Anno XI 
Domenica 25 Febbraio 2024
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Politica
15 Marzo 2023

Visite: 210

Mentre i partiti si trastullano tra attacchi e affari personali, la neoinsediata commissaria tira dritto per attuare ciò che la giunta di destra ha lasciato incompiuto. In particolare accelera sulla realizzazione della Casa di Comunità. A nostro parere, "mal consigliata", la commissaria sta portando a termine un'operazione che potrebbe arrecare danno alla salute e all'ambiente. Come mai?

Comincia così l'intervento del Polo Progressista e di Sinistra con cui contesta la decisione del commissario appena insediato e, subito dopo, incalza: In primis perché avalla la costruzione di una casa di comunità con degenze ospedaliere ai confini di una struttura ferroviaria, su una direttrice di traffico già fortemente intasata. Una direttrice con un valutazione acustica che ci lascia molti dubbi, e che sorge in un'area dove è previsto un ulteriore consumo di suolo, dopo che negli ultimi 4 anni ne sono stati consumati oltre 4 ettari, pari a 6 campi da calcio e nonostante i frequenti allagamenti che si sono verificati nel piazzale della Stazione. Per questo riteniamo che il nulla osta della commissaria sia discutibile.

Ci lascia perplessi - prosegue la nota - inoltre la posizione della Regione Toscana e di conseguenza quella di ASL che da lei dipende, che procedono su questa strada senza un effettivo e vero confronto partecipativo con il territorio, neppure di fronte al diffuso dissenso raccolto.
È vero che i cittadini hanno bisogno di una risposta alla mancata medicina territoriale, sottratta alla città con l'ospedale per acuti, ma l'ubicazione logica e razionale rimane quella del vecchio monoblocco, per il quale erano già stati stanziati dalla Regione, a suo tempo, 2mln per la demolizione totale e al suo posto si potevano utilizzare le risorse ottenute con il PNRR per la costruzione ex novo. Una struttura realizzata in un punto più adatto per la diversa esposizione acustica provocata dal rumore del traffico e meno esposta all'inquinamento, che avrebbe permesso inoltre di riqualificare l'intera area circostante garantendo un accesso facilitato, già esistente, sull'Aurelia. Come Polo continueremo a promuovere iniziative di sensibilizzazione affinché le istituzioni tutte la smettano di approvare progetti miopi che non guardano né alla vivibilità dei quartieri, né alla salute della collettività.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Accogliamo e pubblichiamo la lettera di un cittadino indignato per i fatti di Pisa del 23 febbraio:

È stato coordinatore regionale di Forza Italia Giovani, assessore del comune di Aulla e consigliere Provinciale di Massa…

Spazio disponibilie

Spazio Alber1ca  ha scelto di aderire alla mobilitazione nazionale indetta da Rete Pace e Disarmo, Assisi Pace e…

L'Azienda USL Toscana nord ovest informa che a partire da lunedì prossimo, 26 febbraio, la dottoressa Matilde Andreani…

Spazio disponibilie

A conclusione della mostra di Dany Vescovi "Bagliori su tela Ricami dipinti", sabato 9 marzo 2024 il Museo…

Ci sono ancora pochi posti disponibili per partecipare alla seconda visita guidata al Teatro degli Animosi e al…

“Stato dell’arte del Monoblocco e preside sanitari cittadini: scelleratezze avvenute e quelle da evitare”: è il titolo della…

Prosegue a gonfie vele il progetto Fratelli Nani-Ricortola Calcio per l’educazione dei giovani calciatori contro il bullismo e…

Spazio disponibilie

Giovedì 22 febbraio, secondo appuntamento con il corso di formazione "Introduzione all'ecologia integrale" organizzato in collaborazione da Proteo Fare Sapere…

Il Partito Repubblicano Italiano della sezione di Massa interviene sul Biodigestore nell’area Cermec dichiarandosi preoccupato per gli sviluppi che…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie