spazio disponibilie

Domani al circolo arci "Spazio Alber1ca, in piazza Alberica 1 a Carrara, si terrà il secondo incontro, dei tre…

Confartigianato Imprese Massa Carrara Lunigiana comunica che sono aperte le iscrizioni (𝗶𝗻𝗶𝘇𝗶𝗼 𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗺𝗮𝗿𝘁𝗲𝗱𝗶̀ 𝟳 𝗳𝗲𝗯𝗯𝗿𝗮𝗶𝗼) a due nuovi corsi integrali e di…

"Nella riunione dell’11 gennaio convocata dall’assessore Paolo Balloni con delega all’ambiente, al fine di discutere ed approfondire il tema della…

Dal 2 al 5 febbraio alla Villa Cuturi, l’associazione musicale Diapason APS con il patrocinio del Comune di Massa organizza…

Spazio disponibilie

La sezione AISM di Massa Carrara ha a disposizione 3 posti per giovani dai 18 ai 28 anni per svolgere il servizio…

Orgoglio e soddisfazione per l’assessore del comune di Massa Elena Mosti, invitata a partecipare e intervenire al forum nazionale degli…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie