Centro pavimentazione 1
   Anno XI 
Giovedì 29 Febbraio 2024
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Montignoso
09 Gennaio 2024

Visite: 666

Venerdì 12 gennaio il live club Dms Stage di Montignoso ospiterà la sua prima serata Jazz, con due professionisti nel genere. Si tratta del sodalizio artistico tra la cantante versiliese Michela Lombardi ed il pianista pisano Piero Frassi, duo che collabora dal 1997.

Tra le loro numerosissime esperienze basti sapere che Michela ha cantato in importanti festival in Italia (come Umbria Jazz), Francia, Germania, Inghilterra, Belgio e Israele (Tel Aviv Opera House) e Piero ha suonato con la star mondiale Andrea Bocelli.

Nei decenni di lavoro insieme i due artisti hanno pubblicato molti dischi insieme, inizialmente per l'etichetta Philology ("Small Day Tomorrow", "Swingaholic", "So April Hearted", "Solitary Moon"), in seguito per Atlantis/Saifam (come il disco su Sting e quelli con la celebre band "Nico Gori Swing 10tet"), alternando le esibizioni in formazioni più ampie, con altri strumentisti.

Ma la loro grande forza restano i concerti in duo, nei quali si può apprezzare appieno la loro intesa telepatica, uniti dall'amore per le melodie cantabili, il timing ricco di inventiva e sorprese e la storia che sta dietro ogni canzone da raccontare.

"My Way To You" - titolo preso in prestito dall'emozionate brano, standard jazz, di Michel Legrand "On My Way To You" - è il nome del loro duo. Un titolo programmatico in cui ciascuno, a suo modo e con le proprie caratteristiche, trova la strada verso l'altro, ripercorrendo i molti progetti che hanno unito i due musicisti toscani in questi ventiquattro anni di dischi, concerti, viaggi insieme verso mete comuni e con incontri a metà strada mentre reciprocamente ci si avvicina con ascolto, complicità e attenzione.

Il Concerto sarà preceduto alle ore 18:30 dalla Masterclass, ovvero un interessante momento di raccolta tra pubblico e artisti in cui Michela Lombardi e Piero Frassi delineeranno le caratteristiche che fanno di una performance un'interpretazione jazz, a prescindere dal repertorio di partenza, e descriveranno in quanti e quali modi si può affrontare "jazzisticamente" un brano nella delicata formazione del duo piano/voce.

Le loro carriere artistiche sono ricche di passaggi musicali importanti.

Michela Lombardi è stata votata tra le prime dieci Migliori Jazz Vocalist Italiane secondo il JAZZIT AWARD 2010, ed è stata spesso menzionata nella sezione "Miglior Voce" nei sondaggi della rivista "Musica Jazz".

Insegna Canto Jazz al conservatorio "Nino Rota" di Monopoli (Bari). Dal 1999 ad oggi ha inciso oltre 12 dischi a suo nome, dei quali due assieme a Renato Sellani e due con Phil Woods ("Michela Lombardi & Phil Woods SING AND PLAY THE PHIL WOODS SONGBOOK vol. 1 & vol. 2", Philology, 2010), che l'ha voluta per incidere una raccolta di sue composizioni.

Ha firmato un brano con Burt Bacharach ed è la voce del "Nico Gori Swing 10tet", col quale ha inciso 4 dischi. In "Live To Tell", col Riccardo Fassi trio feat. Don Byron e Steven Bernstein, pubblicato nel 2017, rilegge in chiave jazz le hit di Madonna.

I suoi ultimi due lavori, registrati con Piero Frassi, Gabriele Evangelista e Bernardo Guerra, sono omaggi alla musica di Sting ("Shape Of My Heart - The Music Of Sting", del 2019, e "When We Dance - The Music Of Sting vol.2", del 2021).

Nel novembre 2021 è uscito "Pagine Vere" dell'omonimo trio che la vede insieme a Giovanni Ceccarelli (piano) e Luca Falomi (chitarre): ospiti del disco sono Ferruccio Spinetti, Petra Magoni, Stéphane Casalta e Dadi Carvalho (storico bassista e chitarrista di Caetano Veloso e Ivan Lins).

Passiamo ora a Piero Frassi, classe 1971, diplomato in pianoforte classico al Conservatorio "Boccherini" di Lucca e in Jazz al Conservatorio "Mascagni" di Livorno.

Già pianista di artisti come Karima Ammar, Tullio De Piscopo e Linda Wesley, ha collaborato con grandi del jazz italiano come Fabrizio Bosso ed Emanuele Cisi, e aperto i concerti italiani di Burt Bacharach, Seal, Simply Red, Kenny Garrett e Whitney Houston.

È leader del trio a suo nome con Gabriele Evangelista e Bernardo Guerra (la ritmica di Stefano Bollani), assieme ai quali ha registrato molti dischi per l'etichetta Saifam.

Il fine di questa serata è accontentare gli appassionati del Jazz ed avvicinare i curiosi, che siamo certi rimarranno estasiati dalla bravura di Michela e Piero.

Consigliata la prenotazione su www.dmsstage.com 

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Ammonta a 585 mila euro l'importo dei lavori di manutenzione straordinaria al ponte all'altezza del chilometro 0,150 lungo…

Giovedì 29 febbraio alle 16 nella palestra della ‘Buonarroti’, in via Felice Cavallotti 42, in programma un appuntamento…

Spazio disponibilie

A causa di una frana è stata chiusa al traffico la strada statale 665 Massese in corrispondenza del …

La circolazione veicolare è interrotta lungo la Strada Regionale 445 della Garfagnana, in località Codiponte, all'altezza del…

Spazio disponibilie

La circolazione veicolare è interrotta lungo la Strada Provinciale 20 in direzione Montedivalli nel comune di Podenzana…

Sabato 8 giugno dalle 14 alle 22 e domenica 9 giugno dalle 7 alle 23 in Italia si…

Giovedì 29 febbraio, alle 16, presso la sala conferenze di Palazzo Binelli verrà presentato il Rapporto Ecomafia 2023…

Il comune di Carrara informa che mercoledì 28 e giovedì 29 febbraio resta chiuso al pubblico l’Ufficio IMU…

Spazio disponibilie

La circolazione veicolare è interrotta lungo la Strada Provinciale 37 Pontremoli-Zeri-Sesta Godano, all'altezza del km 5 nel…

Accogliamo e pubblichiamo la lettera di un cittadino indignato per i fatti di Pisa del 23 febbraio:

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie