Centro pavimentazione 1
   Anno XI 
Giovedì 29 Febbraio 2024
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Montignoso
23 Novembre 2023

Visite: 570

Il Comune di Montignoso, in collaborazione con varie associazioni del territorio, presenta una serie di eventi significativi in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, che si terranno a partire dal 25 novembre 2023. Gli eventi sono patrocinati con impegno dal Comune di Montignoso e organizzati dalle associazioni Vietina C'è, Associazione Sabine, Associazione Insieme, Associazione Cif, Associazione Ram, e Associazione Artemisia.

 

Sabato 25 novembre alle ore 11, presso il Castello Aghinolfi, simbolo storico di Montignoso, si terrà l'esposizione del drappo rosso, un gesto forte contro la violenza di genere. Nel pomeriggio, alle ore 17, presso Villa Schiff, sarà proiettato il documentario "Processo per Stupro". A seguire, si aprirà un dibattito di fondamentale importanza con la partecipazione della Dott.ssa Alessandra Conforti, Sostituto Procuratore del Tribunale di La Spezia. L'evento mira a stimolare una discussione costruttiva e a promuovere la consapevolezza sulla violenza di genere.

 

Il 1 dicembre, sempre alle ore 17 e presso Villa Schiff, si terrà l'incontro dal titolo "Irena: Cento Anni di Dolore". La giornata si concluderà con il finissage della mostra di pittura che offre un'opportunità unica di riflessione artistica sulle tematiche affrontate.

 

Lunedì 27 novembre, infine, presso la Scuola G.B. Giorgini dalle ore 10, si terrà la tavola rotonda sulla "Convenzione sull'eliminazione della violenza e delle molestie nel mondo del lavoro". Saranno presenti tra gli altri il Sindaco Gianni Lorenzetti, l'On. Andrea Orlando, il Prefetto di Massa Carrara Guido Aprea, con la partecipazione dei ragazzi. Un'opportunità per affrontare le problematiche legate alla violenza di genere in ambito lavorativo e per promuovere un dialogo costruttivo che possa portare a cambiamenti significativi.

 

"Queste iniziative sono nate nel contesto della Commissione della Pari Opportunità – dichiara l'assessora Giorgia Podestà - grazie alla collaborazione delle associazioni, abbiamo organizzato eventi aperti a tutti per lanciare un segnale importante. L'iniziativa di lunedì 27 novembre sarà molto interessante; i ragazzi della scuola G.B. Giorgini hanno lavorato sull'argomento affrontando il tema della violenza di genere sui luoghi di lavoro. In un momento di profondo dolore e sconforto, mi rivolgo alla comunità per esprimere indignazione e rabbia per l'ennesimo femminicidio che ha colpito la nostra nazione. La tragica vicenda di Giulia Cecchettin, giovane vita spezzata dalla violenza, è un'ulteriore prova della malattia sociale che affligge il nostro Paese.

 

Il 25 novembre è la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne – conclude l'assessora Podestà - una data che dovrebbe richiamare l'attenzione di tutti noi sulla necessità di combattere questo flagello. In questo contesto, abbiamo voluto fortemente organizzare una serie di eventi mirati a sensibilizzare la cittadinanza sul tema della violenza di genere, nella speranza di contribuire a cambiare modelli e comportamenti che permettono a questo orrore di persistere".

 

La Consigliera e Presidente della Commissione Pari Opportunità Eleonora Petracci ha aggiunto: "È sempre complicato affrontare il 25 novembre, quest'anno ancor di più per i recenti fatti che hanno sconvolto l'Italia. La cultura patriarcale e machista nel nostro paese rende difficile il confronto, ma sono contenta che trattiamo l'argomento su tanti punti di vista grazie ai numerosi eventi in programma. La violenza di genere coinvolge tutti, senza distinzioni politiche, e la politica ha il dovere di lavorare unita per un cambio completo di cultura in questo Paese, intervenendo anche nelle scuole per educare sulla violenza di genere.

 

Il tragico epilogo della vita di Giulia è solo uno degli oltre cento femminicidi che hanno colpito il nostro paese dall'inizio del 2023. È un numero agghiacciante che testimonia quanto sia urgente agire per porre fine a questa piaga sociale. La violenza sulle donne non deve essere tollerata, e il dolore delle vittime e delle loro famiglie deve essere il nostro richiamo alla responsabilità e all'azione. Questo 25 novembre, insieme alla commemorazione delle vittime, è un'occasione per ribadire il nostro impegno nella lotta contro la violenza di genere. Non possiamo e non dobbiamo abituarci a questo dolore, ma dobbiamo trasformare la nostra indignazione in azione. Chiedo a tutti di unirsi a noi negli eventi che abbiamo organizzato, affinché possiamo insieme dire NO alla violenza di genere e lavorare con determinazione per un cambiamento culturale e sociale. La violenza sulle donne è una ferita aperta nella nostra società, e solo attraverso la consapevolezza, la solidarietà e l'impegno collettivo possiamo sperare in un futuro in cui nessuna donna debba temere per la propria vita a causa del genere. La storia di Giulia ci chiama all'azione, e non possiamo voltare lo sguardo di fronte a questa sfida che coinvolge tutti noi."

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Ammonta a 585 mila euro l'importo dei lavori di manutenzione straordinaria al ponte all'altezza del chilometro 0,150 lungo…

Giovedì 29 febbraio alle 16 nella palestra della ‘Buonarroti’, in via Felice Cavallotti 42, in programma un appuntamento…

Spazio disponibilie

A causa di una frana è stata chiusa al traffico la strada statale 665 Massese in corrispondenza del …

La circolazione veicolare è interrotta lungo la Strada Regionale 445 della Garfagnana, in località Codiponte, all'altezza del…

Spazio disponibilie

La circolazione veicolare è interrotta lungo la Strada Provinciale 20 in direzione Montedivalli nel comune di Podenzana…

Sabato 8 giugno dalle 14 alle 22 e domenica 9 giugno dalle 7 alle 23 in Italia si…

Giovedì 29 febbraio, alle 16, presso la sala conferenze di Palazzo Binelli verrà presentato il Rapporto Ecomafia 2023…

Il comune di Carrara informa che mercoledì 28 e giovedì 29 febbraio resta chiuso al pubblico l’Ufficio IMU…

Spazio disponibilie

La circolazione veicolare è interrotta lungo la Strada Provinciale 37 Pontremoli-Zeri-Sesta Godano, all'altezza del km 5 nel…

Accogliamo e pubblichiamo la lettera di un cittadino indignato per i fatti di Pisa del 23 febbraio:

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie