Spazio disponibilie
   Anno XI 
Sabato 15 Giugno 2024
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Politica
21 Maggio 2024

Visite: 206

“Non sembra esserci limite ai quotidiani atti di disumanità verso le persone migranti che le scelte del governo, in barba alle norme del diritto marittimo, impongono. Sì, perché non solo il Viminale sta impedendo ai naufraghi di raggiungere un porto sicuro nel tempo ragionevolmente più breve possibile, ma si accanisce persino contro le Ong che trasportano minori non accompagnati con urgenza di ricevere cure sanitarie. Ieri, al porto di Marina di Carrara, sono arrivati 38 tra bambini e bambine: 29 di loro hanno affrontato il mare da soli, senza un adulto di riferimento; 2 sono neonati, rispettivamente di 4 e 6 mesi, con problemi respiratori. A bordo dell'imbarcazione Humanity One c'erano anche 4 donne e 28 uomini, per un totale di 70 esseri umani che, dopo essere stati soccorsi nel Mediterraneo tra giovedì e venerdì scorso, hanno dovuto sopportare altri quattro inutili giorni di navigazione per il capriccio di chi pensa di consolidare il proprio consenso politico sulla pelle degli ultimi”. Così Emiliano Fossi, segretario del Pd toscano e Francesco Battistini responsabile politiche dell’immigrazione.“Non possiamo chiudere gli occhi di fronte ai ripetuti atti di cinismo che il governo italiano sta esercitando per prolungare le sofferenze di chi affronta il pericolo di un viaggio in mare su mezzi inadeguati, a costi iniqui, che tuttavia rappresenta almeno una speranza di futuro rispetto alle situazioni dalle quali si fugge. Così come forte è la nostra indignazione verso una prassi che sfiora il persecutorio verso le Ong: costringere le navi che salvano vite umane a raggiungere porti lontani ha comportato nel 2023 ben 150mila chilometri percorsi in più in mare, con chiare ripercussioni sui costi sostenuti e sul soccorso offerto. Allungare le distanze significa allungare i tempi e allungare i tempi significa perdere vite umane in mare. È urgente restituire dignità a chi soccorre, facilitandone le operazioni, tanto più se le persone soccorse sono bambini piccolissimi e malati” concludono dal Pd.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Proclamato da una sigla sindacale autonoma uno sciopero nazionale del personale mobile delle Società Trenitalia e…

In merito alla situazione del vecchio ospedale di Massa e a un suo possibile alternativo utilizzo, l’Azienda USL…

Spazio disponibilie

Sarà vietato l’accesso a Guadine dalle 8,30 alle 17,30 per tutti i sabati e le domeniche a partire…

Venerdì 14 giugno dalle ore 17 alle ore 19 si terrà, presso la pasticceria e pizzeria Arte Dolce…

Spazio disponibilie

Emessa allerta codice Giallo per rischio Temporali Forti dalle ore 7 alle ore 13 di…

In merito all’intervento di Fratelli d'Italia su due presunti casi di utenti “parcheggiati presso Regina Elena di…

Sabato 8 giugno dalle 15.00 alle 23.00 e domenica 9 giugno dalle 7.00 alle 23.00  si svolgeranno le…

Un trasporto eccezionale interessa in questi giorni la Sp 48 del Mare (Viale Zaccagna) a Marina di…

Spazio disponibilie

In vista delle elezioni europee dell’8/9 Giugno, i Repubblicani massesi esortano tutti cittadini ad andare a votare.   È…

Ultimi giorni e ultimi appuntamenti di campagna elettorale per le Elezioni Europee che si svolgeranno sabato e domenica…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie